Roma, i tifosi: “Niente catastrofismi, un ko per crescere. Ci fidiamo di Mourinho”

I romanisti non sono pessimisti per la sconfitta contro il Verona: "Uno stop può capitare, lo Special One deve fare i conti con una rosa corta"
Roma, i tifosi: “Niente catastrofismi, un ko per crescere. Ci fidiamo di Mourinho”© AS Roma via Getty Images
Jacopo Aliprandi

ROMA - Una battuta d'arresto non demoralizza i tifosi. La sconfitta della Roma contro il Verona è stata assorbita nel migliore dei modi dai giallorossi, convinti che il ko possa solo aiutare la squadra a crescere e migliorare: "Dopo sei vittorie consecutive è arrivato uno stop, nulla di più. Continuiamo il percorso di crescita che passa anche da errori e sconfitte". I tifosi tra radio e social non sono pessimisti ma guardano al futuro con la speranza di vedere ogni partita una Roma migliore grazie allo Special One: "Mou ha dall'inizio cercato di farci tenere i piedi per terra. Non possiamo lottare per lo scudetto ma la squadra ha potenziale e ha bisogno di sviluppare le idee di gioco. Passo dopo passo vedremo una Roma sempre migliore". 

La magia di Pellegrini non basta alla Roma: Mourinho ko 3-2 a Verona
Guarda la gallery
La magia di Pellegrini non basta alla Roma: Mourinho ko 3-2 a Verona

Nonostante una minoranza di tifosi critici ("Tutto sbagliato dalla gara, non c'è gioco e le scelte di formazione sono state sbagliate"), gran parte dei romanisti è ottimista in vista delle prossime gare: "È un ko che aiuterà la Roma ad approcciarsi al meglio al derby di domenica. In un certo senso serviva un piccolo stop per rimettere i piedi per terra ed evitare l'esaltazione da onnipotenza". Per quanto riguarda la crescita della squadra: "Ritrovare la fiducia persa dopo anni di delusione è difficile, ci vuole tempo per questo ma anche per sviluppare il gioco e assimilare tutte le tattiche di Mourinho". Ottimismo, ma serve qualcosa dal mercato: "Karsdorp non può giocare tutte le partite novanta minuti, non ce la fa. La stanchezza si fa sentire ma alcuni ruoli sono scoperti: il terzino destro oltre all'olandese è inesistente, idem per il centrocampista. Spero che Tiago Pinto possa rinforzare la rosa  già a gennaio per aiutare Mourinho nel processo di crescita della squadra". 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti