Dormire in un autobus si può: a Singapore nasce il resort Bus Collective

Venti camere, lusso estremo e continuo contatto nella natura: il nuovo progetto rivoluziona l'idea di turismo con questa struttura unica nel suo genere a Changi Village
Dormire in un autobus si può: a Singapore nasce il resort Bus Collective
2 min

Chi dice che gli autobus servono solo al trasporto di persone? Una rivoluzionaria idea di hotellerie è nata con la nascita del Bus Collective di Singapore. Questa struttura unica unica nel suo genere è infatti stata realizzata all'interno di vari autobus a un piano ristrutturati, per un'esperienza eccentrica e indimenticabile.

Sky Cruise, l’aereo da 5.000 posti con piscina e hotel esiste davvero?

Bus Collective, lusso non troppo costoso

Il Bus Collective rompe gli schemi della vacanza tradizionale e della tipica struttura alberghiera, diventando un luogo ideale dove godersi un soggiorno divertente e atipico con il proprio partner, con amici o con la famiglia. Con un servizio impeccabile, comfort di lusso e una posizione mozzafiato, si configura come il primo resort nel sud-est asiatico a trasformare autobus dismessi in camere eleganti per gli ospiti. Questo innovativo concetto, mai visto prima a Singapore e nella regione, offre una nuova vita agli autobus, integrandoli nel cuore di Changi Village.

Con oltre 8.600 metri quadrati di spazio e 20 camere per gli ospiti, il resort si fonde perfettamente con lo scenario di Changi Village. Tra ristoranti, negozi, attrazioni e piscine. Il prezzo? Circa 362 euro a notte, non un prezzo eccessivamente alto se si considera l'unicità di un posto del genere. Questo progetto non solo ridefinisce l'idea di resort, ma contribuisce attivamente alla cultura e all'ecosistema locale, un esempio tangibile di come il riuso e il riciclo possano trasformare il turismo.

Venduto il mega yacht Admiral S-Force, il gigante dei mari italiano con 3 piscine e spa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti