Mourinho vuole la Coppa Italia e fa sognare la Roma

Il tecnico ha già vinto il trofeo con l’Inter, il tabellone ora facilita la strada dei giallorossi
Mourinho vuole la Coppa Italia e fa sognare la Roma© LAPRESSE
4 min
Guido D’Ubaldo
TagscalcioRomacoppa italia

ROMA - La Coppa di Mourinho. Vanno a ruba i biglietti per i quarti di finale di Coppa Italia del 1° febbraio. In poche ore sono stati venduti 15.000 biglietti per la sfida contro la Cremonese, che martedì sera ha eliminato a sorpresa il Napoli. E’ prevedibile che anche per la partita di Coppa Italia si registrerà il sold out, in linea con le prossime partite casalinghe, contro Empoli, Verona in campionato e Salisburgo in Europa League. Anche per queste tre partite è stata già superata quota 50.000 e si viaggia verso il tutto esaurito. Mourinho punta sulla Coppa Italia. Lo ha dimostrato nella scelta della formazione per la partita d’esordio della competizione: la scorsa settimana contro il Genoa c’erano in campo dall’inizio otto titolari. Lo Special One vuole rivincere la Coppa Italia, che già conquistò con l’Inter e che alla Roma manca da tredici anni. L’ultima volta fu alzata nel 2008 da Francesco Totti, che non giocò la finale perché infortunato. Da allora la Roma ha perso due finali, nel 2010 contro l’Inter e nel 2013, dieci anni fa, contro la Lazio, nell’edizione tristemente nota per i tifosi giallorossi come “la finale della Coppa in faccia”.

Mourinho e quel colloquio con Amrabat a fine partita che scatena i romanisti sui social FOTO
Guarda la gallery
Mourinho e quel colloquio con Amrabat a fine partita che scatena i romanisti sui social FOTO

Grazie Felix

Martedì sera al Maradona il protagonista della qualificazione della Cremonese è stato Felix. Il giovane attaccante lanciato da Mourinho ha realizzato il gol del pareggio nel finale dei tempi regolamentari e poi ha messo a segno il rigore decisivo. Quattordici mesi fa, dopo la doppietta decisiva contro il Genoa, l’allenatore regalò al giovane ghanese un paio di scarpe da 800 euro. Ceduto alla fine del mercato estivo, pochi giorni dopo un fallo involontario su Wijnaldum, che provocò la frattura del perone al centrocampista olandese, oggi è uno dei giovani più interessanti della Cremonese. Il primo febbraio all’Olimpico abbraccerà Mourinho, l’allenatore al quale deve tutto. La strada per la finale del 24 maggio all’Olimpico adesso sembra tutta in discesa. Dopo la Cremonese, la Roma affronterà in semifinale ad aprile la vincente tra Fiorentina e Torino, in un confronto di andata e ritorno. Nell’ultima partita potrebbe affrontare Juventus, Inter o Lazio, in quest’ultimo caso con una suggestiva rivincita di quella finale persa nel 2013.

Un altro titulo

Dopo la conquista della Conference League, Mourinho insegue un altro trofeo e in questa stagione l’obiettivo più a portata di mano sembra proprio la Coppa Italia. L’arrivo dello Special One a Roma ha dato l’avvio a un percorso di crescita, che dovrebbe portare la squadra ad essere abituata a competere per vincere ogni anno. Anche la famiglia Friedkin ha grandi ambizioni, dimostrate dal fatto che è stata proprio la proprietà americana a scegliere Mourinho, un allenatore abituato a vincere. Sin dalla sua prima stagione sulla panchina giallorossa è arrivato un trofeo e nel percorso di crescita sono stati valorizzati molti giovani, che l’allenatore portoghese ha portato in prima squadra. Zalewski è diventato titolare indiscusso, Volpato, Bove e Tahirovic fanno parte della rosa di prima squadra in pianta stabile. Nella passata stagione la Roma ha avuto il merito di non snobbare la Conference League e lo stesso ha cominciato a fare quest’anno con la Coppa Italia. La finale da disputare all’Olimpico è una suggestione irresistibile. Mourinho vuole sempre vincere, trasmette la sua mentalità ai giocatori e certe dichiarazioni che fanno discutere mirano a sollecitare la società a fare investimenti per migliorare la squadra. Per continuare a conquistare trofei José ha bisogno di giocatori che sappiano fare la differenza. Regalando un altro trofeo alla Roma sarà più facile accontentarlo.

Roma, anche il Lille su Shomurodov
Guarda il video
Roma, anche il Lille su Shomurodov


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti