Corriere dello Sport

Nazionali volley

Vedi Tutte
Nazionali volley

Volley: Europei, L'Italia supera la Repubblica Ceca ed è seconda nella Pool B

Volley: Europei, L'Italia supera la Repubblica Ceca ed è seconda nella Pool B
© Cev

Sofferta vittoria degli azzurri che si impongono per 3-0 (27-25; 28-26; 26-24) dopo tre set di grande intensità. Negli ottavi i ragazzi di Blengini affronteranno la Turchia

Sullo stesso argomento

 

lunedì 28 agosto 2017 21:58

STETTINO (POLONIA)- Una vittoria sofferta, contro una formazione coriacea e tatticamente perfetta come la Repubblica Ceca. L’Italia fa per intero il proprio dovere chiudendo 3-0 ( (27-25;  28-26; 26-24) la terza partita di questo Europeo. Un successo, il secondo dopo quello sulla Slovacchia, che vale il secondo posto che comunque costringerà Giannelli e compagni a giocare l’ottavo di finale contro la Turchia, sconfitta stasera dalla Francia.

Nell’altra partita del nostro girone la Germania infatti non ha fatto sconti superando la Slovacchia e garantendosi il primato nella Pool B.

C’è comunque di che essere soddisfatti di quanto fatto vedere dai nostri fino a questo momento del torneo. Nell’occasione, pur registrando ancora qualche sbavatura nell’organizzazione del gioco, va comunque lodato il carattere e la crescita di rendimento di Giannelli e compagni i quali, soprattutto nelle fasi calde del match, hanno saputo sfruttare al meglio il proprio potenziale tecnico.

L’Italia è scesa in campo con il consueto schieramento: diagonale Giannelli-Vettori, Antonov-Lanza martelli, Piano-Mazzone centrali con Colaci libero.
La Repubblica Ceca ha scelto invece Janouch in palleggio, Finger opposto, Džavoronok e Michálek schiacciatori, Holubec e Mach centrali, con Kryštof libero.

L’inizio del match è stato davvero difficile per la nostra nazionale che nel primo set ha dovuto lottare punto a punto con i cechi capaci di difendere con grande efficacia e di mettere in difficoltà la nostra ricezione con servizi precisi e potenti. Gli azzurri, sotto 18-20, hanno brekkato grazie a Pippo Lanza che ha inanellato una serie di battute vincenti riportando l’Italia avanti. Poi un rush finale con cambio palla facile per entrambe fino al 25-25. Al terzo set point Simone Giannelli chiudeva il parziale con un servizio potente e preciso che fissava il parziale sul 27-25.

Nel secondo parziale stesse difficoltà per i ragazzi di Blengini che nelle fasi iniziali vanno sotto 6-9, poi 8-12, massimo vantaggio per i nostri avversari. Due ace di Giannelli, un muro di Matteo Piano ed una conclusione sporca di Vettori sotto rete segnavano il sorpasso italiano sul 13-12. La serie di Giannelli al servizio (con un totale di tre ace) continuava fino 16-12 scavando un gap importante che gli azzurri però non capitalizzavano facendosi raggiungere nel finale, sprecando anche cinque set point. Il punto decisivo lo metteva a terra con un potente contrattacco Pippo Lanza. 28-26 e sospirone di sollievo per noi.

Il copione non è cambiato nel terzo parziale. Equilibrio difficile da spezzare fra le due squadre fino al break azzurro che con quattro punti di fila si portava dal 17-18 al 21-18 ma i cechi non mollavano di un centimetro capaci di ristabilire la parità sul 22-22 (ace di Finger). Inevitabile l’ennesimo finale allo sprint chiuso da un imperioso muro di Matteo Piano che, nonostante la richiesta disperata di un challenge da parte della Repubblica Ceca, metteva finalmente la parola fine al match con il punteggio di 26-24.

Gli Azzurri domattina lasceranno Stettino con un volo charter alle 8.00 del mattino che li condurrà a Katowice dove tornerà in campo, come detto, mercoledì 30 contro la Turchia.

I PROTAGONISTI-

Gianlorenzo Blengini (Allenatore Italia)- « Siamo in crescita, è stata una gara molto difficile contro alcuni avversari interessanti. Sono sodisfatto dell’atteggiamento dei ragazzi e di come sono riusciti a gestire alcune situazioni di gioco. Non hanno mai avuto fretta e hanno saputo soffrire quando c’era da stringere i denti. Bene così. Come sempre affrontiamo questo torneo giorno dopo giorno, con calma e continuando a lavorare ».

Daniele Mazzone (Italia)- « Loro sono davvero tosti, non regalano nulla e non ti mollano un attimo. Credo che noi siamo stati bravi a gestire con pazienza e soprattutto nei fonali di parziali siamo stati lì con la testa. In partite come questa è facile innervosirsi, ma noi non lo abbiamo fatto; abbiamo capito la situazione e ci siamo adeguati. A me il nostro atteggiamento è piaciuto ».

Filippo Lanza (Italia)- « Una gara che ci servirà per il futuro, credo che in tornei come questo sia necessario vivere certi tipi di match per crescere. Ora arriveranno le gare da dentro o fuori. Sarà importante fare tesoro di esperienze simili ».

Simone Giannelli (Italia)- « La Repubblica Ceca è una squadra che non molla, che sta sempre lì, che ti rimane attaccata. È stata una prova impegnativa ma che sicuramente ci sarà utile in futuro. Ora arrivano le partite da in o out, non si potrà più sbagliare. Partite come questa ci saranno utili ».

IL TABELLINO-

ITALIA-REPUBBLICA CECA 3-0 (27-25, 28-26, 26-24)

ITALIA: Giannelli 6, Vettori 10, Antonov 13, Mazzone 7, Piano 12, Lanza 19, Colaci (L), Balaso (L). Spirito 1. Ne: Botto, Ricci, Randazzo, Buti, Sabbi. All: Blengini

REPUBBLICA CECA: Džavoronok 13, Finger 16, Holubec 5, Mach 5, Janouch 1, Michálek 6, Kryštof (L). Hadrava, Démar, Galabov, Zmrhal. Ne: Beer, Zají?ek, Pfeffer (L). All: Nekola

Arbitri: Nastase (ROU), Partiainen (FIN)

Durata set: 33’, 35’, 35’ Spettatori: 2680
Italia a 9 bs 19 mv 5 et 29
Repubblica Ceca a 3 bs 10 mv 9 et 13

RISULTATI E CLASSIFICHE-


Pool A (Danzica)-

1a GIORNATA- Finlandia-Estonia 3-2 (25-21, 25-22, 25-27, 22-25, 15-9), Polonia-Serbia 0-3 (22-25, 22-25, 20-25)

2a GIORNATA- Estonia-Serbia 2-3 (23-25, 25-16,25-21, 20-25,12-15); Finlandia-Polonia 0-3 (23-25,21-25, 19-25)

3A GIORNATA. Serbia-Finlandia 3-0 (25-20, 25-18, 34-32), Estonia-Polonia 0-3 (21-25, 24-26, 22-25)

LA CLASSIFICA-

Serbia: 3v (8p), Polonia 2v (5p), Finlandia 1v (2p), Estonia 0v (2p)
Serbia ai quarti di finale, Polonia e Finlandia ai playoff, Estonia eliminata.

Pool B (Stettino)-

1a GIORNATA. Rep.Ceca-Slovacchia 3-1 (25-19, 28-30, 25-16, 25-17), Germania-Italia 3-2 (25-22, 21-25, 19-25, 25-19, 15-8)

2a GIORNATA- Slovacchia-Italia 0-3 (14-25, 19-25, 20-25), Repubblica Ceca-Germania 0-3 (19-25, 21-25, 20-25)

3a GIORNATA- Slovacchia-Germania 0-3 (18-25, 24-26, 23-25), Italia-Repubblica Ceca 3-0 (27-25, 28-26, 26-24)

LA CLASSIFICA-

Germania 3v (8p), Italia 2v (7p), Repubblica Ceca 1v (3p), Slovacchia 0 v (0p)
Germania ai quarti di finale, Italia e Repubblica Ceca ai play off, Slovacchia eliminata

Pool C (Cracovia)-

1a GIORNATA- Bulgaria-Russia 0-3 (23-25, 20-25, 19-25), Spagna-Slovenia 0-3 (25-27, 15-25, 16-25)

2a GIORNATA- Russia-Slovenia 3-0 (27-25, 30-28, 25-22), Bulgaria-Spagna 3-0 (25-15, 28-26, 25-21)

3a GIORNATA- Slovenia-Bulgaria 0-3 (22-25, 26-28, 17-25), Russia-Spagna 3-0 (25-19, 25-13, 25-23)

LA CLASSIFICA-

Russia 3v (9p), Bulgaria 2v (6p), Slovenia 1v (3p), Spagna 0v (0p).
Russia ai quarti, Bulgaria e Slovenia ai play off, Spagna eliminata

Pool D (Katowice)-

1a GIORNATA- Olanda-Turchia 1-3 (19-25, 22-25, 25-21, 22-25), Francia-Belgio 2-3 (22-25, 25-23, 21-25, 25-23, 12-15) 

2a GIORNATA- Turchia-Belgio 2-3 (22-25, 25-22, 25-21, 25-27, 16-18), Olanda-Francia 2-3 (22-25, 25-23, 25-21, 28-30, 12-15)

3a GIORNATA- Turchia-Belgio 2-3 (22-25, 25-22, 25-21, 25-27, 16-18), Olanda-Francia 2-3 (22-25, 25-23, 25-21, 28-30, 12-15)

LA CLASSIFICA-

Belgio 3v (7p) Francia 2v (6p), Turchia 1v (4p), Olanda 0v (1p)
Belgio ai quarti, Francia e Turchia ai playoff, Olanda eliminata

PLAY OFF MERCOLEDI' 30 AGOSTO-

Cracovia. Gara 25: Polonia – Slovenia (orario da definire)

Katowice. Gara 26: Italia– Turchia (orario da definire)

Cracovia. Gara 27: Bulgaria– Finlandia (orario da definire)

Katowice. Gara 28: Francia – Repubblica Ceca (orario da definire)

QUARTI DI FINALE GIOVEDI' 31 AGOSTO-

(Gara 29, Cracovia): Serbia – vincente gara 27 (orario da definire)

(Gara 30, Katowice): Germania – vincente gara 28 (orario da definire)

(Gara 31, Cracovia): Russia – vincente gara 25 (orario da definire)

(Gara 32, Katowice): Belgio – vincente gara 26 (orario da definire)

SEMIFINALI SABATO 2 SETTEMBRE-

(Cracovia): Vincente match n. 29 contro vincente match n. 30 (orario da definire)

(Cracovia): Vincente match n. 31 contro vincente match n. 32 (orario da definire)

FINALI DOMENICA 3 SETTEMBRE-

(Cracovia) 3°-4° posto ore 17.30

(Cracovia) 1°-2° posto ore 20.30

 

Articoli correlati

Commenti