Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Play Off, Trento-Verona e Perugia-Ravenna per un posto in semifinale

Volley: Play Off, Trento-Verona e Perugia-Ravenna per un posto in semifinale

Nel week end in programma le due sfide di Gara 3. Al PalaTrento si gioca sabato pomeriggio alle 18.00, al PalaEvangelisti domenica allo stesso orario

Sullo stesso argomento

 

venerdì 23 marzo 2018 18:16

ROMA- Cucine Lube Civitanova e Azimut Modena hanno già staccato il pass in due gare per la Semifinale Scudetto e si affronteranno al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri a partire da mercoledì 28 marzo. I nomi delle altre semifinaliste usciranno nel week end: in campo sabato 24 marzo alle 18.00 in diretta su RAI Sport + HD, Diatec Trentino – Calzedonia Verona, domenica 25 marzo, sempre alle 18.00 e in diretta su RAI Sport + HD, Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna.

Diatec Trentino – Calzedonia Verona. Il bilancio globale è di 24 vittorie a 9 per i gialloblù. E’ la sfida dei Quarti che ha regalato le maggiori emozioni grazie all’equilibrio delle due gare, in cui è stato decisivo il fattore campo solo al tie break. L’umore dei collettivi è distante anni luce, ma entrambi i sestetti arrivano carichi all’incontro: martedì gli uomini di Lorenzetti hanno centrato l’approdo ai PlayOffs 6 di Champions League grazie al capolavoro casalingo in 3 set contro i transalpini dello Chaumont, mentre, a molti chilometri di distanza, nella CEV Cup, il gruppo di Grbic ha sconfitto 3-2 lo Ziraat Bankasi Ankara in Turchia senza però ottenere la disputa del Golden Set.

Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna. Sfida n. 17: sono 13 le vittorie degli umbri, 3 quelle dei romagnoli. L’ultima, ottenuta al tie break, è servita al sestetto ravennate per prolungare la Serie dei Quarti di Finale con i dominatori della Regular Season. Soffierà forte il vento d’Europa al PalaEvangelisti grazie a un match tra due protagoniste del panorama continentale: vittoriosi anche al ritorno in casa contro i turchi dell’Halkbank Ankara, i Block Devils mercoledì hanno centrato i PlayOffs 6 di Champions League, mentre Ravenna con una vera e propria impresa ha raggiunto la Finale di Challenge Cup espugnando al Golden Set il campo di Ankara, nella sfida contro il Maliye Piyango Sk. Morale alle stelle.

LE DUE SFIDE-

DIATEC TRENTINO - CALZEDONIA VERONA (1-1 NELLA SERIE)-

Precedenti: 33 (24 successi Trento, 9 successi Verona)

Precedenti in questo Campionato: 2 - 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (1-3 all’andata per Verona e 1-3 al ritorno per Trento).

Precedenti nei Play Off: 5 precedenti nei Play Off Scudetto, nei Quarti di Finale 2017/18 (1 successo per parte), nei Quarti di Finale 2009/10 (3 successi Trento).

EX: Emanuele Birarelli a Trento dal 2007 al 2015, Mitar Djuric a Trento dal 2011 al 2013 e dal 2014 al 2016 (dal 03/04/2015), Uros Kovacevic a Verona dal 2015 al 2017, Aidan Zingel a Verona dal 2010 al 2017

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Stefano Mengozzi – 15 punti ai 2000 (Calzedonia Verona).

Solo nei Play Off: Filippo Lanza – 21 punti ai 300 (Diatec Trentino)

Eder Carbonera (Diatec Trentino)- « Il successo per 3-0 con lo Chaumont e la conseguente qualificazione ai PlayOffs 6 di Champions ci ha dato grande fiducia nei nostri mezzi, una sensazione che porteremo in campo anche sabato contro la Calzedonia per cercare di proseguire la nostra corsa nei Play Off Scudetto UnipolSai 2018. Le prime due partite della serie sono state equilibratissime e con tutta probabilità lo sarà anche la terza, a maggior ragione era importante arrivarci con la mente libera come il risultato europeo ci ha permesso di fare. Vogliamo vincere e volare in Semifinale ». 

Nikola Grbic (allenatore Calzedonia Verona)- « E’ una partita importantissima, e ci arriviamo con tanta voglia di vincere. Sappiamo quanto sia importante per il club, i tifosi e per il nostro gruppo. L’uscita dalla CEV brucia, ma abbiamo chiuso quel capitolo, stop. Abbiamo già la testa a gara tre e dobbiamo mettere in campo tutta la rabbia e la voglia di fare la storia che abbiamo. Possiamo giocarcela, abbiamo dimostrato di avere le qualità per fare una bella gara e passare il turno ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - BUNGE RAVENNA (1-1 NELLA SERIE)-

Precedenti: 16 (13 successi Perugia, 3 successi Ravenna)

Precedenti in questo Campionato: 2 - 2 volte in Regular Season con 2 successi Perugia (0-3 all’andata e 3-0 al ritorno).

Precedenti nei Play Off: 2 precedenti nei Play Off Scudetto, nei Quarti di Finale 2017/18 (1 successo per parte)

EX: Dore Della Lunga a Ravenna nel 2015-2016, Fabio Ricci a Ravenna dal 2009 al 2011 (Giovanili), nel 2011-2012 e dal 2013 al 2017.

A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Paul Buchegger – 10 punti ai 1000 (Bunge Ravenna).

In Campionato e Coppa Italia: Paul Buchegger – 3 battute vincenti alle 100, Enrico Diamantini – 2 muri vincenti ai 200 (Bunge Ravenna); Aaron Russell – 25 punti ai 1000 e – 4 battute vincenti alle 100, Ivan Zaytsev – 28 attacchi vincenti ai 3000 (Sir Safety Conad Perugia).

Solo nei Play Off: Marko Podrascanin – 15 punti ai 500, Ivan Zaytsev – 7 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia).

Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia)- « Sicuramente è la partita più importante della stagione, una partita da dentro o fuori. Siamo abituati a giocare questo tipo di gare, siamo concentrati e ci stiamo preparando al meglio. Invito i nostri tifosi a venire più numerosi possibile al palazzetto perché certamente ci servirà il loro aiuto per raggiungere la Semifinale ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Quello che abbiamo fatto fino a questo punto della stagione è molto più grande di qualsiasi risultato preventivabile in estate. La Sir Safety Conad avrà il peso di dover rispettare un pronostico che la vede nettamente favorita rispetto alla Bunge, mentre noi vogliamo continuare a mostrare quello che siamo stati in grado di fare finora. Non sarà facile, perché molto dipenderà da quanto i nostri avversari ci concederanno in termini di gioco. Sarà necessario rimanere focalizzati sulla nostra pallavolo, provando a sfruttare al massimo le occasioni che ci capiteranno, come è successo in gara 2 a Ravenna, senza fare regali, con tanta aggressività fin dall’inizio, mettendo loro pressione, visto che hanno tanto da perdere. Se riusciamo in tutto ciò, possiamo metterli in difficoltà e giocarcela punto a punto: alla fine vincerà chi sarà più cinico e concreto ».

PROGRAMMA E ARBITRI GARA 3 PLAY OFF SCUDETTO GARA 3-

Sabato 24 marzo 2018, ore 18.00

Diatec Trentino – Calzedonia Verona (Gnani-Saltalippi F.)

Domenica 25 marzo 2018, ore 18.00

Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna (Bartolini-Cesare)

Articoli correlati

Commenti