Volley: Superlega, si chiude la Regular Season

Nell'ultimo turno, in calendario domenica alle 18.00 con tutte le partite in contemporanea, in palio i piazzamenti in vista dei Play Off Scudetto e dei Play Off Challenge
Volley: Superlega, si chiude la Regular Season
21 min
TagsSuperLegaSir SafetyBunge

ROMA- Nell’ultimo turno della Regular Season in SuperLega UnipolSai si definiscono tutti i piazzamenti in vista dei Play Off Scudetto e dei Play Off Challenge. La 13a giornata di ritorno è in programma domenica 4 marzo con tutte le squadre in campo alle 18.00. Già note le prime posizioni della classifica: prima Sir Safety Conad Perugia, seguita da Cucine Lube Civitanova e Azimut Modena.

Calzedonia Verona - Wixo LPR Piacenza. Gli scaligeri hanno vinto 19 volte su 29. Euforici per la prima qualificazione in Semifinale di CEV Cup, ottenuta in Francia, i veneti sono quinti a 2 punti da Trento, comunque vada avversari nei Quarti. Per chiudere in quarta posizione, i veronesi necessitano di 3 punti e una sconfitta della Diatec, o di 2 punti e uno stop dei gialloblù per 3-0 o 3-1. Con il punto in casa con la Lube, Piacenza è settima a braccetto con la Bunge. Per superare Milano servono 3 punti e lo stop dei meneghini con qualsiasi risultato, ma anche con 2 punti se la Revivre perde 3-0 o 3-1. A inizio match, la Nazionale Sorde di Pallavolo Femminile eseguirà l’Inno di Mameli.

Gi Group Monza - Diatec Trentino. I trentini figurano alla voce “bestia nera” nell’agenda brianzola con 11 successi in altrettanti scontri diretti. Precedenti poco invitanti per Gi Group. Il team è certo dell’approdo ai Quarti dei Play Off Challenge in virtù della decima posizione finale. Forti dei precedenti, gli ospiti, che in settimana hanno battuto 3-1 i belgi del Noliko Maaseik in Champions, devono vincere per blindare il quarto posto senza guardare a Verona.

Kioene Padova - Azimut Modena. Le sfide tra i due team mostrano il netto predominio degli emiliani, vittoriosi 76 volte contro le 17 dei patavini. Nel turno infrasettimanale i veneti, noni, hanno riscattato lo stop interno con la Lube espugnando 3-2 il PalaBianchini di Latina con il pass già in tasca per i Quarti Play Off Challenge. Modena, terza a 57 punti dopo il 3-2 con la Sir, chiuderà sul terzo gradino del podio e ai Play Off Scudetto sfiderà una tra Milano, Piacenza e Ravenna.

Biosì Indexa Sora – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Nei precedenti faccia a faccia sono stati 10 i successi del sestetto volsco, 4 quelli del collettivo calabrese. La sfida potrebbe essere un’anteprima degli Ottavi Play Off Challenge. Dopo la trasferta senza gloria al PalaTrento nell’infrasettimanale, il gruppo sorano è rimasto a 10 punti in coabitazione con la BCC, ma in leggero vantaggio nel quoziente set. La formazione calabrese, terz’ultima a +3 sui laziali dopo il boccone amaro tra le mura amiche con Verona, resterà dodicesima anche in caso di aggancio.

Sir Safety Conad Perugia - Bunge Ravenna. Solo 2 stop con Ravenna per i Block Devils, che hanno esultato 11 volte. Dopo aver vinto in anticipo la Regular Season, Perugia, mercoledì ha violato in 3 set Civitanova vincendo anche la Pool A di Champions League. Dopo il 3-0 con Monza e il pass per le Semifinali di Challenge Cup conquistato in Portogallo, Ravenna,qualificata alla corsa Scudetto dopo 3 anni di attesa, è sesta a 41 punti con Piacenza, ma ha 1 vittoria in meno e vuole il sorpasso. Anche Milano nel mirino: servono 3 punti e uno stop per 3-0 o 3-1 dei meneghini. Ai Quarti l’abbinamento sarà con una formazione tra Perugia, Civitanova e Modena.

Revivre Milano - Taiwan Excellence Latina. Confronto n. 13 tra i due Club: i meneghini hanno vinto 4 gare, i pontini 8. La squadra di Andrea Giani, reduce dal blitz in 3 set al PalaFlorio di Bari e con Cebuljche domenica verrà premiato MVP di Febbraio, cerca 2 punti per blindare il sesto posto finale, ma potrebbero bastare gli stop di Piacenza e Ravenna. In caso di arrivo a pari punti con la Wixo LPR, passerebbero gli emiliani per il numero di vittorie. Battuta 3-2 in casa da Padova, Latina ha 23 punti, è certa dell’undicesimo posto e a cominciare da sabato 10 marzo sfiderà una tra Sora e BCC agli Ottavi dei Play Off Challenge.

Cucine Lube Civitanova - BCC Castellana Grotte. I cucinieri hanno trionfato 3 volte, i pugliesi 2. La squadra di casa ha blindato il secondo posto con il 3-2 firmato al romma- PalaBanca contro Piacenza, potenziale rivale ai Quarti Scudetto. Il sodalizio pugliese, invece, è caduto 3-0 contro la Revivre subendo l’aggancio di Sora a 10 punti. Nel primo turno dei Play Off Challenge la BCC giocherà sabato a Latina se le gerarchie saranno immutate, mentre se la vedrà con Vibo Valentia domenica 11 in caso di scatto al tredicesimo posto.

TUTTE LE SFIDE-

CALZEDONIA VERONA - WIXO LPR PIACENZA-

PRECEDENTI: 29 (10 successi Verona, 19 successi Piacenza)

EX: Federico Marretta a Piacenza nel 2009-2010 (dal 17/01/10) e nel 2011-2012, Michele Baranowicz a Verona dal 2015 al 2017, Simone Parodi a Verona nel 2008-2009.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Stefano Mengozzi – 5 muri vincenti ai 400, Alen Pajenk – 1 partita giocata alle 100, Nicola Pesaresi – 1 partita giocata alle 200 (Calzedonia Verona).

In Campionato: Aimone Alletti – 4 muri vincenti ai 400, Simone Parodi – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).

In Campionato e Coppa Italia: Michele Baranowicz – 2 battute vincenti alle 200, Alessandro Fei – 26 attacchi vincenti ai 7500 (Wixo LPR Piacenza).

Nikola Grbi? (Allenatore Calzedonia Verona)- « Possiamo ancora arrivare quarti e ce la metteremo tutta. Sulle ali dell’entusiasmo, dopo il successo in CEV, ma non troppo perché ora dobbiamo pensare alla SuperLega e ai Play Off. Non è ancora finita la stagione non possiamo permetterci alcun calo di tensione. Vogliamo un Agsm forum pieno, ci serve il calore del nostro grande pubblico ». 

Michele Baranowicz (Wixo LPR Piacenza)- « Il nostro piazzamento finale in Regular Season credo dipenderà più da noi che dai risultati di Milano e Ravenna. Penso che il sesto posto sia ormai un obiettivo impossibile ma non è mai detto. Il nostro compito sarà portare a termine una buona partita soprattutto in vista dei Play Off: chiunque dovremo incrociare sul nostro cammino sarà, senza ombra di dubbio, un avversario tostissimo ». 

GI GROUP MONZA - DIATEC TRENTINO-

PRECEDENTI: 11 (11 successi Trento)

EX: Daniele De Pandis a Monza nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Filippo Lanza – 3 attacchi vincenti ai 1500, Luca Vettori – 16 punti ai 2500 (Diatec Trentino).

In Campionato: Rocco Barone – 3 punti ai 1500 (Gi Group Monza); Luca Vettori – 8 punti ai 3000 (Diatec Trentino).

In Campionato e Coppa Italia: Rocco Barone – 12 attacchi vincenti ai 1000, Thomas Beretta – 1 battuta vincente alle 100, Iacopo Botto – 2 battute vincenti alle 200 (Gi Group Monza); Simone Giannelli – 4 muri vincenti ai 200 (Diatec Trentino).

Marco Rizzo (Gi Group Monza)- « E’ l’ultima della Regular Season, davanti al pubblico della Candy Arena, e ci teniamo a giocare molto bene. Contro Ravenna non siamo riusciti ad esprimere il solito gioco efficace, motivo per cui poi la Bunge è riuscita a far suoi i tre punti. Siamo certi del decimo posto e del lungo periodo che avremo per preparare al meglio i Play Off Challenge UnipolSai. Muro-difesa e cambio palla saranno gli aspetti su cui dobbiamo migliorare in previsione di questa importante appuntamento che mette in palio un posto in Europa. Intanto, contro Trento, daremo il massimo per provare a chiudere questa stagione regolare con un sorriso ». 

Simone Giannelli (Diatec Trentino)- « Mi aspetto una partita difficile ma anche molto stimolante per entrambe le squadre. Solitamente il palazzetto di Monza è sempre pieno quando arriva Trento e immagino che sarà così anche in questa situazione; la Gi Group potrebbe ovviamente trarre vantaggio dalla spinta dei propri tanti tifosi ma anche noi vogliamo fare bella figura e vincere questa partita che ci consentirebbe di portare a casa il quarto posto finale in Regular Season ».

KIOENE PADOVA - AZIMUT MODENA-

PRECEDENTI: 93 (17 successi Padova, 76 successi Modena)

EX: Dragan Travica a Modena dal 2003 al 2005, nel 2008-2009 e nel 2016-2017 (dal 24/02/17)

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Gabriele Nelli – 1 partita giocata alle 100 (Kioene Padova); Andrea Argenta – 28 attacchi vincenti ai 1000, Earvin Ngapeth – 26 punti ai 2000, Maarten Van Garderen – 1 punto ai 1000 (Azimut Modena).

In Campionato: Alberto Polo – 3 battute vincenti alle 100, Luigi Randazzo – 30 attacchi vincenti ai 1000 (Kioene Padova); Tine Urnaut – 24 attacchi vincenti ai 2000 (Azimut Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Andrea Argenta – 20 attacchi vincenti ai 1000, Elia Bossi – 5 muri vincenti ai 100, Tine Urnaut – 24 punti ai 2500 (Azimut Modena).

Valerio Baldovin (Allenatore Kioene Padova)- « Quella di domenica sarà una sfida particolare, dato che per entrambe le squadre la propria posizione in classifica è ormai definita. Detto questo, sarà un match da affrontare al meglio perché vogliamo chiudere la Regular Season con una buona prestazione davanti al nostro pubblico. Gli stimoli quindi non mancheranno, anche perché affrontare un team come Modena è sempre stimolante ».

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)-  « Gli infortunati? Mazzone sta recuperando ma è ancora fuori rosa, sta lavorando attivamente con i nostri fisioterapisti e migliora di giorno in giorno. Sabbi ha iniziato ad allenarsi gradualmente con la palla e stiamo cercando di recuperarlo per la prima dei Play Off. Come si affronta il match con Padova? Si affronta in maniera assolutamente seria come tutte le altre partite, a prescindere dal fatto che non conta in vista della classifica. Per noi è una partita importante: la sfrutteremo anche per provare nuove cose fatte in allenamento e vedere come possiamo applicarle al gioco, ma di sicuro il nostro obiettivo è quello di vincere. Che ruolo avrà il PalaPanini durante i Play Off? Ha un ruolo fondamentale, soprattutto per i nostri giocatori. Il PalaPanini è un posto speciale per la pallavolo, non solo in Italia ma anche in Europa, e l’effetto che ha sui ragazzi è veramente molto forte. Abbiamo bisogno dell’aiuto del nostro pubblico e i giocatori sono molto carichi quando vedono il palazzetto pieno ».

BIOSÌ INDEXA SORA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA-

PRECEDENTI: 14 (10 successi Sora, 4 successi Vibo Valentia)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Marco Santucci – 1 partita giocata alle 200 (Biosì Indexa Sora).

In Campionato: Pieter Verhees – 2 battute vincenti alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

In Campionato e Coppa Italia: Jacopo Massari – 1 partita giocata alle 200 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Marco Santucci (Biosì Indexa Sora)- « Domenica dobbiamo entrare in campo più aggressivi e concentrati: ogni partita ha la sua storia e a noi serve giocare e vincere questa per concludere al meglio un Campionato fatto di alti e bassi. Vibo Valentia ha una rosa di giocatori di qualità ed esperienza, per questo insidiosa, per cui dobbiamo stare molto attenti e concentrati in quanto possono uscire fuori in qualsiasi momento. Sarà sicuramente un match lungo e pieno di emozioni, nessuno dei due sestetti in campo vorrà perdere e questo andrà a vantaggio dello spettacolo. La forza di Sora dovrà essere la spensieratezza e la voglia di fare, siamo ancora alla ricerca di un minimo di continuità per vincere di più, e questa volta dobbiamo assolutamente trovarla. Fisicamente stiamo bene e siamo pronti ad affrontare questa ultima giornata di Campionato al massimo ».

Marcelo Fronckowiak (Allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Conosciamo le qualità di Sora, una squadra che esprime una buona pallavolo, ha un opposto molto forte ed in casa è una squadra ancora più temibile. Noi dobbiamo sfruttare questa partita per prepararci al meglio alla serie degli Ottavi di Finale Play Off Challenge UnipolSai. I ragazzi vengono da una bella settimana di lavoro e in questo momento mi aspetto che la squadra possa mettere in pratica in partita le cose buone che produce in allenamento ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - BUNGE RAVENNA-

PRECEDENTI: 13 (11 successi Perugia, 2 successi Ravenna)

EX: Dore Della Lunga a Ravenna nel 2015-2016, Fabio Ricci a Ravenna dal 2009 al 2011 (Giovanili), nel 2011-2012 e dal 2013 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Marko Podrascanin – 5 muri vincenti ai 700, Fabio Ricci – 1 partita giocata alle 100 (Sir Safety Conad Perugia).

In Campionato e Coppa Italia: Aaron Russell – 25 punti ai 1000 e – 4 battute vincenti alle 100 (Sir Safety Conad Perugia); Paul Buchegger – 35 punti ai 1000, Santiago Orduna – 2 battute vincenti alle 100 (Bunge Ravenna).

Dore Della Lunga (Sir Safety Conad Perugia)- « La partita di domenica con Ravenna dal punto di vista della classifica non ha grande valore per noi perché siamo stati molto bravi a prenderci il primo posto con due giornate di anticipo. Assume però valore intanto perché è una partita ufficiale e perché è un banco di prova prima dell’inizio dei Play Off alla vigilia di una settimana dove non avremo turni infrasettimanali e quindi, se da una parte potremo allenarci con continuità, dall’altra essendo abituati a giocare ogni tre giorni potremo perdere il ritmo di gara. Infine è possibile che sia proprio Ravenna la nostra prima avversaria nei Play Off quindi, nel caso, sarebbe importante far sentire già da domenica la nostra pressione ad una squadra che ha dimostrato di avere giocatori di buona qualità, che esprime un gioco di buona qualità, e che nella post season non avrà nulla da perdere. Domenica i favori del pronostico li abbiamo noi, poi sappiamo bene che si parte dallo zero a zero e che dovremo confermarli in campo. Soprattutto noi dobbiamo essere bravi ad andare avanti nel nostro percorso perché tra poco più di una settimana inizia la parte finale della stagione con i Play Off di campionato e di Champions ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Veniamo da un periodo entusiasmante, con la qualificazione in Semifinale di Challenge Cup e con la certezza di partecipare ai Play Off Scudetto, ma negli ultimi tempi abbiamo speso tantissime energie. Si tratta di una partita che per noi rappresenta una sorta di Monte Bianco da scalare. La Sir Safety Conad è molto più forte di noi, gioca in casa e nell’ultima gara di SuperLega ha perso a Modena: penso quindi che avrà una gran voglia di chiudere la Regular Season con una vittoria. Per noi sarà un bel banco di prova, in quanto quest’anno con le cosiddette ‘big’ non siamo mai stati molto brillanti, perciò prepareremo la sfida in modo di fare del nostro meglio. È chiaro che non sarà semplice e questa partita sarà importante soprattutto per capire che tipo di gioco riusciamo a esprimere in questo momento della stagione ».

REVIVRE MILANO - TAIWAN EXCELLENCE LATINA-

PRECEDENTI: 12 (4 successi Milano, 8 successi Latina)

EX: Fabio Fanuli a Latina nel 2016-2017, Kevin Klinkenberg a Latina nel 2016-2017, Daniele Sottile a Milano nel 2015-2016 (fino al 1/12/15), Sasha Starovic a Milano nel 2016-2017 (fino al 27/01/17).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Klemen Cebulj – 8 punti ai 1500, Alessandro Tondo – 4 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).

In Campionato: Carmelo Gitto – 1 partita giocata alle 300 (Taiwan Excellence Latina).

In Campionato e Coppa Italia: Taylor Averill – 5 muri vincenti ai 100 (Revivre Milano); Sasha Starovic – 22 punti ai 2500 (Taiwan Excellence Latina).

Andrea Giani (Allenatore Revivre Milano)- « Partita determinante per noi che vale il bellissimo sesto posto in classifica al termine della Regular Season. Metteremo la nostra massima concentrazione nella sfida contro Latina senza guardare cosa succede nei campi delle nostre dirette avversarie: vogliamo solo vincere la partita anche per regalare al nostro pubblico un’altra vittoria. Non dobbiamo abbassare la guardia contro una formazione come Latina che ha delle ottime individualità e che in questa stagione ha giocato forse al di sotto del proprio standard: bisognerà stare molto attenti e sviluppare qualità di gioco ».

Andrea Rossi (Taiwan Excellence Latina)- « Ci attende questa ultima partita a Milano per poi tuffarci sui Play Off per il quinto posto dove cerchiamo un minimo di riscatto per concludere al meglio una stagione che ha regalato più dispiaceri che gioie. Dobbiamo pensare in maniera positiva e cercare di far meglio di come abbiamo fatto fino ad ora. Milano sta facendo un ottimo Campionato, sarà dura per noi affrontarli sul loro campo, ma non abbiamo più niente da perdere e possiamo scrollarci di dosso tanti pensieri negativi che sono venuti fuori in queste ultime settimane. Se giochiamo liberi non escludo che possiamo vincere ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA - BCC CASTELLANA GROTTE-

PRECEDENTI: 5 (3 successi Civitanova, 2 successi Castellana Grotte)

EX: Enrico Cester a Castellana Grotte nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Tsvetan Sokolov – 24 punti ai 2000 (Cucine Lube Civitanova); Roberto Cazzaniga – 1 partita giocata alle 400, Giorgio De Togni – 4 muri vincenti ai 400 (BCC Castellana Grotte).

In Campionato: Taylor Sander – 11 punti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova).

In Campionato e Coppa Italia: Micah Christenson – 1 battuta vincente alle 100, Tsvetan Sokolov – 4 battute vincenti alle 200 (Cucine Lube Civitanova); Djalma Moreira – 17 punti ai 1000 (BCC Castellana Grotte).

Sebastiano Milan (Cucine Lube Civitanova)- « La partita di domenica contro Castellana Grotte sarà comunque un match molto interessante. Loro vogliono conquistare dei punti per togliersi dall’ultimo posto in classifica e quella di domenica essendo la gara di chiusura della Regular Season sarà l’ultima opportunità che hanno. Noi invece, già sicuri del secondo posto, vogliamo continuare ad alzare il nostro livello e a trovare il nostro miglior ritmo di gioco in vista dei Play Off di Campionato e di Champions League ».

Bruno De Mori (Direttore Sportivo Castellana Grotte)- « Contro la Lube chiudiamo una stagione per noi non facile, soprattutto da un punto di vista logistico, nella quale abbiamo dovuto impiegare tante energie per il trasferimento a Bari. Siamo contenti a prescindere dai risultati poiché consideriamo quest’annata un passaggio obbligato verso un futuro decisamente migliore in cui avremo maggiore esperienza di questa realtà. È chiaro che contro i Campioni d’Italia il pronostico è chiuso e nessuna delle due squadre ha più nulla da dire per la classifica di Regular Season; noi porteremo sicuramente dentro il ricordo della straordinaria vittoria dell’andata ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 13a GIORNATA DI RITORNO-

Domenica 4 marzo 2018, ore 18.00

Calzedonia Verona - Wixo LPR Piacenza (Pasquali-Bartolini)

Gi Group Monza - Diatec Trentino (Zanussi-Gnani)

Kioene Padova - Azimut Modena (Saltalippi F.-Florian)

Biosì Indexa Sora - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (Luciani-Lot)

Sir Safety Conad Perugia - Bunge Ravenna (Braico-Sobrero)

Revivre Milano - Taiwan Excellence Latina (Puecher-Rapisarda)

Cucine Lube Civitanova - BCC Castellana Grotte (Saltalippi L.-Frapiccini)

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 67, Cucine Lube Civitanova 61, Azimut Modena 57, Diatec Trentino 50, Calzedonia Verona 48, Revivre Milano 43, Wixo LPR Piacenza 41, Bunge Ravenna 41, Kioene Padova 35, Gi Group Monza 26, Taiwan Excellence Latina 23, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 13, Biosì Indexa Sora 10, BCC Castellana Grotte 10

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti