Bologna, è Theate la nuova carta per la difesa

Il reparto arretrato traballa: 12 reti al passivo nelle ultime 3 partite
Bologna, è Theate la nuova carta per la difesa© FOTO SCHICCHI

BOLOGNA - E' in continua ascesa Arthur Theate: dal gol all'esordio con l'Inter, poi la prestazione a gara in corso contro l'Empoli. Tanta volontà, buone giocate, forse non è molto ma tanto basta a mettere Theate nelle condizioni di guadagnarsi una possibilità. Ultimo arrivato in casa rossoblù, a 21 anni Theate sembra destinato a crescere in fretta. C’è bisogno di tutti in difesa, oggi più che mai. Sinisa lo ha già provato al centro in diversi allenamenti, al punto che Theate può entrare in lizza per un posto da titolare con gli altri due, Bonifazi e Soumaoro. I numeri del reparto non sono rassicuranti con le 12 reti nelle ultime 3 gare e bisogna uscire dal tunnel dal quale il Bologna sembrava uscito dopo le uscite senza reti al passivo contro Atalanta e Verona. E quindi, le mosse. Con Medel titolare più che indispensabile, Theate si affaccia all'orizzonte:  Mihajlovic pensa di valutarlo già per la sfida contro la Lazio, in una settimana delicata, caratterizzata dal ritiro, nella quale tutti sono chiamati a dare di più. 

Empoli show, che poker al Bologna: in gol anche Pinamonti
Guarda la gallery
Empoli show, che poker al Bologna: in gol anche Pinamonti

Mihajlovic: "La mia espulsione era da tre mesi di carcere"
Guarda il video
Mihajlovic: "La mia espulsione era da tre mesi di carcere"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti