Roma, Mourinho va di corsa: in Algarve quattro amichevoli per volare

Il tecnico giallorosso vuole la squadra pronta per l’inizio del campionato: probabilmente saranno in tutto nove test prima del 14 agosto
Roma, Mourinho va di corsa: in Algarve quattro amichevoli per volare© AS Roma via Getty Images
4 min
Guido D’Ubaldo
TagsRomaMourinho

ROMA- Mancano due settimane all’inizio della nuova stagione della Roma, i giocatori sono ancora in vacanza, ma tutti seguono la tabella di lavoro preparata per loro dallo staff di Mourinho. Lo Special One ha scelto ancora l’Algarve per svolgere la parte principale della preparazione, dopo un primo periodo di atletizzazione a Trigoria. Il raduno è fissato il 4 luglio, la partenza per il Portogallo il 12. La squadrà resterà nel magnifico resort sull’Oceano fino al 23, giorno dell’ultima amichevole delle quattro previste (le altre tre sono in calendario il 13, il 16 e il 19) prima del rientro a Roma. La partenza avverrà subito dopo l’ultimo test. Dopo aver valutato altre soluzioni meno costose (la squadra giallorossa era stata invitata ad andare in Austria a costo zero, ma nella località proposta, vicino Klagenfurt, andrà il Milan), Mourinho è stato accontentato: porterà nuovamente i giallorossi in Algarve per migliorare i risultati della scorsa stagione. Il ritiro in Portogallo costerà circa 400.000 euro.

Il varo in Algarve  

Comincia in Portogallo, a casa sua, la seconda stagione di Mourinho in giallorosso. La Roma riprenderà ad allenarsi 40 giorni prima dell’inizio del campionato, considerato che la serie A ripartirà il 14 agosto, in anticipo rispetto al passato, per lasciare spazio al Mondiale in Qatar tra novembre e dicembre. Mourinho vuol farsi trovare pronto per l’inizio del campionato, considerato che si giocheranno ventuno partite prima della sosta del 13 novembre.  
I giocatori che sono stati impegnati con le Nazionali cominceranno una settimana più tardi, si ritroveranno a Trigoria l’11 luglio per partire per il Portogallo il giorno successivo. Zalewski, impegnato con la Polonia, non avrà il supplemento di vacanza previsto per gli altri Nazionali. Nella rosa di prima squadra saranno convocati anche alcuni ragazzi della Primavera, ma non ci sarà Diawara, che se continuerà a rifiutare offerte si allenerà da fuori rosa a Trigoria. 

Roma subito in campo

In Portogallo si svolgerà la seconda parte della preparazione, la più importante. Sono in programma quattro amichevoli, tre nello stadio della città che ospita la squadra giallorossa. Due sono in programma contro Sporting Lisbona e Nizza, altre due contro una squadra portoghese e una spagnola di seconda fascia. Di rientro dal Portogallo la Roma disputerà due amichevoli di lusso, contro il Tottenham in Israele il 30 luglio e il 6 agosto contro il Barcellona, partita valida per il trofeo Gamper. A Trigoria invece sono previsti due test contro avversari delle serie inferiori. Prima dell’inizio del campionato è in cantiere un’altra partita da disputare in Italia, intorno al 9.  

Le indicazioni lasciate da Mourinho prima di andare in vacanza sono state chiare: vuole giocare subito per portare la squadra in condizioni brillanti all’inizio del campionato. Sono previste tante amichevoli (potrebbero essere da otto a un massimo di dieci) di grado crescente per testare subito la competitività della squadra.

Maglia Abraham: scopri l'offerta

Commenti