Clamoroso a Como, panchina a Fabregas: sarà l'esordio alla guida di un club di B

Manca ancora l'ufficialità, ma nonostante la vittoria di Ascoli la società ha deciso di esonerare Longo per sostituirlo con lo spagnolo: i dettagli
2 min

COMO - Cesc Fabregas è pronto a iniziare la sua carriera da tecnico sulla panchina del Como, club con cui ha chiuso la carriera da calciator in Serie B. Manca ancora l'ufficialità, ma i lariani hanno esonerato Moreno Longo e deciso infatti di affidare la squadra al 36enne ex centrocampista spagnolo.

Como, panchina affidata a Fabregas

La notizia è un fulmine a ciel sereno, almeno apparentemente, perché la squadra sta comunque attraversando un buon periodo di risultati e rendimento. E pur essendoci nei progetti societari a lungo termine quello di dare a Fabregas un ruolo più importante di quello ricoperto in questo inizio di stagione (allenatore della Primavera), non ci si attendeva una decisione così proprio adesso. Nessun commento al momento da parte del Como e nulla si sa quindi ancora delle motivazioni ufficiali di questa scelta, né di quando Fabregas (che comunque non ha il patentino e dovrà essere quindi affiancato), dovrebbe dirigere il suo primo allenamento. Il Como in questo momento, dopo la vittoria di sabato ad Ascoli, è sesto in classifica a pari merito con il Catanzaro ma ha ancora una partita da recuperare. E proprio il doppio impegno ravvicinato contro la Feralpisalò sabato 25 novembre seguito dal recupero del derby con il Lecco di martedì 28 sarà il primo banco di prova in panchina per lo spagnolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti