Roma, sfilano i talenti: Fonseca, linea verde a Sofia

Dopo l’exploit di Calafiori, Fonseca convocherà 5-6 giovani della Primavera. Milanese e Tripi sicuri, spazio anche per l’ala Ciervo
Roma, sfilano i talenti: Fonseca, linea verde a Sofia© LAPRESSE
Roberto Maida

ROMA - La piccola Roma in passerella. I motivi d’interesse della gita a Sofia, del tutto ininfl uente per la classifi ca, sono essenzialmente due: la verifica sul campo delle condizioni di Chris Smalling, tornato da qualche giorno a pieno regime negli allenamenti di gruppo, e la sfilata dei giovani della Primavera, che Fonseca porterà in Bulgaria per riempire la panchina e poi chissà.

La Roma con Smalling: il difensore si allena in gruppo
Guarda la gallery
La Roma con Smalling: il difensore si allena in gruppo

A riposo

L’obiettivo principale dell’allenatore è lasciare al caldo buona parte dei titolari, che non saranno neppure convocati: da Dzeko a Mkhitaryan, da Spinazzola a Cristante, senza contare gli infortunati Pellegrini, Veretout e Mancini che comunque non avrebbero potuto giocare. E così è prevedibile che la formazione iniziale sia composta da Pau Lopez in porta; Fazio, Smalling e Juan Jesus in difesa; Bruno Peres, Diawara, Villar e Calafiori; Pedro (che a Bologna non ci sarà per squalifica) e Carles Perez sulla trequarti; Borja Mayoral centravanti. Dopo l’esperienza in Romania, che è costata un viaggio molto stancante a poche ore dalla partita di Napoli, Fonseca non vuole stressare inutilmente i giocatori: del resto a Bologna si giocherà domenica alle 15, meno delle fatidiche 72 ore di break tra una partita e l’altra. Due trasferte, due viaggi che alla società consigliano una maggiore attenzione in termini di gestione delle risorse.

Calafiori esulta sui social per il suo primo gol. E' boom di like
Guarda la gallery
Calafiori esulta sui social per il suo primo gol. E' boom di like

In preallarme

Fonseca ieri non ha divulgato la lista dei convocati. Ma è scontata la chiamata di cinque-sei ragazzi della Primavera: in primis il centrocampista Tommaso Milanese, che ha già raccolto due presenze in Europa League, e Filippo Tripi, che ha esordito a Cluj. Ma ci sarà spazio anche per uno dei due portieri (Boer o Berti), per la velocissima ala Ciervo e forse per l’altro centrocampista Bove. Spera nella chiamata pure Luca Chierico, classe 2001 ormai pronto a giocare, non la stellina Zalewski che oggi completerà le visite di idoneità dopo aver smaltito il Covid. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Fonseca: "Calafiori deve crescere ed imparare"
Guarda il video
Fonseca: "Calafiori deve crescere ed imparare"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti