Per il 33% dei romani i monopattini possono circolare sui marciapiedi

Un test ha dimostrato che gli utenti della Capitale non conoscono le regole: partono così i corsi teorici e pratici di Unasca e Voi Technology per la guida sicura
Per il 33% dei romani i monopattini possono circolare sui marciapiedi
4 min
TagsMonopattini elettriciguida sicuraRegole

Dalla primavera 2020 Roma vive il boom dei monopattini elettrici. Un fenomeno che ha interessato tutta l'Italia, e le grandi città in particolare, proprio come la Capitale. Non sempre però gli utenti si mettono alla guida con un atteggiamento responsabile e altrettanti non conoscono bene le norme che regolamentano questi mezzi.

Dopo due mesi di collaborazione fra Unasca e Voi Technology, per l’integrazione nei corsi di guida di un modulo aggiuntivo sulla guida sicura dei monopattini, il 19 luglio 2022 si è tenuto il primo corso pratico di guida a Roma, nei pressi dell’Autoscuola Tiburtina Valeria. Un modulo che è stato già integrato nei corsi di 244 autoscuole italiane, 70 delle quali nella Capitale, con circa 2.000 corsisti romani. L’obiettivo è formarsi e conoscere meglio le regole di circolazione e di parcheggio dei monopattini, considerato che è emerso che molte norme sembrano non essere affatto chiare.

Trucca il monopattino elettrico con motore da 4.000 watt: mezzo sequestrato

Quanto ne sanno i romani sui monopattini?

Da un test fatto ai circa 2.000 corsisti, sulla conoscenza delle regole di circolazione e parcheggio dei monopattini in città, è emerso che il 33% non conosce i requisiti che deve avere questo tipo di mezzo per poter legalmente circolare sulle strade italiane (ovvero devono aver ottenuto l’omologazione CE ed essere dotati di frecce direzionali). Sempre il 33% non sa che è illegale circolare in monopattino sui marciapiedi e su qualsiasi tipo di strada urbana (la regola vuole che possono circolare solo sulle strade il cui limite di velocità sia entro i 50 km/h, nelle aree pedonali e sia consentita la circolazione delle biciclette). E ancora, il 31% dei corsisti romani non sa che può circolare in aree pedonali (pensa, invece, che sia vietato) ma che per circolare deve mantenere una velocità massima di 6km/h (che si riduce automaticamente nei monopattini in sharing).

Sempre riguardo i marciapiedi, il 25% non sa che è vietato parcheggiarvi. Un altro 25% non conosce cosa sia la distanza di frenata dei monopattini, e la stessa percentuale non sa cosa sia il tempo di reazione e che questo aumenta se si guida sotto l’effetto di sostanze alteranti.

Non solo teoria

Considerati i risultati del test, le autoscuole aderenti hanno fornito ai corsisti il modulo di formazione aggiuntivo che continuerà ad essere distribuito da Unasca per tutto il 2022, con la possibilità di testare le conoscenze acquisite attraverso la scuola guida digitale e gratuita Ride Like Voila, sviluppata da Voi Technology. Alla teoria va però affiancata la pratica, per questo Unasca e Voi Technology hanno organizzato il primo di una serie di corsi pratici alla guida sicura dei monopattini per i corsisti delle autoscuole italiane, seguito da un centinaio di persone, di cui alcuni frequentanti i corsi dell’autoscuola, e tanti altri parte della cittadinanza dei Municipi III, IV e V del Comune di Roma.

Monopattini ed e-bike a Ostia: Tier porta lo sharing fino al litorale


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti