Serie B, nei posticipi sorridono Ternana e Cremonese

La 6ª giornata regala la seconda vittoria consecutiva agli uomini di Lucarelli. Brocchi stecca all'esordio
Serie B, nei posticipi sorridono Ternana e Cremonese© LAPRESSE

ROMA - Ternana e Cremonese vincono con il medesimo punteggio, 1-0, le sfide con Spal e Vicenza. Gli umbri festeggiano la seconda vittoria consecutiva che li porta fuori dalla zona rossa della classifica e all'aggancio proprio con gli avversari di giornata, mentre gli uomini di Pecchia si portano in terza posizione a quota 12 punti. Nulla da fare per il Vicenza: l'arrivo di Brocchi non sblocca lo 0 in classifica.

Ternana-Spal 1-0

Gara subito vivace tra Ternana e Spal: i padroni di casa ci provano già al 5’ con una gran botta di sinistro di Kontek, ma il pallone termina alto. I biancoazzurri rispondono al 10’ con la conclusione di Viviani dal limite che per poco non trova la porta difesa da Iannarilli. Al 22’ gli ospiti si vedono annullare un gol per un tocco di mano precedente alla conclusione di Colombo terminata alle spalle del portiere umbro: il Var conferma la decisione arbitrale e le squadre rimangono sullo 0-0 nonostante il buon ritmo della partita. Passano solo 4’ e la Ternana va in vantaggio: Partipilo serve Martella che lascia partire una gran sinistro su cui Thiam non riesce ad intervenire con efficacia. Sul finire della prima frazione la Spal spinge sull’acceleratore e prima con Seck (conclusione larga di poco) e poi con Viviani (ottima risposta di Iannarilli) sfiora il gol del pari. In avvio di ripresa sono gli umbri ad andare vicini al gol: al 6’ il tiro del neoentrato Pettinari viene deviato da Vicari, ma Thiam riesce comunque a sventare il pericolo e mettere la palla in corner. Il portiere della Spal ingaggia un vero e proprio duello con l’attaccante rossoverde: all’11’ l’estremo difensore estense dice ancora di no all’avversario lanciato in profondità da Partipilo. Al 20’ si rifà viva la Spal, con Seck che spreca da buona posizione dopo l’ottimo servizio di Mancosu. La Ternana torna pericolosa pochi minuti dopo con un bel tiro al volo di Defendi che sfiora la traversa. L'ultima occasione è per gli ospiti a pochi minuti dal termine, ma il destro di Latte Lath dopo una corta respinta della difesa umbra si alza sopra la porta di Iannarilli.

Vicenza-Cremonese 0-1

Bisogna attendere la mezz’ora per la prima occasione da gol tra Vicenza e Cremonese. I grigiorossi, dopo aver perso Carnesecchi per infortunio al 25’, provano 4’ dopo a mettere paura alla difesa biancorossa, ma la conclusione di Gaetano finisce fuori. Al 39’ anche il Vicenza riesce a creare la sua prima palla gol: sul corner di Ranocchia, Pasini ci prova di testa, riuscendo solamente a sfiorare il palo. Al tramonto del primo tempo il match prende una brutta piega per i padroni di casa: Calderoni riceve la seconda ammonizione per un tocco di mano in area e concedere penalty e superiorità numerica alla Cremonese. Dal dischetto Ciofani non sbaglia e il primo tempo si chiude con i grigiorossi avanti di un gol e di un uomo.La ripresa parte a singhiozzo tra falli ed ammonizioni, ma al primo momento utile il Vicenza prova a venire avanti nonostante l’inferiorità numerica. La conclusione di Diaw, in ogni caso, non preoccupa più di tanto Sarr. Ancora biancorossi pericolosi al 21’ grazie alla conclusione dalla distanza di Ranocchia, ma la palla sorvola la traversa. La squadra di Brocchi spinge sull’acceleratore e al 28’ va vicinissima al pareggio ancora con Ranocchia, che vede però il suo tiro respinto dal palo. La Cremonese torna a dare segni di vita a 10’ dal termine, con il tiro di Deli su cross di Baez che non trova però lo specchio della porta. E sono proprio gli ospiti a chiudere in attacco, con un gran tiro di Vido respinto da una altrettanto bella parata di Grandi.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti