Sorpresa Sinner, spunta l'ipotesi della rinuncia alla Coppa Davis: il motivo

L'altoatesino, scosso dal ko negli Us Open contro Zverev, potrebbe annunciare il forfait: i dettagli
2 min

ROMA - La sconfitta subita agli ottavi di finale degli Us Open contro Alexander Zverev, ha lasciato il segno nel fisico e nell'anima di Jannik Sinner. L'altoatesino, uscito tra gli applausi dell''Arthur Ashe Stadium' di New York, non è riuscito a contenere la grande delusione per l'eliminazione dallo Slam statunitense lasciandosi andare a un pianto a dirotto. Un ko bruciante per Jannik al quale si aggiunge anche una condizione fisica non proprio impeccabile che potrebbe fargli alzare bandiera bianca per la Coppa Davis in programma dal prossimo 12 settembre: la situazione.

Sinner rinuncia alla Coppa Davis? La situazione

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, il team Sinner starebbe infatti valutando con attenzione la presenza del 22enne di San Candido al torneo per nazionali: sarebbe più prudente per Sinner, sottolinea il Corsera, staccare un po' la spina per recuperare al meglio in vista della stagione indoor che porterà alle Atp Finals. L'altoatesino, che soffre particolarmente le 'maratone' (4 ore e 42' contro Zverev a New York) - "Ho sentito tirare la gamba a metà del primo set, facevo fatica a servire, poi ho avuto crampi un po’ ovunque, non era semplice giocare" - è infatti chiamato a recuperare energie, il benessere fisico e soprattutto l'autostima considerati dal suo team come i tre aspetti prioritari per tornare protagonista a grandi livelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti