Australian Open, Sinner come Panatta nel 1977: mai nessuno così in alto

Il tennista altoatesino sarà testa di serie numero 4, dopo Djokovic, Alcaraz e Medvedev: l'Italia non aveva un giocatore tra le prime quattro teste di serie in un Grande Slam da 46 anni
2 min
Tagssinner

Sinner continua a scrivere la storia del tennis italiano, anche senza giocare. Gli organizzatori dell’Australian Open hanno comunicato le 32 teste di serie e il tennista altoatesino sarà la numero 4, dopo Djokovic, Alcaraz e Medvedev. L’Italia non aveva un giocatore tra le prime quattro teste di serie in un Grande Slam dal 1977, quando Adriano Panatta, campione uscente, iniziò il torneo del Roland Garros da testa di serie numero 2 dietro Ilie Nastase.

Da Fognini a Sinner: le teste di serie Italiane

Nell'Era Open sono stati 13 i giocatori italiani teste di serie in un torneo dello Slam per complessive 113 volte: il re è Fabio Fognini con 30 volte, poi Seppi con 16, Berrettini 14, Sinner 11, Panatta 10, Barazzutti 7, Sonego  e Volandri 6, Musetti 5, Cecchinato 4, Lorenzi 2, Starace e Bertolucci una volta ciascuno. 

Australian Open, 10 italiani al via

Saranno almeno dieci - cinque uomini e cinque donne - gli azzurri al via nei tabelloni principali dell'Australian Open, primo Slam del 2024 al via domenica 14 febbraio a Melbourne. Nel main draw maschile saranno in gara Jannik Sinner (n.4 Atp), Lorenzo Musetti (n.27), Matteo Arnaldi (n.44), Lorenzo Sonego (n.46) e Matteo Berrettini (n.92).


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti