Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Champions League, per Perugia esordio vincente in Svizzera

Volley: Champions League, per Perugia esordio vincente in Svizzera
© Sir Safety

Nella gara di andata del preliminare per entrare nella fase a gironi ha battuto a domicilio l'Amriswil 1-3 (20-25, 25-22, 18-25, 19-25). Il ritorno in Umbria

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 16 novembre 2016 21:17

ARBON (SVIZZERA)-  Buona la prima europea per la Sir Sicoma Colussi Perugia!
I Block Devils di Lorenzo Bernardi espugnano in quattro set il piccolo e stracolmo palazzetto dello sport di Arbon in Svizzera sconfiggendo il Volley Amriswil campione elvetico in carica con i parziali di 20-25, 25-22, 18-25 e 19-25 nel match d’andata del turno preliminare di Champions League.

Esultano i circa cinquanta Sirmaniaci saliti fin sulle rive del Lago di Costanza che si sono mescolati con la solita sportività del mondo della pallavolo ai supporters di casa in un ambiente bellissimo e degna cornice dello spettacolo in campo. Spettacolo che Perugia, dopo un paio di parziali sostanzialmente equilibrati, ha offerto con continuità e qualità dal primo pallone del terzo set. Bernardi ha lasciato a riposo Aaron Russell, alternando al suo posto prima Berger e poi Della Lunga, confermando il resto della formazione tipo. Due set, come detto, un po’ di ambientamento per i Block Devils che hanno dovuto prendere bene le misure alla buona formazione di casa, al gioco veloce alle bande, ai colpi dell’opposto Steigmeier e dei centrali Van Berkel e Ljubicic ed anche ad un palazzetto decisamente basso con il soffitto che, se pure non è entrato nelle statistiche ufficiali, avrà conquistato almeno una decina di punti alla fine del match.

Perugia ha mostrato qualità soprattutto in fase offensiva con De Cecco abile nell’utilizzare ogni volta che ne aveva l’opportunità il gioco al centro con Birarelli e Podrascanin che hanno messo a terra in due 25 palloni (per il Bira anche 3 muri punto). Concreto in contrattacco come di consueto Atanasijevic, autore di 13 punti con il 52%, stessa percentuale di Zaytsev che invece ha martellato con potenza da posto quattro e dai nove metri (17 i punti dello Zar con due ace). Degno di menzione anche il bell’ingresso dalla metà del secondo set di Dore Della Lunga per Berger. Lo schiacciatore marchigiano ha sistemato le cose in ricezione ed anche in attacco,sfruttando i “missili” in banda di De Cecco, ha trovato spesso palloni ficcanti e vincenti.

Bel passo dunque della Sir Sicoma Colussi Perugia verso l’ingresso nella fase a gironi. Ai Block Devils adesso, nel match di ritorno in programma domenica al PalaEvangelisti alle ore 19:30, basteranno due set per staccare il biglietto verso la Pool E. ma c’è da star certi che Bernardi (al suo esordio casalingo in panchina) e tutti i ragazzi vorranno regalare un’altra vittoria ai propri tifosi.

LA CRONACA DEL MATCH-

Bernardi per la prima europea dei Block Devils sceglie Berger in posto quattro in diagonale con Zaytsev con Russell in panchina. Avvio equilibrato nel piccolo e stracolmo palasport svizzero con i padroni di casa dell’Amriswil che avviano avanti al primo timeout tecnico (8-7). Sbagliano Steigmeier e poi Zaytsev ed il muro di Ljubicic porta gli elvetici a +2 (11-9). Atanasijevic mura Prevel (13-12). L’ace di Berger pareggia i conti (15-15), poi il primo tempo di Van Berkel manda le squadre in panchina per la seconda sospensione obbligatoria (16-15). Al rientro in campo è show con una grande azione da ambo le parti chiusa dal muro di De Cecco (16-16). Break di Perugia con il muro di Zaytsev ed il fallo di Howatson (16-19). Podrascanin mantiene inalterate le distanze con un bel pallonetto (19-22). Birarelli vince la contesa a rete e porta i bianconeri al set point (20-24). Fuori Steigmeier ed il primo set è della Sir Sicoma Colussi Perugia (20-25).

Parte bene l’Amriswil nel secondo set con l’ace di Steigmeier (3-1). Altro ace, con l’aiuto del nastro,di Fellay (5-2). L’attacco di Atanasijevic ed il muro di Birarelli accorciano (5-4). Perugia è troppo fallosa al servizio ed il fallo dalla seconda linea di Berger tiene ancora avanti gli elvetici (9-6). Steigmeier continua a far male alla seconda linea perugina (13-9). Atanasijevic contrattacca a punto e l’errore di Prevel riporta le squadre a contatto (14-13). Si riscatta subito però Prevel con gli svizzeri di nuovo a +3 al secondo timeout tecnico (16-13). Ace di Howatson con il bagher di Berger che tocca il basso soffitto del palasport di Arbon (17-13). Timeout discrezionale per Bernardi. Ma l’Amriswil continua con il muro di Steigmeier (18-13). Fuori Berger e dentro Della Lunga, mentre i padroni di casa che giocano molto bene in questa fase. Prevel con la pipe va a segno ed avvicina l’Amriswil alla conquista del parziale (23-19). Tre set point arriva con il punto di Ljubicic (24-21). Chiude Prevel (25-22).

Resta Della Lunga in campo in diagonale con Berger. Atanasijevic, Zaytsev e Podrascanin scuotono l’avvio del terzo set (0-3). Ancora Podrascanin (due volte) e poi Birarelli (3-7). Anche a muro il Bira (4-9). Missile da seconda linea per Atanasijevic (7-12). L’ace di Podrascanin ed il fallo Howatson portano al timeout tecnico con Perugia avanti di sei (10-16). L’Amriswil torna sotto con gli attacchi di Prevel e l’ace di Steigmeier (17-20). La bomba di Zaytsev, il muro di Podrascanin e la diagonale stretta di Atanasijevic fanno ripartire i Block Devils (17-23). In rete il servizio di Fellay ed è set point Perugia (18-24). Bernardi mette Berger in prima linea e proprio il martello austriaco torva il tocco giusto in contrattacco (18-25).

Ace con nastro malefico per l’Amriswil (3-1). Ace anche per Zaytsev per il 4-4. Prosegue il turno dello Zar dai nove metri con il contrattacco vincente di Atanasijevic (4-6). Due in fila per Della Lunga (5-9). Il muro di Birarelli ferma Van Berkel (6-11). Cannonata di Atanasijevic dalla seconda linea e poi pipe di Della Lunga (9-16). Ancora Della Lunga (12-18). L’attacco di Zaytsev viene giudicato out (17-21), ma Perugia è in controllo ed arriva al match point con l’ace proprio dello Zar (18-24). Podrascanin mette la parola fine al match con il primo tempo (19-25).

IL TABELLINO-

VOLLEY AMRISWIL - SIR SICOMA COLUSSI PERUGIA 1-3 (20-25, 25-22, 18-25, 19-25)

VOLLEY AMRISWIL: Daniel (L), Howatson 2, Fellay 7, Steigmeier 9, Ljubicic 6, Van Berkel 2, BrÄndli, Prevel 7. Non entrati Muntwyler, Baghdady, BrÜhwiler, Eichhorn, Kriech, Stiel. All. Pavlicevic.

SIR SICOMA COLUSSI PERUGIA: Zaytsev 7, Della Lunga, Mitic, Berger 4, Atanasijevic 8, De Cecco 1, Bari (L), Birarelli 4, Podrascanin 5. Non entrati Buti, Tosi, Chernokozhev, Franceschini, Russell. All. Bernardi.

ARBITRI: KrÓl Piotr - Voudouris Konstantinos.

NOTE - Spettatori 1500, durata set: 30', 29', 24', 26'; tot: 0'.

Volley AMRISWIL: Battute errate 9, Ace 3. Sir Sicoma Colussi PERUGIA: Battute errate 10, Ace 1.

Articoli correlati

Commenti