Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Vibo espugna Ravenna e strappa il pass per i play off

Volley: Superlega, Vibo espugna Ravenna e strappa il pass per i play off
© Legavolley

Colpo grosso della squadra di Kantor che supera 1-3 (24-26, 23-25, 25-12, 23-25) la Bunge, la raggiunge in classifica e conquista l'ottavo posto in virtù del maggior numero di vittorie ottenute nella regular season

Sullo stesso argomento

 

sabato 25 febbraio 2017 20:29

RAVENNA- E’ la Tonno Callipo a festeggiare al termine di quello che è stato un vero e proprio spareggio per l’accesso ai Play Off, con i calabresi che si piazzano all’ottavo posto battendo in quattro set a Ravenna una Bunge generosa, ma imprecisa. Ai padroni di casa bastava un punto, ma alla fine vengono superati in classifica in virtù del peggior quoziente vittorie, pagando caro la minor concretezza nei momenti importanti. Vibo Valentia è brava a sorprendere il sestetto romagnolo nella prima frazione e a recuperare una situazione difficile nella seconda (era sotto 18-13) e, guidata dalla lucida regia dell’MVP Coscione, dopo la battuta d’arresto nel terzo periodo, si mostra più fredda e concentrata nel decisivo quarto set.

Nella prima frazione un muro di Spirito spinge la Bunge sul 7-4, ma Vibo Valentia risponde con gli ace di Coscione e Geiler, che la spediscono sul 15-17. Michalovic mette a terra la palla del 16-20, poi i padroni di casa sul turno in battuta di Torres annullano tre set ball, pareggiando il conto sul 24-24. Il portoricano però tira in rete il servizio e manda fuori la schiacciata, regalando il vantaggio ai calabresi (24-26).
 
Nel secondo parziale partono bene i ravennati, che scattano sul 7-4 con Lyneel, per poi allungare con Torres per il 15-11. L’errore di Barreto Silva vale il 18-13, ma il Tonno Callipo non molla e ricuce lo strappo grazie al muro di Costa e all’ace di Geiler: 21-22. Il francese mette a terra la palla del 22-24 e al secondo set ball decide Diamantini: 23-25.
 
Il terzo periodo è un monologo di Ravenna, che approfitta di un calo di tensione degli avversari e va sul 7-1, per allungare con decisione grazie a un muro di Ricci: 17-5. Vibo Valentia perde Geiler per infortunio e i romagnoli dimezzano senza problemi lo svantaggio con Lyneel (25-12).
 
Nel set che vale i Play Off c’è grande tensione in campo: Ricci spinge la Bunge sul 10-7, ma il Tonno Callipo la acciuffa grazie a un’invasione di Spirito (11-11). Si viaggia sul filo dell’equilibrio ed è un muro subìto da Lyneel che manda a +2 i calabresi (17-19), poi ripresi da Bossi: 20-20. A spaccare la frazione è però l’ace di Michalovic (22-24), con la squadra di Kantor che festeggia la vittoria grazie al punto finale di Barreto Silva: 23-25.

I PROTAGONISTI-

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Mi dispiace tantissimo per i ragazzi, perché avrebbero meritato di partecipare ai Play Off per il lavoro svolto in una Regular Season comunque positiva. Purtroppo siamo partiti troppo tesi, ma lo stesso siamo riusciti a stare sempre attaccati a Vibo Valentia: i nostri avversari ci hanno messo tanta pressione in battuta e i loro ace alla fine sono risultati decisivi. Nel secondo e nel quarto set eravamo troppo preoccupati, peccando un po’ di inesperienza, mentre loro hanno viaggiato sempre alla stessa velocità. Non sarà facile riprenderci da questa sberla, ma guardiamo al futuro e ad affrontare al meglio i playoff per il quinto posto ».
 
Waldo Kantor (Allenatore Tonno Callipo Vibo Valentia)- « Abbiamo giocato molto bene e questa vittoria è il risultato di una grande prova su tutti i livelli, sia tecnici, sia psicologici. Siamo stati bravi a restare sempre sul pezzo e devo fare i miei complimenti ai ragazzi perché non era facile giocare qui a Ravenna. Il nodo cruciale del match è stato il secondo set: noi ci abbiamo sempre creduto, anche quando eravamo sotto, e non abbiamo mai mollato, facendo la nostra partita. Adesso ci aspetta un’altra bella avventura nei Play Off, che proveremo a giocare al massimo delle nostre possibilità. E’ il giusto premio alla scelta coraggiosa del nostro presidente Callipo di ritornare a disputare il campionato maggiore ».
   
LA CLASSIFICA-
 
Cucine Lube Civitanova 67, Diatec Trentino 59, Sir Safety Conad Perugia 59, Azimut Modena 50, Calzedonia Verona 50, LPR Piacenza 40, Gi Group Monza 34, *Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 32, *Bunge Ravenna 32, Top Volley Latina 26, Exprivia Molfetta 25, Biosì Indexa Sora 20, Kioene Padova 19, Revivre Milano 15.

 

IL TABELLINO-

BUNGE RAVENNA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 1-3 (24-26, 23-25, 25-12, 23-25)

BUNGE RAVENNA: Spirito 4, Van Garderen 16, Ricci 7, Torres 15, Lyneel 16, Bossi 13, Goi (L), Leoni 0, Raffaelli 0, Marchini 0, Grozdanov 0. N.E. Kaminski, Calarco. All. Soli.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Coscione 4, Geiler 11, Costa 7, Michalovic 11, Barreto Silva 11, Diamantini 8, Barone 3, Marra (L), Rejlek 2, Alves Soares 4, Corrado 0. N.E. Maccarone, Izzo. All. Kantor.

ARBITRI: La Micela, Saltalippi.

NOTE - durata set: 31', 35', 24', 32'; tot: 122'.

Spettatori: 3200; Incasso 10467 euro
MVP Manuel Coscione (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)
 

Articoli correlati

Commenti