Hamilton dice addio a Mercedes e va in Ferrari: "Era giunto il momento di..."

Il pilota britannico ha spiegato i motivi che lo hanno portato alla decisione di lasciare il team in cui lavora da oltre un decennio: cos'ha detto
2 min

ROMA - Lewis Hamilton sarà un pilota della Ferrari, dove dal 2025 prenderà il posto dello spagnolo Carlos Sainz come compagno di squadra del monegasco Charles Leclerc (fresco di rinnovo). Una notizia che ha scatenato il popolo ferrarista, entusiasta del futuro arrivo a Maranello del 39enne pilota britannico che lascerà la Mercedes dopo oltre un decennio. Ed è stato lo stesso Hamilton, sette volte campione del mondo (il primo titolo arrivò nel 2008 con la McLaren), a spiegare i motivi di questa sua decisione.

Hamilton spiega l'addio alla Mercedes per andare in Ferrari

"È giunto il momento per me di fare questo passo e sono entusiasta di affrontare una nuova sfida - afferma Hamilton in una dichiarazione pubblicata dal team Mercedes insieme con l'annuncio del divorzio a fine stagione, senza fare esplicitamente il nome della Ferrari che lo accoglierà nel 2025 -. Ho trascorso 11 anni meravigliosi con questa squadra e sono così orgoglioso di quello che abbiamo raggiunto insieme. La decisione di andarmene è stata una delle più difficili che abbia mai dovuto prendere. Voglio finire alla grande insieme e voglio renderlo indimenticabile".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti