Calciomercato Roma, giorni decisivi per Zaniolo: Milan e Juve alla finestra

Situazione in alto mare: se Nicolò non rinnova, tra due anni potrà andare via dalla capitale a parametro zero. I giallorossi per cederlo partono da una richiesta di 60 milioni
Calciomercato Roma, giorni decisivi per Zaniolo: Milan e Juve alla finestra© AS Roma via Getty Images
4 min
Guido D'Ubaldo

ROMA - Il ballo delle punte anima il mercato giallorosso. Che succede se parte Zaniolo? La situazione di Nicolò è in alto mare. Proprio come lui, che spende gli ultimi giorni di vacanza in barca con amici a Ibiza, dopo una puntata all’isola di Palmarola. Guedes è un giocatore che piace, è sponsorizzato da Mendes, ma ha dei costi inaccessibili per la Roma se non ci sarà un’uscita eccellente. La Roma spera di fare cassa con la cessione di Zaniolo, anche se Mourinho lo terrebbe volentieri, soprattutto considerando le difficoltà di muoversi in un mercato paralizzato. La richiesta della società giallorossa parte da lontano, molto lontano. Sessanta milioni, per poi trattare a cinquanta. Troppi in un mercato dove non girano soldi e per un giocatore che senza il rinnovo del contratto andrà a scadenza tra due anni. Tiago Pinto e l’agente dell’azzurro, Claudio Vigorelli, sono finiti in un vicolo cieco, dal quale è difficile uscire, pur avendo entrambi lo stesso obiettivo: trovare una sistemazione a Nicolò, per esigenze di bilancio da una parte e per proseguire la carriera in un club prestigioso dall’altra. Il direttore generale portoghese oggi e domani sarà a Milano. E’ probabile un incontro con Vigorelli, per fare il punto della situazione, ma al momento non hanno grosse novità da comunicarsi. Se la Roma non avvia una concreta trattativa per il rinnovo prima dell’inizio del campionato, Zaniolo prenderà in considerazione altre soluzioni. Milan e Juventus sono le sue preferite. Parlare del rinnovo in autunno diventerebbe complicato per l’azzurro e il suo entourage, soprattutto dopo aver appreso che Mancini ha praticamente trovato l’accordo, che presto verrà annunciato. Di fronte a un nuovo rinvio, Zaniolo potrebbe chiedere una cifra da top player, vicina a quella di Pellegrini e Abraham, oppure decidere di andare a scadenza, facendo così perdere potere contrattuale alla Roma. Non è una situazione facile da gestire.

Frattesi

Intanto il giovane di Fidene è sempre più un obiettivo per il centrocampo, ma non solo lui. La trattativa non è entrata nella fase calda, c’è ancora differenza tra domanda e offerta. Davide farebbe carte false per tornare a Roma, ma dovrà aspettare ancora. Il suo agente prende tempo: «E’ presto per parlarne», ma nei prossimi giorni è in programma un summit con lo stesso procuratore per provare a trovare una soluzione e sbloccare la trattativa col Sassuolo, che parte da trenta milioni, con due giovani giallorossi da inserire nell’operazione. Volpato, Tripi e Felix sono i nomi che piacciono al club emiliano, che vorrebbe i giovani con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. La Roma è disposta a trattare con una valutazione complessiva di venti milioni. Se ne continua a parlare in questi giorni. Dopo una prima offerta rifiutata dal Sassuolo di dieci milioni più tre di bonus e un giovane della Primavera, i dirigenti giallorossi hanno alzato la proposta a quindici milioni di euro, bonus compresi.

Ndicka

Il club giallorosso continua a seguire anche Douglas Luiz, ma la richiesta di 35 milioni dell’Aston Villa è considerata eccessiva. Per Celik invece manca solo l’annuncio, la Roma ha alzato l’offerta a sette milioni più bonus. Si continua a lavorare alle uscite. Kumbulla è un obiettivo del Torino, piace molto a Juric, che lo ha lanciato nel Verona e potrebbe essere il sostituto di Bremer, in partenza destinazione Inter. Se parte Kumbulla può arrivare un altro difensore centrale. La Roma ha chiesto informazioni su Evan Ndicka, difensore centrale francese (mancino) dell’Eintracht Francoforte. Il club tedesco valuta il giocatore intorno ai 20 milioni di euro, ma la scadenza nel 2023 (Ndicka non ha rinnovato) può far abbassare la richiesta. Veretout è sempre sul mercato, l’esperienza alla Roma è al capolinea. Il francese è tornato nel mirino del Milan che incontra difficoltà per Renato Sanches. Ma ha offerte anche dal suo Paese, con il Marsiglia in pole.

Roma, Zaniolo corre sulla cyclette
Guarda il video
Roma, Zaniolo corre sulla cyclette

 

Maglia Abraham: scopri l'offerta

Commenti