L'impresa di Dybala: unire i tifosi di Juve e Inter nel rimpianto. Quanta rabbia sui social!

La Joya incanta dopo il Mondiale vinto e i commenti dei tifosi bianconeri e nerazzurri dopo la doppietta contro la Fiorentina sono eloquenti
L'impresa di Dybala: unire i tifosi di Juve e Inter nel rimpianto. Quanta rabbia sui social!
2 min

Dybala incanta all’Olimpico con una doppietta alla Fiorentina e i tifosi della Juve, depressi dopo il 5-1 in casa del Napoli si mangiano le mani. Sono tantissimi i commenti critici sui social nei confronti del club bianconero per aver lasciato andar via a parametro zero la Joya. "Ergo, la tanto agognata programmazione "abbiamo le idee chiarissime su come sostituire Dybala" era la classica dichiarazione di facciata detta tanto per dire. Poi, sono contento per Dybala che a Roma ha trovato un popolo che lo ama incondizionatamente come merita”, scrive Alex.


“La Juventus è obbiettivamente un club visionario perchè rifiutare un rinnovo del tuo giocatore simbolo per dare sostanzialmente gli stessi soldi a un altro giocatore più vecchio di 5 anni e mezzo è stato un capolavoro assoluto. Una società che di fatto odia il calcio”, il commento di John Nash.
Dybala senza la Juve ahimè, perché nessuno lo ritiene un problema, e soprattutto ha un allenatore capace di valorizzarlo,invece di renderlo un tuttocampista che in pratica lo ha affossato”, scrive Patty.

Dybala il rimpianto degli interisti

Ma a rimpiangere Dybala non sono solo i tifosi della Juve. Anche quelli dell’Inter si stanno mangiando le mani perché Marotta lo aveva in pugno, ma poi lo ha lasciato andare per prendere Lukaku. “Semplicemente dà fastidio perché avevi in pugno Dybala”, l’eloquente commento di Domenico.
“Qualcuno dovrebbe pagare per quanto successo, escludendo l’acquisto di Dybala per tenere Correa. danno grave per l’Inter”, il pensiero di Gaetano. Ma sono centinaia, dello stesso tenore. Così Dybala è riuscito in un’impresa: mettere d’accordo tifosi della Juve e dell’Inter nel rimpianto. Mentre quelli della Roma se lo godono.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti