Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Verona-Vibo in anticipo, Perugia-Modena è il big match

Volley: Superlega, Verona-Vibo in anticipo, Perugia-Modena è il big match
© Legavolley

Nel turno pre-natalizio, valevole per la 12a giornata, sabato riflettori sul AGSM Forum dove alle 20.30 si sfidano la formazione di Grbic e quella di Tubertini. Domenica altre quattro partite fra le quali spicca il confronto del PalaEvangelisti fra le squadre di Bernardi e Lorenzetti

Sullo stesso argomento

 

venerdì 15 dicembre 2017 17:43

ROMA-Turno pre natalizio in SuperLega UnipolSai. La 12a giornata di andata ha già fatto registrare il successo casalingo della Cucine Lube Civitanova al tie break nell’anticipo del 16 novembre con la Wixo LPR Piacenza e il colpaccio per 3-1 centrato mercoledì dalla Diatec Trentino a Frosinone contro la Biosì Indexa Sora. Le altre partite sono in programma nel fine settimana: sabato 16 dicembre alle 20.30 Calzedonia Verona – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, domenica 17 dicembre alle 18.00 in diretta su RAI Sport + HD il big match tra Sir Safety Conad Perugia e Azimut Modena, mentre alla stessa ora vanno in scena Gi Group Monza – Bunge Ravenna, Kioene Padova – Taiwan Excellence Latina e Revivre Milano – BCC Castellana Grotte.

 Calzedonia Verona - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Trentesimo confronto  inSerie A tra due squadre che non si risparmiano. Alla vigilia della gara il sestetto calabrese è avanti di 3 vittorie (16-13). Differente la situazione in classifica nel torneo in corsa. Sono 12 i punti di differenza con gli scaligeri che lottano nelle zone alte dopo l’exploit a Milano nell’11° turno e il successo esterno con Castellana Grotte nel recupero della 3a giornata, mentre i vibonesi sono quart’ultimi dopo la bella prova interna persa con Trento al tie break.

Sir Safety Conad Perugia - Azimut Modena. Il big match della giornata vede contrapposti i Block Devils alla formazione emiliana davanti alle telecamere di RAI Sport + HD. Sono 4 i successi degli umbri nei precedenti confronti, 11 le affermazioni dei canarini, che ora si trovano a inseguire in classifica. I padroni di casa, a -1 dalla vetta e con una gara in meno della capolista Civitanova, hanno la chance di tornare in testa di fronte ai propri tifosi. Gli ospiti, reduci dal 3-0 interno nel derby contro Ravenna, occupano il terzo posto in classifica e cercano l’aggancio su Perugia, lontana 3 lunghezze.

Gi Group Monza - Bunge Ravenna. Massimo equilibrio con 5 successi per parte nei 10 faccia a faccia andati in scena in Serie A. Il sestetto lombardo torna alla Candy Arena dopo il passo falso in 3 set a Piacenza contro la Wixo LPR e vuole portarsi avanti in classifica abbandonando la terz’ultima posizione. A incoraggiare i padroni di casa, il bilancio non incisivo in trasferta della formazione ravennate, che svetta al quinto posto in classifica, ma più solida nel proprio palazzetto in cui ha confezionato 16 punti dei 18 disponibili. L’unica vittoria esterna è arrivata contro Milano in 4 set.

Kioene Padova - Taiwan Excellence Latina. Nonostante il bilancio negativo di 13 sconfitte e 9 vittorie contro la società pontina, i padroni di casa sono determinati a sfruttare il fattore campo per dare una svolta al proprio cammino, complice la classifica corta e la possibilità di raggiungere posizioni più appetibili. Il punto guadagnato dai padovani all’Eurosuole Forum contro i Campioni d’Italia, con successo sfiorato al tie break, ha dato carica all’ambiente. Sul fronte opposto, i laziali hanno i mezzi per scalare le tappe e rifarsi dopo la sconfitta al PalaBianchini contro la Sir Safety Conad.

Revivre Milano - BCC Castellana Grotte. Primo confronto in assoluto tra i giocatori meneghini e il sestetto pugliese. Nell’ultimo turno il collettivo di Andrea Giani è caduto in casa con il massimo scarto contro Verona facendo un passo indietro rispetto alla vittoria esterna in 3 set a Padova e occupa la nona posizione a 15 punti, mentre la BCC, sconfitta in 3 set da Verona nel recupero della 3a giornata, è rimasta a 5 punti e vanta solo 2 lunghezze di vantaggio sull’ultima della classe Sora, con cui ha perso lo scontro diretto al tie break nell’undicesimo turno.

TUTTE LE SFIDE-

CALZEDONIA VERONA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA-

PRECEDENTI: 29 (13 successi Verona, 16 successi Vibo Valentia).

EX: Federico Marretta a Vibo Valentia dal 2006 al 2008 (Giovanili) e nel 2007–2008 (Serie A2 - dal 23/03/08), Manuel Coscione a Verona nel 2014-2015, Francois Lecat a Verona dal 2015 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato e Coppa Italia: Stefano Mengozzi – 9 punti ai 2000 (Calzedonia Verona).

Oleg Antonov – 4 muri vincenti ai 100, Luca Presta – 5 attacchi vincenti ai 500, Pieter Verhees – 5 battute vincenti alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Mitar Djuric (Calzedonia Verona)- « Senza i miei compagni e il gruppo non sarebbe stata la stessa cosa. Sono felice di essere tornato in campo e ce la sto mettendo tutta per essere al 100% il prima possibile, seguendo il recupero previsto senza forzare. Contro Vibo sarà difficile, perché dobbiamo essere bravi a mantenere i piedi per terra e, soprattutto, il quarto posto. Non ci sono soste, già mercoledì torniamo a giocare in CEV Cup e poi il 26 dicembre a Piacenza. Vogliamo dare il massimo restando concentrati anche nei momenti di difficoltà. A Bari abbiamo dimostrato ancor più coesione e capacità di reagire nei momenti difficili. Continuiamo così ».

François Lecat (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « A Verona ci aspetta un’altra partita molto difficile contro una grande squadra. Sono stato veramente bene nei due anni trascorsi in maglia Calzedonia, sia sotto il profilo sportivo che umano. Sono stati due anni che mi sono serviti a crescere, ma tutto ciò ora fa parte del passato perché quando scenderò in campo penserò solo a giocare bene per Vibo. Sarà un match duro, ma noi dobbiamo continuare a crederci e giocare sempre più una pallavolo che ci consenta di arrivare al risultato ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - AZIMUT MODENA-

PRECEDENTI: 15 (4 successi Perugia, 11 successi Modena)

EX: Federico Tosi a Perugia nel 2016-2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Daniele Mazzone – 4 battute vincenti alle 100 e – 1 muro vincente ai 300 (Azimut Modena).

In Campionato: Marko Podrascanin – 7 punti ai 2500 (Sir Safety Conad Perugia); Maxwell Holt – 4 battute vincenti alle 200 (Azimut Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Bruno Mossa De Rezende – 1 battuta vincente alle 100 (Azimut Modena).

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia)- « Sicuramente la gara con Modena è importante e molto attesa. Sarà uno spot per il movimento della pallavolo molto bello quindi speriamo in un grande spettacolo. Poi naturalmente noi vogliamo far valere davanti al nostro pubblico le nostre qualità. Sappiamo che la partita sarà parecchio difficile perché Modena è una squadra molto forte e molto attrezzata, ma daremo tutto per portare a casa dei punti e per tornare a vincere dopo tanto tempo contro di loro ».

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- « Innanzitutto c’è da dire che domenica giochiamo contro una delle due squadre più forti del Campionato, loro sono molto in forma, noi abbiamo lavorato bene in queste due settimane cercando anche di cambiare alcuni aspetti del nostro gioco. Cercheremo di mettere in pratica il tutto sul campo durante il match, loro sono ovviamente i favoriti ma noi non dobbiamo partire da sconfitti, anzi, dobbiamo giocare con la convinzione di fare punti. Bernardi ha detto che non è una gara 5 di Finale? Quest’anno per noi tutte le partite contano quanto gara 5 di una finale Scudetto, quindi per noi non sarà una partita normale. Modena non ha ancora vinto contro un’avversaria per il titolo? Non so se Perugia sia una diretta concorrente, ribadisco che loro e Civitanova hanno qualcosa in più rispetto a tutte le altre squadre, ovviamente noi lavoriamo sin da inizio stagione cercando di migliorare sempre di più, in modo da raggiungere il loro livello il prima possibile. È chiaro che scontri diretti come quello di domenica hanno un doppio valore: sia per il risultato, sia a livello mentale. Abbiamo perso contro Civitanova e Trento due partite che potevamo anche vincere ma che non abbiamo giocato nel miglior modo possibile. Con la Sir sarà una partita molto difficile soprattutto sul piano del gioco, perché loro giocano molto bene, noi dobbiamo rubare loro punti ».

GI GROUP MONZA - BUNGE RAVENNA-

PRECEDENTI: 10 (5 successi per parte)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Santiago Orduna – 2 punti ai 500 (Bunge Ravenna).

In Campionato e Coppa Italia: Thomas Beretta – 3 battute vincenti alle 100, Iacopo Botto – 4 battute vincenti alle 200, Simon Hirsch – 4 battute vincenti alle 100 (Gi Group Monza).

Donovan Dzavoronok (Gi Group Monza)- « Contro Piacenza non abbiamo espresso la nostra migliore pallavolo. Nessuno di noi era in giornata e loro non hanno dovuto dare il massimo per vincere il confronto. Siamo arrabbiati per come si è chiusa la sfida in Emilia e questo, oltre a motivarci durante questa settimana, ci spinge a fare il massimo domenica. Ravenna in questa stagione sta giocando davvero molto bene, non sarà facile di certo. Sono sicuro, però, che se ci prepariamo con attenzione possiamo fare nostri tre punti. Come ho già detto, credo in questa squadra e nelle qualità che ha. Dobbiamo solo impegnarci a dare il meglio di noi ed il risultato arriverà ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Stiamo vivendo un periodo non facile, in particolare in fase di allenamento a causa di alcune assenze pesanti, e di fronte a noi c’è un match molto delicato a Monza, da affrontare con grande attenzione. Riuscire a centrare un risultato positivo diventa quasi obbligatorio, anche perché poi ci attende un ciclo davvero duro di partite e arrivarci con un po’ di spinta sarebbe auspicabile. Sfidiamo una squadra costruita con un budget importante, che non nasconde le sue ambizioni di lottare per i Play Off e che vorrà giocarsi le sue chance fino in fondo. Se è in giornata, la Gi Group può affrontare a viso aperto qualsiasi avversario, come è già successo alcune volte in questo Campionato. Noi dovremo mantenere altissima la concentrazione e sarà necessario essere molto pazienti. Solo se riusciamo a sfruttare al meglio le nostre qualità possiamo sperare di portare a casa qualche punto ».

KIOENE PADOVA - TAIWAN EXCELLENCE LATINA-

PRECEDENTI: 22 (9 successi Padova, 13 successi Latina)

EX: Gabriele Maruotti a Padova nel 2008-2009.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Carmelo Gitto – 2 muri vincenti ai 300, Gabriele Maruotti – 10 punti ai 2000, - 1 battuta vincente alle 100 e – 4 muri vincenti ai 200, Andrea Rossi – 7 punti ai 1000 (Taiwan Excellence Latina).

In Campionato: Gabriele Nelli – 1 partita giocata alle 100 (Kioene Padova); Andrea Rossi – 2 muri vincenti ai 300 (Taiwan Excellence Latina).

In Campionato e Coppa Italia: Alberto Polo – 5 muri vincenti ai 200 (Kioene Padova); Andrea Rossi – 1 muro vincente ai 300, Sasha Starovic – 22 attacchi vincenti ai 2000 (Taiwan Excellence Latina).

Marco Volpato (Kioene Padova)- « Quella di domenica sarà una partita importante per la classifica e per il morale. Latina è una squadra che riesce a dar fastidio alle grandi, infatti è l’unica ad aver battuto Civitanova. È un team di grande esperienza e con giocatori di livello internazionale. Se riusciremo ad esprimere al meglio il nostro gioco, potremo metterli in difficoltà. Il 3-2 di sabato scorso contro la Lube ha dimostrato che possiamo giocare molto bene e inoltre vogliamo riscattarci davanti al nostro pubblico dopo la prestazione opaca giocata contro Milano ».

Carlo De Angelis (Taiwan Excellence Latina): « La trasferta a Padova sarà sicuramente molto impegnativa contro una squadra che a casa si esprime molto bene e quest’anno è in “fiducia” e vuole continuare il trend positivo. Da parte nostra vogliamo riscattare alcune partite dove non siamo riusciti a portare a casa punti, quindi proveremo a dare il tutto per tutto per incrementare la nostra classifica ».

REVIVRE MILANO - BCC CASTELLANA GROTTE-

PRECEDENTI: non esistono confronti diretti tra queste due formazioni

EX: Giorgio De Togni a Milano dal 2014 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Alessandro Tondo – 7 punti ai 1000 (Revivre Milano); Giorgio De Togni – 19 attacchi vincenti ai 1000 (BCC Castellana Grotte).

In Campionato: Matteo Piano – 4 muri vincenti ai 400, Alessandro Tondo – 2 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).

In Campionato e Coppa Italia: Roberto Cazzaniga – 23 punti ai 6000 (BCC Castellana Grotte).

Alessandro Tondo (Revivre Milano)- « Dopo la sconfitta con Verona abbiamo rivisto, fondamentale per fondamentale, dove abbiamo sbagliato e cosa dobbiamo migliorare in vista delle prossime gare. Ci siamo concentrati in settimana sulla fase di cambio palla, curando questa fase con molta attenzione perché la partita con Castellana Grotte non è assolutamente da sottovalutare. Nonostante la loro posizione in classifica sono un gruppo ben organizzato che può mettere in difficoltà se si entra in campo con troppa leggerezza; hanno giocatori di esperienza e arriveranno a Busto con la voglia di risollevare la propria situazione in classifica. Ma anche noi abbiamo fame di punti e cercheremo di conquistare l’intera posta in palio per rimanere a contatto con le squadre che ci precedono ».

Fernando Garnica (BCC Castellana Grotte): « Ci aspetta una trasferta difficile che faremo con lo stesso spirito con cui siamo scesi in campo nelle ultime due-tre partite. Anche Milano ha un roster di tutto rispetto ma, come diceva uno dei miei vecchi allenatori, Mario Motta, il campo deciderà. Se l'avversario è più forte pazienza, ciascuno di noi darà il massimo, lotteremo su ogni palla come se fosse l’ultima ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 12a GIORNATA DI ANDATA-

Sabato 16 dicembre 2017, ore 20.30

Calzedonia Verona - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (Zavater-Pasquali)

Domenica 17 dicembre 2017, ore 18.00

Sir Safety Conad Perugia - Azimut Modena (Puecher-Rapisarda)

Gi Group Monza - Bunge Ravenna (Florian-Pozzato)

Kioene Padova - Taiwan Excellence Latina (La Micela-Simbari)

Revivre Milano - BCC Castellana Grotte (Sobrero-Cappello)

Già disputate-

Cucine Lube Civitanova - Wixo LPR Piacenza 3-2 (25-22, 18-25, 22-25, 25-18, 15-12)

Biosì Indexa Sora - Diatec Trentino 1-3 (13-25, 19-25, 25-18, 22-25)

LA CLASSIFICA-

Cucine Lube Civitanova 31, Sir Safety Conad Perugia 30, Azimut Modena 27, Calzedonia Verona 21, Bunge Ravenna 20, Wixo LPR Piacenza 19, Diatec Trentino 19, Kioene Padova 17, Revivre Milano 15, Taiwan Excellence Latina 12, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, Gi Group Monza 9, BCC Castellana Grotte 5, Biosì Indexa Sora 3

1 incontro in più: Cucine Lube Civitanova, Wixo LPR Piacenza, Diatec Trentino, Biosì Indexa Sora

Articoli correlati

Commenti