Torino, urla e lite furiosa tra Vagnati e Juric: il video choc della rissa

Discussione violenta, con spintoni, parolacce e insulti tra il ds e il tecnico granata: clima teso durante il ritiro. "Ci siamo già abbracciati, nessuna conseguenza", afferma il dirigente a Sky
3 min

WAIDRING - Episodio incredibile durante il ritiro del Torino, con una lite clamorosa tra il tecnico Ivan Juric e il direttore sportivo Davide Vagnati. Le immagini della loro violenta discussione, con parolacce, spintoni e insulti, stanno facendo il giro del web, che si è scatenato sull'accaduto. La lite tra il tecnico e il ds granata è stata ripresa da video girato di nascosto da un balcone vicino. Insieme ai due era presente una terza persona, forse appartenente allo staff di Juric, che è intervenuta per separarli nel momento peggiore, in cui hanno iniziato a spintonarsi a vicenda.

Torino, lite clamorosa tra Juric e Vagnati: caos durante il ritiro
Guarda il video
Torino, lite clamorosa tra Juric e Vagnati: caos durante il ritiro

Vagnati: "Con Juric ci siamo abbracciati. Denayer e Maggiore? Trattiamo"

Il dt granata ha commentato la lite con Juric ai microfoni di Sky:  "C'è stata una discussione che non è stata bella da vedere, ma quando due persone tengono a fare le cose bene queste cose possono succedere. Il mister vuole nuovi giocatori il prima possibile, noi ci stiamo muovendo. E' un mercato difficile ma noi porteremo a Torino i giocatori di cui la squadra ha bisogno. Ci siamo già abbracciati, io e Juric siamo due persone vere che dicono le cose come stanno. Sarà un nuovo punto di partenza: abbiamo un grande allenatore", ha affermato Vagnati. "Ho detto a Juric 'ti ho difeso?' Sono parole che si dicono durante un momento di tensione, ma tutti e due vogliamo bene al Toro: ripeto, dobbiamo dargli i giocatori il prima possibile. Conseguenze? Solo positive, si è vista la voglia di far bene. Capiamo le ragioni del mister e faremo gli interventi di cui abbiamo bisogno. Che giocatori arriveranno? Quelli giusti per il nostro tipo di calcio, gente forte. Non saranno di certo dieci, ma miglioreremo di certo la rosa di oggi". Un punto sulla trattativa con Denayer: "Stiamo parlando, così come con altri, abbiamo tante cose in ballo e cercheremo di chiudere appena possibile. Belotti senza squadra? Mi sorprende, è un giocatore che ha fatto bene. Noi gli avevamo proposto un'offerta e lui ha deciso così: è un bravo ragazzo e gli auguro il meglio". Su Maggiore: "Abbiamo parlato con lo Spezia". 

 

 

 

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti