Civitanova-Trento e Modena- Perugia i big match della 5a di ritorno

All'Eurosole si gioca domani alle 18.00, domenica allo stesso orario la sfida del Pala Panini. L'altro anticipo del sabato è Monza-Piacenza
Civitanova-Trento e Modena- Perugia i big match della 5a di ritorno
21 min
TagsCucine LubeItas

ROMA- Nel weekend del 21 e 22 gennaio va in scena la 5a giornata di ritorno della Regular Season di SuperLega Credem Banca. Due gli anticipi al sabato, quattro i restanti incontri domenicali. Due big match in programma su RAI Sport: Civitanova – Trento alle 18.00 di sabato e Modena – Perugia alle 18.00 di domenica.

Quattro vittorie a testa nei precedenti scontri diretti, ma umori diversi, alla vigilia di Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza, anticipo di sabato alle 18.00 sul campo dell’Arena di Monza. Il Club brianzolo, con Arthur Szwarc vicino ai 500 punti in Italia, ottavo in classifica e vittorioso per 3-1 al PalaBancaSport nel confronto di andata, ha raccolto 9 punti nel girone di ritorno, frutto di tre successi pieni tra il 2° e il 4° turno di Regular Season, l’ultimo in quattro set sul campo dei Campioni d’Italia a suon di ace, con Stephen Maar e Vlad Davyskiba protagonisti dai nove metri. Quinti in classifica, gli emiliani devono scrollarsi di dosso le scorie negative della sconfitta incassata nel proprio quartier generale contro Siena, ma dall’infermeria arrivano notizie incoraggianti: il decorso post-operatorio di Ricardo Lucarelli procede bene e Yoandy Leal, reduce da un infortunio alla spalla, è tornato in gruppo.

Alle 18.00 di sabato, di fronte alle telecamere di RAI Sport, scendono in campo all’Eurosuole Forum la Cucine Lube Civitanova e l’Itas Trentino. Si tratta dello scontro diretto numero 90. Nel girone di andata sono stati i marchigiani a spuntarla in trasferta con una rimonta incredibile e un colpo di coda al tie break. Le due squadre sono appaiate in classifica sul gradino più basso del podio con tre lunghezze di ritardo dal secondo posto occupato da Modena, che domenica ospita la capolista. I tre punti valgono molto sia sul fronte biancorosso che su quello gialloblù. In SuperLega i Campioni d’Italia vengono da due sconfitte, a Modena e in casa con Monza, i vice Campioni del Mondo dallo stop in casa con Piacenza e dalla caduta di misura nella maratona da record di Cisterna. Il centrale Podrascanin è l’unico ex di giornata, avendo vestito la maglia di Civitanova per 8 stagioni dal 2008/09 al 2015/16, mentre il compagno di reparto Srecko Lisinac è vicino ai 1000 punti in carriera.

Domenica, alle 15.30, la Emma Villas Aubay Siena torna al PalaEstra con grande entusiasmo per la sfida interna contro la coriacea Top Volley Cisterna, che si è imposta in due dei tre precedenti, ma è scivolata in casa nel confronto di andata. In classifica il collettivo toscano è ancora all’ultimo posto, ma si è portato a -2 dagli 11 punti di Padova grazie al colpaccio in quattro set realizzato domenica scorsa al PalaBancaSport di Piacenza, segno che lo sfogo del presidente Gianmarco Bisogno ha sortito gli effetti voluti. Non a caso in settimana è arrivato il discorso bis. I pontini invece, nonostante il successo strappato al tie break con il coltello tra i denti a Cisterna di Latina contro una combattiva Trento, sono stati agganciati a 23 punti da Milano slittando in settima posizione. La classifica è corta e la formazione laziale vuole il bottino pieno per compiere un balzo in avanti importante.

Sfida numero 25 tra WithU Verona e Allianz Milano domenica alle 15.30, con gli scaligeri avanti nel bilancio dei precedenti (14 vittorie a 10 nei faccia a faccia). Per i padroni di casa la sfida con i meneghini rappresenta un’opportunità di rilancio, visto che il Club veneto, reduce dalla sconfitta netta a Taranto, è ancora a caccia della prima vittoria dopo il giro di boa, e si è aggiudicato appena un set nel girone di ritorno. Dopo un ottimo avvio di stagione, gli uomini di Radostin Stoytchev sono scivolati al nono posto, momentaneamente fuori dalla zona Play Off. Seppur con qualche alto e basso, invece, i meneghini sono venuti fuori da grande gruppo, nonostante qualche infortunio cruciale, centrando per il secondo anno di fila il pass per la Del Monte® Coppa Italia e sgomitando al sesto posto. Al team di Roberto Piazza i 3 punti farebbero comodo per il salto tra le big. Da una parte Giulio Magalini è alla centesima presenza in Regular Season, dall’altra Yuki Ishikawa cerca il punto n. 2000 in Italia.

Tre punti in palio che pesano come un macigno nella parte bassa del tabellone. Domenica, alle 18.00, la Kioene Arena riaccende i riflettori per la sfida tra i padroni di casa della Pallavolo Padova e la Gioiella Prisma Taranto, con i patavini vincenti in 9 dei 15 scontri diretti in Serie A contro il Club pugliese. Il sestetto veneto, penultimo in graduatoria, è reduce da un fine settimana negativo per la classifica: non solo per la sconfitta in trasferta contro la prima della classe Perugia, ma anche per l’impresa da 3 punti di Taranto, capace di superare Verona con il massimo scarto e di mettere la freccia portandosi a +2 su Padova, e l’exploit sorprendente di Siena, corsara a Piacenza in quattro set e ora con un ritardo di sole due lunghezze dalla città del Santo. I padroni di casa vogliono firmare un controsorpasso di fronte ai propri tifosi, mentre la Gioiella Prisma ha l’opportunità di aumentare il divario su una rivale diretta sognando il salto dal -1 della 3a giornata di ritorno a un ipotetico +5 sui patavini dopo la 5a.

L’evento della domenica è senza dubbio il big match tra le prime due forze della SuperLega Credem Banca al PalaPanini. Davanti alle telecamere di RAI Sport, con prima battuta alle 18.00, la Valsa Group Modena riceve la visita della capolista Sir Safety Susa Perugia. Grande equilibrio nei precedenti, con i bianconeri che hanno vinto 22 volte nei faccia a faccia contro i 20 successi dei gialli. Caduti a Milano nell’ultimo turno dopo aver battuto i Campioni d’Italia della Lube nel precedente, gli emiliani accusano un forte ritardo in classifica nei confronti della rivale umbra, ma sono secondi con tre lunghezze da amministrare sull’accoppiata composta da Civitanova e Trento. Per scongiurare l’aggancio in classifica di una delle inseguitrici la Valsa Group deve prendere punti con i Block Devils, che finora non hanno lasciato nulla per strada vincendo da 3 tutti i match stagionali, l’ultimo in 80 minuti tra le mura amiche con Padova. Simone Giannelli cerca il muro vincente n. 400 in carriera. In caso di vittoria da tre punti, la Sir si aggiudicherebbe con ben sei turni d’anticipo il primo posto in Regular Season.

TUTTE LE SFIDE-

VERO VOLLEY MONZA – GAS SALES BLUENERGY PIACENZA-

PRECEDENTI: 8 (4 successi Vero Volley Monza, 4 successi Gas Sales Bluenergy Piacenza)
EX: Georg Grozer a Piacenza nel 2020/2021.
A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Arthur Szwarc – 23 punti ai 100 (Vero Volley Monza); Yoandy Leal – 16 punti ai 200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza).
In carriera: Arthur Szwarc – 8 attacchi vincenti ai 500, – 2 muri vincenti ai 100 (Vero Volley Monza).

Massimo Eccheli (Allenatore Vero Volley Monza)- « Sabato sarà fondamentale mantenere lo stesso trend di atteggiamento mentale e di impatto sulla gara vista a Civitanova. Alla squadra chiederò questo, oltre alla consueta attenzione nella preparazione del confronto. Piacenza è una squadra molto forte che sta attraversando un periodo di difficoltà complici le assenze. Sappiamo che potrebbe rientrare Leal e questa potrebbe essere una incognita. Noi siamo stati bravi a reagire a quello che ci è capitato con il problema fisico a Grozer e questo ci ha aiutato a responsabilizzarci a livello generale, rendendoci consapevoli del fatto che a vincere è la squadra e non il singolo ».

Antoine Brizard (Gas Sales Bluenergy Piacenza)- « La sconfitta con Siena ci ha fatto male, avevamo una buona occasione per potere migliorare la nostra classifica ma non siamo stati bravi a dare continuità al nostro momento positivo. Adesso dobbiamo solo pensare alla gara con Monza, non sarà una partita facile, non solo perché sono una formazione galvanizzata dalla vittoria con Civitanova, ma perché affrontiamo una squadra forte che, onestamente, non capisco perché abbia questa posizione in classifica. Mi aspetto una gara difficile ma noi abbiamo tutta l’intenzione di riprendere il nostro cammino e dimenticare in fretta Siena ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA – ITAS TRENTINO-

PRECEDENTI: 89 (51 successi Cucine Lube Civitanova, 38 successi Itas Trentino)
EX: Marko Podrascanin a Civitanova nel 2008/2009, 2009/2010, 2010/2011, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016.
A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 Regular Season: Marlon Yant Herrera – 6 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova).
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Alex Nikolov – 28 punti ai 200, Marlon Yant Herrera – 3 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova).
In Regular Season: Oreste Cavuto – 8 punti ai 1000, Srecko Lisinac – 12 punti ai 1000, Riccardo Sbertoli – 3 ace ai 100 (Itas Trentino).
In carriera: Mattia Bottolo – 4 ace ai 100, Marlon Yant Herrera – 27 punti ai 500 (Cucine Lube Civitanova); Oreste Cavuto – 2 muri vincenti ai 100, Alessandro Michieletto – 22 attacchi vincenti ai 1000 (Itas Trentino).

Gianlorenzo Blengini (Allenatore Cucine Lube Civitanova)- « Dobbiamo restare lucidi dopo le due sconfitte in campionato, soprattutto alla vigilia di una sfida dura come quella con Trento. Anche nell’anticipo di sabato cercheremo di progredire e reagire alle possibili problematiche. In partite del genere c’è la certezza che si presenteranno momenti di difficoltà. Il nostro compito sarà quello di non farci cogliere di sorpresa e non cambiare atteggiamento. Dovremo rimanere focalizzati sulla qualitá del nostro gioco ».

Srecko Lisinac (Itas Trentino)- « Giocare all’Eurosuole Forum sabato non è mai semplice, a maggior ragione non lo sarà in questa circostanza perché troveremo un avversario che ha iniziato il 2023 con qualche sconfitta di troppo, come noi. La Cucine Lube è una squadra che ha un grande regista e che possiede un sestetto intercambiabile; ora come ora non sappiamo esattamente chi ci troveremo di fronte in campo all’inizio del match. Questo non facilità la preparazione dell’appuntamento, ma a maggior ragione dovremo pensare soprattutto al nostro gioco ».

EMMA VILLAS AUBAY SIENA – TOP VOLLEY CISTERNA-

PRECEDENTI: 3 (1 successo Emma Villas Aubay Siena, 2 successi Top Volley Cisterna)
EX: Giacomo Raffaelli a Cisterna nel 2021/2022; Maarten Van Garderen a Cisterna nel 2019/2020; Andrea Mattei a Siena nel 2018/2019, 2021/2022; Andrea Rossi a Siena nel 2021/2022; Michael Zanni a Siena nel 2019/2020.
A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 Regular Season: Daniele Mazzone – 12 punti ai 100 (Emma Villas Aubay Siena); Denys Kaliberda – 22 punti ai 100, Andrea Rossi – 11 punti ai 100, Marko Sedlacek – 1 punto ai 200, Aidan Zingel – 7 punti ai 100 (Top Volley Cisterna).
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Daniele Mazzone – 12 punti ai 100 (Emma Villas Aubay Siena); Denys Kaliberda – 16 punti ai 100, Andrea Rossi – 7 punti ai 100 (Top Volley Cisterna).
In Regular Season: Omar Biglino – 18 punti ai 1000, Juan Ignacio Finoli – 5 ace ai 100  (Emma Villas Aubay Siena); Michele Baranowicz – 5 muri vincenti ai 200 (Top Volley Cisterna).
In carriera: Daniele Mazzone – 19 attacchi vincenti ai 1500, Maarten Van Garderen – 2 ace ai 100 (Emma Villas Aubay Siena); Michele Baranowicz – 3 punti ai 800, Andrea Rossi – 1 gara alle 400 giocate (Top Volley Cisterna).

Maarten Van Garderen (Emma Villas Aubay Siena): « A Piacenza ognuno di noi ha disputato una buona partita, e le prestazioni individuali hanno aiutato la squadra. Tutti siamo stati su un buon livello di gioco e abbiamo dato un contributo per la vittoria. Abbiamo messo in campo il cuore e quello ci ha dato la spinta in più per arrivare a conquistare i tre punti. Ora dobbiamo andare avanti così, domenica sfideremo Cisterna che è una squadra forte, ha una diagonale di grande qualità. Sono tosti, giocano bene, hanno un’ottima base muro-difesa e infatti tutte le squadre che giocano contro di loro fanno fatica ».

Michele Baranowicz (Top Volley Cisterna)- « Dalla partita contro Siena mi aspetto un’altra battaglia, andiamo in casa loro, arrivano da una vittoria incredibile in casa di Piacenza ed hanno sicuramente bisogno di punti per lottare per la salvezza. Nell’ottica di cambio di mentalità dobbiamo cancellare la partita vinta contro Trento e andare ad affrontare una squadra ben organizzata, che sa giocare una buona pallavolo. Giocano in casa e quindi sarà durissima, e dobbiamo pensare di entrare in campo ed aggredirli, fare il nostro gioco senza andare fuori le righe; sarà fondamentale per i Play Off e dobbiamo prepararci bene, fisicamente ma soprattutto mentalmente ».

WITHU VERONA – ALLIANZ MILANO-

PRECEDENTI: 24 (14 successi WithU Verona, 10 successi Allianz Milano)
EX: Leandro Mosca a Milano nel 2020/2021, 2021/2022; Nicola Pesaresi a Verona nel 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016, 2017/2018 .
A CACCIA DI RECORD: .
Nella Stagione 2022/2023 Regular Season: Maksim Sapozhkov – 30 punti ai 300 (WithU Verona); Yuki Ishikawa – 27 punti ai 200, Agustin Loser – 5 punti ai 100, Marco Vitelli – 4 punti ai 100 (Allianz Milano).
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Maksim Sapozhkov – 2 punti ai 300 (WithU Verona); Yuki Ishikawa – 6 punti ai 200, Agustin Loser – 2 punti ai 100, Osniel Lazaro Mergarejo Hernandez – 29 punti ai 200, Marco Vitelli – 3 punti ai 100 (Allianz Milano).
In Regular Season: Mads Kyed Jensen – 35 punti ai 500, Giulio Magalini – 1 gara alle 100 giocate (WithU Verona); Matteo Piano – 18 attacchi vincenti ai 1000, – 3 ace ai 100 (Allianz Milano).
In carriera tutte le competizioni: Yuki Ishikawa – 1 punto ai 2000, Jean Patry – 4 ace  ai 100 (Allianz Milano).

Radostin Stoytchev (WithU Verona)- « È stata una settimana di lavoro e concentrazione. Quella di domenica sarà una partita difficile contro un avversario forte e in forma come l’Allianz Milano. Noi dovremo scendere in campo con il massimo dell’agonismo e del coraggio per ritrovare la qualità del nostro gioco ».

Paolo Porro (Allianz Milano)- « La partita di domenica sarà molto importante, contro quella che è sicuramente la squadra più fisica del campionato. Ci stiamo preparando al meglio alla gara, la stiamo studiando per prenderci la rivincita rispetto a quella che è stata, invece, la partita di andata all’Allianz Cloud. Ce la metteremo tutta e non vediamo l’ora di giocarla ».

PALLAVOLO PADOVA – GIOIELLA PRISMA TARANTO-

PRECEDENTI: 15 (9 successi Pallavolo Padova, 6 successi Gioiella Prisma Taranto)
EX: Francesco Cottarelli a Padova nel 2018/2019, 2019/2020; Eric Loeppky a Padova nel 2021/2022.
A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Asparuh Asparuhov – 2 punti ai 100, Federico Crosato – 19 punti ai 100, Ran Takahashi – 21 punti ai 200 (Pallavolo Padova); Aimone Alletti – 15 punti ai 100, Oleg Antonov – 22 punti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto).
In Regular Season: Davide Saitta – 4 ace ai 100, Dusan Petkovic – 5 ace ai 100 (Pallavolo Padova); Aimone Alletti – 14 punti ai 2000, Oleg Antonov – 33 punti ai 1500 (Gioiella Prisma Taranto).
In carriera: Dusan Petkovic – 3 ace ai 100, Ran Takahashi – 15 punti ai 200 (Pallavolo Padova); Aimone Alletti – 3 ace ai 200, Oleg Antonov – 22 attacchi vincenti ai 1500 (Gioiella Prisma Taranto).

Andrea Canella (Pallavolo Padova)- « Sappiamo che è una partita molto importante per il nostro futuro. Dipende da noi, siamo pronti e convinti di poter fare una grande partita. Taranto è in un buon momento, contro Verona hanno fatto 3 punti e arriveranno agguerriti anche loro. È fondamentale anche per loro come lo è per noi, ma dobbiamo pensare solo a noi stessi. Daremo il 100% per società e tifosi ».

Francesco Cottarelli (Gioiella Prisma Taranto)- « Tornare a Padova sarà una bella emozione: è la prima volta e quindi sicuramente sarà una serata speciale. Sarà senz’altro una partita complicata fin da subito, per tutte e due è molto importante data la vittoria anche di Siena di domenica. Penso che ormai sia chiaro a tutti che sono queste le tre squadre che si giocheranno la salvezza. All’andata siamo stati molto bravi nei primi due set, poi la partita è cambiata, non so neanche dire come: ci siamo un po’ spenti, quello che non dovremo fare domenica. Siamo migliorati su questo aspetto e abbiamo tante certezze in più che cercheremo di mettere in campo ».

VALSA GROUP MODENA – SIR SAFETY SUSA PERUGIA-

PRECEDENTI: 42 (22 successi Sir Safety Susa Perugia, 20 successi Valsa Group Modena)
EX: nessuno
A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 Regular Season: Adis Lagumdzija – 23 punti ai 300, Dragan Stankovic – 10 punti ai 100 (Valsa Group Modena); Wilfredo Leon Venero – 26 punti ai 200, Roberto Russo – 19 punti ai 100, Kamil Rychlicki – 14 punti ai 200, Sebastian Solé – 20 punti ai 100 (Sir Safety Susa Perugia).
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Adis Lagumdzija – 8 punti ai 300, Dragan Stankovic – 4 punti ai 100 (Valsa Group Modena); Wilfredo Leon Venero – 15 punti ai 200, Roberto Russo – 12 punti ai 100, Kamil Rychlicki – 4 punti ai 200, Sebastian Solé – 20 punti ai 100 (Sir Safety Susa Perugia).
In Regular Season: Elia Bossi – 3 attacchi vincenti ai 500, Dragan Stankovic – 20 punti ai 2000 (Valsa Group Modena); Kamil Rychlicki – 4 ace ai 100, – 2 muri vincenti ai 100 (Sir Safety Susa Perugia).
In carriera: Bruno Mossa De Rezende – 5 ace ai 200 (Valsa Group Modena), Simone Giannelli – 1 muro vincente ai 400, Oleh Plotnytskyi – 2 muri vincenti ai 100 (Sir Safety Susa Perugia).

Andrea Giani (Allenatore Valsa Group Modena)- « Come sappiamo non sarà facile, Perugia non ha lasciato per ora nemmeno un punto, e nell’ultimo mese hanno vinto tutti i set giocati. Sarà una sfida stimolante, abbiamo voglia di esprimerci al massimo in un bel contesto come quello del PalaPanini pieno, vedremo come andrà. Loro hanno una fase break molto importante, perciò noi dovremo lavorare bene sul cambio palla a partire dalla ricezione e sviluppare i nostri colpi d’attacco » .
Roberto Russo (Sir Safety Susa Perugia)-« Sappiamo che domenica ci aspetta una partita difficile ed un’altra battaglia. Modena ha alzato notevolmente il suo livello di gioco, viene dalla sconfitta a Milano per cui avrà voglia di riscatto ed in casa contro di noi sarà sicuramente molto carica. Per noi è un’altra gara nella quale concentrarci sulla nostra metà campo e provare a migliorare il nostro livello di gioco. Dall’altra parte della rete ci sono grandi giocatori, come ad esempio Bruno, Ngapeth e Stankovic. Dovremo cercare di limitarli, li studieremo ed affronteremo al meglio il match cercando di metterli in difficoltà e di tornare a Perugia con i tre punti in palio ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 5a GIORNATA DI RITORNO-

Sabato 21 gennaio 2023, ore 18.00-

Vero Volley Monza – Gas Sales Bluenergy Piacenza Arbitri: Cappello, Boris

Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino Arbitri: Vagni, Piana

Domenica 22 gennaio 2023, ore 15.30-

Emma Villas Aubay Siena – Top Volley Cisterna Arbitri: Zanussi, Pozzato

WithU Verona – Allianz Milano Arbitri: Luciani, Curto

Domenica 22 gennaio 2023, ore 18.00-

Pallavolo Padova – Gioiella Prisma Taranto Arbitri: Simbari, Cerra

Valsa Group Modena – Sir Safety Susa Perugia Arbitri: Cesare, Canessa

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Susa Perugia 45, Valsa Group Modena 29, Cucine Lube Civitanova 26, Itas Trentino 26, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Allianz Milano 23, Top Volley Cisterna 23, Vero Volley Monza 21, WithU Verona 19, Gioiella Prisma Taranto 13, Pallavolo Padova 11, Emma Villas Aubay Siena 9.

 

 

 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti