Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Final Four 5° posto in palio il pass per la Challenge Cup 2018

Volley: Final Four 5° posto in palio il pass per la Challenge Cup 2018

A Verona, alle 20.30, la sfida fra Piacenza e Ravenna con in palio un posto nelle prossime coppe europee

Sullo stesso argomento

 

lunedì 24 aprile 2017 19:07

VERONA-Si giocherà questa sera, alle 20.30, la finale dei Play off Challenge UnipolSai che consegnerà alla migliore squadra, tra la LPR Piacenza e la Bunge Ravenna, l’unico pass disponibile per la prossima CEV Challenge Cup 2018.
Ieri, nella prima Semifinale dell’AGSM Forum Verona, gli uomini di Giuliani hanno saputo tener testa a una Gi Group Monza determinata e mai doma. Piacenza è riuscita ad archiviare la pratica Monza in quattro frazioni con i lombardi vincenti solo nel primo parziale.
La seconda Semifinale, quella tra i padroni di casa di Verona e Ravenna, ha lasciato, per il secondo anno di fila, l’amaro in bocca ai tifosi scaligeri ma soprattutto alla Società stessa che per la seconda volta ha organizzato la manifestazione vedendosi esclusa dall’ultimo atto: Ravenna da vera fuoriclasse, è riuscita nell’effetto sorpresa ed è stata in grado di mostrare grandi cose dominando la gara dall’inizio alla fine imponendosi poi sugli uomini di Grbic con un pesante 3-0.
Una partita giocata in un’ora e tredici minuti con Torres premiato MVP. 
« Siamo molto contenti di questa vittoria e io sono soddisfatto di questa bella prestazione – ha dichiarato al termine della gara Fabio Soli, allenatore della Bunge Ravenna - Siamo scesi in campo per rendere onore a quella che secondo noi è stata una grande stagione, dove siamo partiti con una squadra giovane e con poca esperienza, crescendo gara dopo gara. Verona ha provato a metterci in difficoltà in tutti i modi, utilizzando tutte le alternative che ha nel suo organico, dimostrando che ci teneva molto. Dovremo usare lo stesso atteggiamento calmo e ordinato nella finale contro Piacenza, che è più forte di noi. Non dobbiamo fare nulla di diverso, giocare con la stessa intensità e serenità, provando a disputare un’altra gara di grande sostanza. Solo così potremo battere la LPR ».
Alberto Giuliani, coach LPR Piacenza, non è da meno: « Quella con Monza è stata una partita di alto livello, soprattutto sotto l’aspetto del cambio palla. Sono contento della prestazione della Semifinale, abbiamo chiuso la gara con buon numeri che mi rendono orgoglioso dei miei ragazzi. In questo periodo della stagione non è facile raccogliere energie ma questa LPR ha nel suo DNA un’anima da combattente e quando sente nell’aria l’odore di una finale è in grado di dare il meglio di se e combattere fino alla fine ».
Questa sera l’AGSM Forum vedrà in lotta Piacenza e Ravenna, due compagini che hanno chiuso la Regular Season rispettivamente al sesto e nono posto. Sarà una sfida ad alto livello con Hernandez e Torres pronti a lanciarsi il guanto di sfida.

Articoli correlati

Commenti