Corriere dello Sport

Coppe volley

Vedi Tutte
Coppe volley

Volley: Coppa Cev, Trento fa il pieno in Finlandia

Volley: Coppa Cev, Trento fa il pieno in Finlandia

Netto 0-3 (23-25; 18-30; 18-25) sul campo del VaLePa Sastamala e qualificazione ai quarti ipotecata. Partita equlibrata per due set, poi gli uomini di Lorenzetti chiudono in crescendo

Sullo stesso argomento

 

giovedì 2 febbraio 2017 19:25

SASTAMALA (FINLANDIA)- La Diatec Trentino va in Finlandia per conquistare i quarti di finale di Coppa Cev e la missione è compiuta. Lo 0-3 maturato alla Vexve Areena di Sastmala pone la formazione di Piazza in una posizione di grandissimo vantaggio rispetto agli avversari in vista della gara di ritorno.

LA CRONACA DEL MATCH-

La cronaca della gara. La Trentino Diatec si ripresenta in campo inserendo nel proprio starting six: Giannelli in regia, Nelli opposto, Lanza e Urnaut in banda, Daniele Mazzone e Van e Voorde al centro, Colaci libero. Il VaLePa risponde con Esko al palleggio, Sivula opposto, Kunnari e Makinen schiacciatori, Guymer e Camorda centrali, Korhonen libero. L’inizio di match è difficilissimo. Sivula è scatenato e conduce i suoi sul 3-7, costringendo il tecnico gialloblù a chiamare subito un time out. Alla ripresa Nelli (ace) e Giannelli, ricuciono quasi da soli lo strappo (10-11), ma poi si scatena Kunnari, che in attacco guida la squadra di casa di nuovo sul +4 (11-15). La Trentino Diatec capisce che è il momento di cambiare marcia e con un muro più attento risale la china in fretta sino al 19-19. Il rush finale è deciso da due muri di Nelli su Sivula (da 22-22 a 24-22) e dal cambiopalla di Lanza che garantisce l’1-0 esterno sul 25-23.
Molto equilibrato anche l’avvio di secondo set, con i gialloblù che faticano a liberarsi dell’avversario (3-4, 7-6). Il primo doppio vantaggio arriva sul 9-7 per mano di Urnaut; i gialloblù sono bravi a custodire questo bottino nella fase centrale del periodo, anche grazie a frequenti errori al servizio del VaLePa (13-11, 16-14). Il VaLePa con Kunnari pareggia i conti sul 16-16; il match torna ad essere giocato punto a punto (18-18, 22-22), con le formazioni che concedono poco allo spettacolo. Ai vantaggi Trento deve annullare due palle set e chiudere solo alla quarta in proprio favore grazie all’ace di Solé, preceduto un giro prima da analogo punto di Urnaut (30-28).
Nel terzo set il tentativo di fuga di Lanza e compagni (4-1) dura solo un attimo, perché Kunnari e Sivula riportano immediatamente sui binari della parità l’incontro (8-9). Nella seconda parte del periodo la fa Van de Voorde ed un errore di Carmody (16-13). I gialloblù si tengono stretto l’importante vantaggio (19-16) e chiudono in scioltezza anche grazie ad una maggiore efficacia in battuta: 25-18 con l’ace conclusivo di Giannelli.

I PROTAGONISTI-

Angelo Lorenzetti (Allenatore Diatec Trentino)- « Non abbiamo espresso un gioco particolarmente brillante ma stasera contava soprattutto essere efficaci ed ottenere un buon risultato. Siamo riusciti a centrare l’obiettivo che ci eravamo prefissati e siamo contenti, perché queste sono le classiche partite che possono sfuggire di mano se non si ha la capacità di controllarle attentamente. Il VaLePa Sastamala ha giocato la partita che ci aspettavamo alla vigilia, con buoni numeri nella fase di cambiopalla e tanto agonismo. Abbiamo risolto il match lavorando bene fra muro e difesa, restando concentrati nel finale di primo e secondo set; sul 2-0 per noi tutto è stato più semplice. E’ stato positivo anche offrire lo spazio in campo a due giocatori che avevano bisogno di ritmo gara come Nelli e Daniele Mazzone; hanno avuto un avvio timido ma poi alla distanza si sono rivelati importanti per portare a casa il 3-0 ».

IL TABELLINO-

VALEPA SASTAMALA - TRENTINO DIATEC 0-3 (23-25, 28-30, 18-25)

VALEPA SASTAMALA: Mäkinen 3, Kunnari 12, Esko 3, Guymer 3, Sivula 15, Carmody 8, Korhonen (L), Jylhä 0, Jokinen 3. N.E. Oksala, Vesanen, Kärkkäinen. All. Kurttila.

TRENTINO DIATEC: Lanza 13, Urnaut 16, Giannelli 3, Mazzone d. 5, Nelli 12, Van de voorde 7, Colaci (L), Chiappa (L), Stokr 0, Sole' 1, Antonov 0. N.E. Blasi, Burgsthaler, Mazzone t.. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Baklouti, Delikostidis.

NOTE - durata set: 27', 35', 24'; tot: 86'.

Articoli correlati

Commenti