Serie B, Frosinone-Brescia 2-2: Moreo la riagguanta al 91'

Allo "Stirpe" la squadra di Grosso va sotto e ribalta il risultato con Zampano e Canotto, ma non basta
Serie B, Frosinone-Brescia 2-2: Moreo la riagguanta al 91'© LAPRESSE

FROSINONE - Il Frosinone viene beffato nei minuti di recupero dalla rete di Moreo, che chiude sul 2-2 il posticipo della Serie B dopo che i giallazzurri avevano ribaltato con Zampano e Canotto il vantaggio di Bertagnoli. In classifica Brescia secondo a quota 11, Frosinone terzo a 9 insieme a Cremonese, Cittadella ed Ascoli.

 Tre gol prima dell'intervallo

Partita che si apre subito su buoni ritmi: al 6’ Frosinone pericoloso con il cross basso di Canotto su cui Ciano non arriva per un soffio alla deviazione sotto porta. All’11’ arriva il vantaggio ospite, con Leris che trova bene l’accorrente Bertagnoli bravo a seguire l’azione e siglare l’1-0. La risposta ciociara arriva al 20’ con una bella conclusione di Ricci dal fuori area, ma Joronen risponde presente. Alla mezzora Frosinone ancora pericoloso con il filtrante di Ciano per Boloca, sulla cui conclusione il portiere bresciano si oppone di nuovo. Il pari dei padroni di casa arriverebbe al 33’, ma il Var annulla la rete di Zampano per un fuorigioco attivo di Gatti. Zampano si rifà pochi minuti dopo, al 38’, facendosi trovare puntuale sul cross di Canotto e trovando il gol del pareggio. Lo stesso Canotto firma il sorpasso poco prima del riposo, avventandosi sulla respinta corta di Joronen sul suo precedente tiro.

Moreo firma la beffa al 90'

Anche nella ripresa è sempre il Frosinone a spingere. Al quarto d’ora il subentrato Tribuzzi riesce ad arrivare alla conclusione, ma ancora una volta Joronen è bravo ad opporsi. Il Brescia ci prova al 22’, ma Palacio non riesce a sfruttare a dovere il delizioso assist di Tramoni che con uno scavetto lo aveva liberato per il tiro. Al 30’ ci prova Bajic, entrato da pochi minuti, ma il suo sinistro sfiora solamente il palo. Torna a farsi vedere il Frosinone, con Joronen che deve opporsi anche alla conclusione di Tribuzzi al 35’. Nel finale di gara il Brescia si riversa nella metà campo avversaria e proprio allo scadere Moreo sigla il gol del definitivo 2-2, nonostante il Frosinone abbia in pieno recupero la palla buona per passare di nuovo avanti. Inzaghi ringrazia Pajac per il salvataggio che vale un punto preziosissimo.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti