Piacenza-Monza e Catania-Trento i due anticipi della 7a di ritorno

Domani in campo alle 17.30 al PalaBanca e alle 18.30 in Sicilia. Perugia-Verona e Cisterna-Modena i match clou del programma domenicale
Piacenza-Monza e Catania-Trento i due anticipi della 7a di ritorno
30 min

ROMA-Ogni punto pesa come un macigno nella volata della Regular Season in SuperLega Credem Banca. Nel fine settimana sono in programma i confronti del 7° turno di ritorno della prima fase. Cinque giornate separano le squadre dalla composizione della griglia per i Play Off Scudetto. Una frenata o una vittoria piena potrebbero già fare la differenza e rivelarsi fondamentali per il bilancio della prima fase. Il calendario propone due anticipi nel pomeriggio di sabato 10 febbraio: Piacenza – Monza alle 17.30 e Catania – Trento alle 18.30 con diretta Rai Sport. Domenica, alle 16.00, Perugia ospita Verona, alle 18.00 si giocano Taranto – Civitanova e Padova – Milano. La due giorni di grande pallavolo si chiude alle 19.00 con il posticipo tra Modena e Cisterna, gara chiave nella corsa all’ultimo posto per accedere ai Play Off Scudetto. Trento guida la classifica a 46 punti davanti a Perugia (40) e Piacenza (35); al quarto posto c’è Civitanova (32) a +3 da Milano e +4 da Verona. Monza è settima a 25, mentre Cisterna (22) e Modena (19), avversarie di giornata, occupano rispettivamente ottavo e nono posto.

TUTTE LE SFIDE-

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA - MINT VERO VOLLEY MONZA-

Il 7° turno di ritorno si apre con la sfida di sabato alle 17.30. La Gas Sales Bluenergy Piacenza gioca la seconda gara consecutiva tra le mura amiche con l’obiettivo di bissare il successo da 3 punti raccolto contro Perugia. Domenica scorsa, infatti, gli emiliani sono riusciti a ridurre il divario sui Block Devils consolidando la terza posizione e portandosi a -5 dal secondo gradino del podio, occupato dagli umbri. Al PalaBancaSport si presenta la Mint Vero Volley Monza per l’11° faccia a faccia in Serie A, con un bilancio di 6 vittorie a 4 per i brianzoli. Reduci dalla sconfitta interna in tre set nella sfida contro Trento, ma rigenerati dalla qualificazione alla Finale di Challenge Cup grazie alla prova di forza in Turchia al tie break, gli uomini di Massimo Eccheli sono settimi con 3 punti da recuperare su Verona e a + 3 da Cisterna.

PRECEDENTI: 10 (6 successi Mint Vero Volley Monza, 4 successi Gas Sales Bluenergy Piacenza)

EX: Nessuno

A CACCIA DI RECORD:

Nella Stagione 2023/2024 Regular Season: Gabriele Di Martino - 1 punti ai 100 (Mint Vero Volley Monza); Robertlandy Simon - 17 punti ai 200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Gianluca Galassi - 2 attacchi vincenti ai 100 (Mint Vero Volley Monza); Arthur Szwarc - 2 attacchi vincenti ai 200 (Mint Vero Volley Monza); Stephen Maar - 20 attacchi vincenti ai 200 (Mint Vero Volley Monza); Edoardo Caneschi - 22 punti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Francesco Recine - 34 punti ai 200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Ran Takahashi - 4 punti ai 200 (Mint Vero Volley Monza); Fabrizio Gironi - 5 punti ai 100, 28 attacchi vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza).
Nella Stagione 2023/2024 tutte le competizioni: Fabrizio Gironi - 12 attacchi vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Edoardo Caneschi - 17 punti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Gianluca Galassi - 20 punti ai 200 (Mint Vero Volley Monza); Francesco Recine - 20 punti ai 200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Ran Takahashi - 22 attacchi vincenti ai 200 (Mint Vero Volley Monza); Ricardo Lucarelli Santos De Souza - 36 punti ai 300 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Arthur Szwarc - 4 punti ai 300 (Mint Vero Volley Monza); Robertlandy Simon - 6 punti ai 200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza).
In carriera Regular Season: Yuri Romanò - 1 muri vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Ran Takahashi - 1 punti ai 500 (Mint Vero Volley Monza); Edoardo Caneschi - 12 punti ai 1000 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Stephen Maar - 28 punti ai 2000 (Mint Vero Volley Monza).
In carriera tutte le competizioni: Roamy Alonso - 11 attacchi vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Arthur Szwarc - 13 punti ai 1100, 3 battute vincenti ai 100 (Mint Vero Volley Monza); Ricardo Lucarelli Santos De Souza - 17 punti ai 1400, 4 muri vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Gianluca Galassi - 20 punti ai 1600 (Mint Vero Volley Monza); Ran Takahashi - 26 attacchi vincenti ai 500 (Mint Vero Volley Monza); Yuri Romanò - 27 attacchi vincenti ai 2200 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Francesco Recine - 3 battute vincenti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Stephen Maar - 38 punti ai 2600 (Mint Vero Volley Monza); Fabio Ricci - 4 punti ai 1100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Francesco Comparoni - 6 attacchi vincenti ai 200 (Mint Vero Volley Monza).

Leonardo Scanferla (Gas Sales Bluenergy Piacenza)- « Con Monza ci attende un’altra battaglia, i brianzoli verranno da noi con il coltello fra i denti per portare a casa la vittoria, siamo in un buon momento e molto motivati dopo la bella prova con Perugia. Ci sono in palio punti importanti per riuscire a chiudere la stagione regolare nella migliore posizione in classifica. La gara con Perugia ci ha dato morale e certezze, confermandoci a quei livelli possiamo essere molto fastidiosi per ogni avversario ».

Massimo Eccheli (Allenatore Mint Vero Volley Monza)- « Giochiamo contro una squadra che ha recuperato i suoi infortunati, e che è stata brava a tener botta nei piani alti della classifica nonostante defezioni importanti. Nell'ultima giornata ha colto la vittoria contro i Campioni del mondo di Perugia, dimostrando di essere in un buon momento di forma: ci aspetta una partita difficile ».

FARMITALIA CATANIA - ITAS TRENTINO-

Le speranze di salvezza della matricola Farmitalia Catania passano da uno scontro testa-coda tra le mura amiche davanti alle telecamere di Rai Sport. Al PalaCatania, nell’anticipo delle 18.30 di sabato, arrivano i campioni d’Italia dell’Itas Trentino, al comando della classifica con un vantaggio di sei lunghezze su Perugia. I gialloblù si sono aggiudicati l’unico precedente, in casa nel girone di andata, e si presentano con il vento a favore dopo la prova di forza con il massimo scarto centrata nella 6° giornata in Brianza. Il team etneo, capace di lottare alla pari solo nel primo dei tre set disputati all’Allianz Cloud contro Milano nell’ultimo incontro, deve giocare il tutto per tutto visto che sono rimasti in palio 15 punti al termine della prima fase e per scongiurare una retrocessione lampo il fanalino di coda siciliano deve annullare il gap di 6 punti che lo separa da Taranto, squadra che occupa l’undicesima posizione. Alessandro Tondo insegue gli 8 punti che lo separano dalla soglia dei 2000 in Seria A.

PRECEDENTI: 1 (1 successo Itas Trentino)

EX: Nessuno

A CACCIA DI RECORD:

Nella Stagione 2023/2024 Regular Season: Jacopo Massari - 1 punti ai 100, 15 attacchi vincenti ai 100 (Farmitalia Catania); Alessandro Michieletto - 11 punti ai 300 (Itas Trentino); Luka Basic - 23 punti ai 100, 29 attacchi vincenti ai 100 (Farmitalia Catania); Kamil Rychlicki - 25 punti ai 300 (Itas Trentino); Paul Buchegger - 4 attacchi vincenti ai 300 (Farmitalia Catania); Luigi Randazzo - 4 punti ai 200, 27 attacchi vincenti ai 200 (Farmitalia Catania); Daniele Lavia - 7 punti ai 200 (Itas Trentino).
Nella Stagione 2023/2024 tutte le competizioni: Jacopo Massari - 1 punti ai 100, 15 attacchi vincenti ai 100 (Farmitalia Catania); Jan Kozamernik - 11 attacchi vincenti ai 100 (Itas Trentino); Daniele Lavia - 15 attacchi vincenti ai 200 (Itas Trentino); Luka Basic - 23 punti ai 100, 29 attacchi vincenti ai 100 (Farmitalia Catania); Paul Buchegger - 4 attacchi vincenti ai 300 (Farmitalia Catania); Luigi Randazzo - 4 punti ai 200, 27 attacchi vincenti ai 200 (Farmitalia Catania); Marko Podrascanin - 9 attacchi vincenti ai 100 (Itas Trentino).
In carriera Regular Season: Oreste Cavuto - 4 punti ai 1000 (Itas Trentino); Mohammadjavad Manavinezhad - 40 punti ai 500 (Farmitalia Catania); Cristian Frumuselu - 7 punti ai 500 (Farmitalia Catania).
In carriera tutte le competizioni: Oreste Cavuto - 1 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino); Gabriele Nelli - 11 attacchi vincenti ai 1000, 4 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino); Giulio Magalini - 12 punti ai 500 (Itas Trentino); Jan Kozamernik - 2 battute vincenti ai 100 (Itas Trentino); Luka Basic - 20 attacchi vincenti ai 500 (Farmitalia Catania); Daniele Lavia - 22 punti ai 2300 (Itas Trentino); Mohammadjavad Manavinezhad - 27 attacchi vincenti ai 500 (Farmitalia Catania); Jacopo Massari - 29 attacchi vincenti ai 800 (Farmitalia Catania); Paul Buchegger - 3 punti ai 2200, 17 attacchi vincenti ai 1900 (Farmitalia Catania); Alessandro Tondo - 8 punti ai 2000, 13 attacchi vincenti ai 1400 (Farmitalia Catania).

Giuseppe Bua (Allenatore Farmitalia Catania)- « Siamo totalmente proiettati a questa fase finale di Campionato, ci stiamo preparando ad una partita difficilissima e il nostro compito sarà quello di mantenere un buon livello di qualità, poi testa allo scontro diretto contro Padova. I ragazzi sono motivati e hanno consapevolezza che la salvezza non è impossibile, è tutto nelle nostre mani e abbiamo l'obbligo di non lasciare niente di intentato ».

Kamil Rychlicki (Itas Trentino)- « Ci attende un altro impegno tosto, perché giocheremo in un palazzetto che non conosciamo bene e contro un avversario che sta inseguendo la salvezza e che scenderà in campo per dare battaglia, come è giusto che sia ».

SIR SUSA VIM PERUGIA - RANA VERONA-

Alle 16.00 di domenica, forte del rinnovo di Simone Giannelli fino al 2027, la Sir Susa Vim Perugia vuole attingere all’energia del PalaBarton e dei propri tifosi dopo la delusione per la sconfitta a Piacenza. Passo falso che ha portato a 6 punti il ritardo sulla vetta e ha permesso agli emiliani avvicinarsi riducendo a cinque le lunghezze di differenza nei confronti dei bianconeri di Angelo Lorenzetti. A Pian di Massiano arriva l’insidiosa Rana Verona, che nel girone di ritorno ha alzato bandiera bianca solo nella tana dei campioni d’Italia e ha collezionato una vittoria dietro l’altra coronando il periodo positivo con il successo netto nel derby regionale contro Padova, trainata dalle prodezze di Noumory Keita e Rok Mozic. Alle porte il confronto n. 37 tra con perugini e scaligeri. Il bilancio pende per i bianconeri, che hanno vinto 30 precedenti su 36, compreso il match d’andata, e che vantano gli ex in campo, Massimo Colaci e Sebastian Solé, e l’ex nello staff, coach Angelo Lorenzetti. Gara significativa per Oleh Plotnytskyi (n. 200 in Italia) e per Andrea Zanotti (n. 100 in carriera).

PRECEDENTI: 36 (30 successi Sir Susa Vim Perugia, 6 successi Rana Verona)

EX: Massimo Colaci a Verona nel 2008/09, 2009/10; Sebastian Solé a Verona nel 2018/19, 2019/20 - Allenatori: Angelo Lorenzetti a Verona nel 2006/07

A CACCIA DI RECORD:

Nella Stagione 2023/2024 Regular Season: Aleks Grozdanov - 15 punti ai 100 (Rana Verona); Jesus Herrera Jaime - 2 attacchi vincenti ai 100 (Sir Susa Vim Perugia); Amin Esmaeilnezhad - 21 attacchi vincenti ai 200 (Rana Verona); Kamil Semeniuk - 24 attacchi vincenti ai 200 (Sir Susa Vim Perugia); Oleh Plotnytskyi - 25 attacchi vincenti ai 200 (Sir Susa Vim Perugia); Flavio Resende Gualberto - 3 attacchi vincenti ai 100 (Sir Susa Vim Perugia); Noumory Keita - 5 punti ai 100, 16 attacchi vincenti ai 100 (Rana Verona); Francesco Sani - 8 punti ai 100, 21 attacchi vincenti ai 100 (Rana Verona).
Nella Stagione 2023/2024 tutte le competizioni: Wassim Ben Tara - 10 punti ai 200 (Sir Susa Vim Perugia); Sebastian Solé - 12 attacchi vincenti ai 100 (Sir Susa Vim Perugia); Aleks Grozdanov - 15 punti ai 100 (Rana Verona); Amin Esmaeilnezhad - 18 attacchi vincenti ai 200 (Rana Verona); Donovan Dzavoronok - 32 punti ai 200 (Rana Verona); Kamil Semeniuk - 33 punti ai 300 (Sir Susa Vim Perugia); Rok Mozic - 36 punti ai 300 (Rana Verona); Noumory Keita - 8 attacchi vincenti ai 100 (Rana Verona); Francesco Sani - 8 punti ai 100, 21 attacchi vincenti ai 100 (Rana Verona).
In carriera Regular Season: Andrea Zanotti - 1 alle 100 partite giocate (Rana Verona); Flavio Resende Gualberto - 11 punti ai 500 (Sir Susa Vim Perugia); Wilfredo Leon Venero - 24 attacchi vincenti ai 1500, 1 battute vincenti ai 300 (Sir Susa Vim Perugia).
In carriera tutte le competizioni: Oleh Plotnytskyi - 1 alle 200 partite giocate (Sir Susa Vim Perugia); Wassim Ben Tara - 10 punti ai 200 (Sir Susa Vim Perugia); Aidan Zingel - 11 attacchi vincenti ai 1500 (Rana Verona); Flavio Resende Gualberto - 11 punti ai 600 (Sir Susa Vim Perugia); Jesus Herrera Jaime - 14 punti ai 400 (Sir Susa Vim Perugia); Aleks Grozdanov - 14 punti ai 800, 3 attacchi vincenti ai 500 (Rana Verona); Amin Esmaeilnezhad - 18 attacchi vincenti ai 200 (Rana Verona); Roberto Russo - 19 punti ai 1200 (Sir Susa Vim Perugia); Kamil Semeniuk - 22 punti ai 600 (Sir Susa Vim Perugia); Leandro Mosca - 22 punti ai 700, 2 muri vincenti ai 200 (Rana Verona); Wilfredo Leon Venero - 34 punti ai 3000, 4 attacchi vincenti ai 2300 (Sir Susa Vim Perugia); Tim Held - 39 punti ai 1600 (Sir Susa Vim Perugia); Francesco Sani - 8 punti ai 100, 21 attacchi vincenti ai 100 (Rana Verona).

Massimo Colaci (Sir Susa Vim Perugia)- « Domenica ci aspetta un match duro contro una squadra in grande crescita come Verona. La sconfitta di domenica scorsa a Piacenza non cambia nulla per quello che riguarda il nostro percorso. Abbiamo obiettivi ben chiari in testa, innanzitutto quello di consolidare il secondo posto in classifica. Scenderemo in campo aggressivi e determinati per cercare di portare a casa il risultato davanti al nostro pubblico ».

Radostin Stoytchev (Allenatore Rana Verona)- « La qualità di Perugia è indiscutibile: ha tanti battitori che impediscono alle altre squadre di giocare bene e in ricezione sono molto forti. Con le individualità possono risolvere tante situazioni. Dobbiamo giocare la nostra miglior pallavolo, mettendoci il massimo impegno in campo e se si presenta un’opportunità dovremo saper approfittarne. Io mi fido molto dei numeri e delle analisi che si fanno: un atleta gioca bene in funzione a come ha lavorato durante la settimana e noi lavoriamo tanto anche sulla mentalità di lottare su ogni singolo punto, perché questo aspetto mette pressione all’altra squadra ».

GIOIELLA PRISMA TARANTO - CUCINE LUBE CIVITANOVA-

Alla seconda chance casalinga consecutiva, la Gioiella Prisma Taranto vuole riscattare la prova senza mordente offerta al PalaMazzola contro Cisterna e sfociata nella sconfitta per 3-1. Ljubomir Travica intende mettere in cascina punti preziosi in chiave salvezza e incrementare le sei lunghezze di vantaggio su Catania, ultima della classe. Nella settimana delle rassicurazioni del presidente Tonio Bongiovanni sul futuro del Club ionico, domenica (ore 18) irrompe la Cucine Lube Civitanova. Orfano dell’indisponibile Ivan Zaytsev, ma forte delle 3 vittorie di fila in campionato, l’ultima per 3-0 su Modena, il team cuciniero deve tutelare la quarta piazza dall’assalto di Milano, in ritardo di 3 punti. La formazione biancorossa non vuole perdere le tracce di Piacenza, ora a +3 con una vittoria in meno. Il focus è sulla sfida n. 20 tra marchigiani e pugliesi, con i vice campioni d’Italia che si sono imposti in 16 occasioni, compresa la maratona di andata al tie break. L’unico ex nei roster è il centrale Jacopo Larizza. Record alla portata per Simone Anzani (6 punti ai 2500 nei tornei della Lega Volley).

PRECEDENTI: 19 (16 successi Cucine Lube Civitanova, 3 successi Gioiella Prisma Taranto)

EX: Jacopo Larizza a Taranto nel 2022/23 - Allenatori: Alessandro Zarroli a Taranto nel 2009/10

A CACCIA DI RECORD:

Nella Stagione 2023/2024 Regular Season: Giovanni Maria Gargiulo - 11 attacchi vincenti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Kyle Russell - 11 punti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Filippo Lanza - 15 attacchi vincenti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Aleksandar Nikolov - 2 attacchi vincenti ai 200 (Cucine Lube Civitanova); Lorenzo Sala - 20 punti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Adis Lagumdzija - 28 punti ai 300 (Cucine Lube Civitanova); Jeffrey Jendryk - 3 attacchi vincenti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Josè Miguel Gutierrez - 5 attacchi vincenti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto).
Nella Stagione 2023/2024 tutte le competizioni: Giovanni Maria Gargiulo - 11 attacchi vincenti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Kyle Russell - 11 punti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Filippo Lanza - 15 attacchi vincenti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Lorenzo Sala - 20 punti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Jeffrey Jendryk - 3 attacchi vincenti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Marlon Yant Herrera - 32 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Josè Miguel Gutierrez - 5 attacchi vincenti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Adis Lagumdzija - 9 punti ai 300 (Cucine Lube Civitanova).
In carriera Regular Season: Aimone Alletti - 2 muri vincenti ai 500 (Gioiella Prisma Taranto); Aleksandar Nikolov - 34 punti ai 500 (Cucine Lube Civitanova); Marlon Yant Herrera - 38 punti ai 500 (Cucine Lube Civitanova); Adis Lagumdzija - 4 battute vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova).
In carriera tutte le competizioni: Marlon Yant Herrera - 11 attacchi vincenti ai 700 (Cucine Lube Civitanova); Kyle Russell - 11 punti ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Josè Miguel Gutierrez - 25 attacchi vincenti ai 300 (Gioiella Prisma Taranto); Jeffrey Jendryk - 3 attacchi vincenti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Hampus Ekstrand - 31 punti ai 100 (Gioiella Prisma Taranto); Mattia Bottolo - 4 muri vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Simone Anzani - 6 punti ai 2500 (Cucine Lube Civitanova); Giovanni Maria Gargiulo - 7 punti ai 900, 7 attacchi vincenti ai 600 (Gioiella Prisma Taranto).

Kyle Russell (Gioiella Prisma Taranto)- « La Lube è una squadra di grande qualità con giocatori eccellenti quindi sarà una partita difficile. Hanno giocatori forti tra i titolari e anche tra le riserve. Dovremo saper controllare la loro pressione al servizio e spingere in questo fondamentale servizio anche noi per tenerli fuori dal sistema e rendere il gioco più semplice per noi per poter competere. L’ultima partita contro la Lube abbiamo giocato davvero bene. Se riusciamo a ricordare quella sensazione e a giocare nella maniera costante come abbiamo fatto lì, speriamo di poter guadagnare qualche punto da questa partita ».

Gianlorenzo Blengini (Allenatore Cucine Lube Civitanova)- « Siamo consapevoli delle nostre qualità e del valore della Gioiella Prisma Taranto, una squadra da rispettare e da affrontare con molta attenzione. La gara di andata deve restare impressa nella memoria, perché l’abbiamo ribaltata al tie break faticando molto in casa. La formazione ionica ora ha delle certezze in più e vuole riscattarsi al PalaMazzola dopo la sconfitta bruciante interna contro Cisterna. Ci attende una battaglia sportiva e i ragazzi dovranno essere dei guerrieri sotto rete. Poi ci sarà la trasferta infrasettimanale a Trento, ma è fondamentale ragionare una gara alla volta».

PALLAVOLO PADOVA - ALLIANZ MILANO-

Il fatto di trovarsi a +9 dall’ultimo posto e a -8 dalla zona Play Off va inteso come bicchiere mezzo pieno per la Pallavolo Padova di Jacopo Cuttini, che ha acquisito esperienza muovendo anche la classifica. La sconfitta in tre set nel derby veneto a Verona brucia, ma a fare la differenza nel bilancio sono i tre punti presi tra le mura amiche della Kioene Arena contro Modena nella precedente giornata di ritorno. Decima con 14 punti, domenica (ore 18.00) la formazione patavina può proseguire senza affanno la marcia verso la salvezza e gettare il guanto di sfida a un’Allianz Milano determinata. Il collettivo allenato da Roberto Piazza, che viene dal 3-0 su Catania in una partita chiusa in crescendo, vuole soffiare il quarto posto a Civitanova, ora a +3, ma deve prima guardarsi le spalle dal ritorno di Verona, che ha una sola lunghezza in meno rispetto agli ambrosiani. I meneghini, vittoriosi in 15 dei 21 incroci con Padova, ritrovano da rivale Francesco Fusaro e riportano a Padova sia Yuki Ishikawa (6 punti ai 2500) sia Marco Vitelli. Davide Gardini è vicino ai 1000 punti in carriera, ora a -4.

PRECEDENTI: 21 (15 successi Allianz Milano, 6 successi Pallavolo Padova)

EX: Francesco Fusaro a Milano nel 2022/23; Yuki Ishikawa a Padova nel 2019/20; Marco Vitelli a Padova nel 2020/21, 2021/22

A CACCIA DI RECORD:

Nella Stagione 2023/2024 Regular Season: Ferre Reggers - 15 punti ai 200 (Allianz Milano); Luca Porro - 21 punti ai 100 (Pallavolo Padova); Petar Dirlic - 24 punti ai 100 (Allianz Milano); Gabi Garcia Fernandez - 30 attacchi vincenti ai 200 (Pallavolo Padova); Yuki Ishikawa - 33 punti ai 200 (Allianz Milano); Federico Crosato - 8 punti ai 100 (Pallavolo Padova).
Nella Stagione 2023/2024 tutte le competizioni: Agustin Loser - 16 punti ai 200 (Allianz Milano); Petar Dirlic - 18 punti ai 100, 27 attacchi vincenti ai 100 (Allianz Milano); Matey Kaziyski - 18 punti ai 200 (Allianz Milano); Luca Porro - 21 punti ai 100 (Pallavolo Padova); Yuki Ishikawa - 29 attacchi vincenti ai 200 (Allianz Milano); Gabi Garcia Fernandez - 30 attacchi vincenti ai 200 (Pallavolo Padova); Ferre Reggers - 7 attacchi vincenti ai 200 (Allianz Milano); Federico Crosato - 8 punti ai 100 (Pallavolo Padova).
In carriera Regular Season: Davide Gardini - 2 muri vincenti ai 100 (Pallavolo Padova).
In carriera tutte le competizioni: Andrea Innocenzi - 12 punti ai 400 (Allianz Milano); Gabi Garcia Fernandez - 12 punti ai 600, 19 attacchi vincenti ai 500 (Pallavolo Padova); Mathijs Desmet - 17 attacchi vincenti ai 300 (Pallavolo Padova); Francesco Fusaro - 20 punti ai 100 (Pallavolo Padova); Petar Dirlic - 28 attacchi vincenti ai 900 (Allianz Milano); Matey Kaziyski - 30 attacchi vincenti ai 4900 (Allianz Milano); Davide Gardini - 4 punti ai 1000, 4 attacchi vincenti ai 800 (Pallavolo Padova); Nicola Zonta - 6 punti ai 200 (Allianz Milano); Yuki Ishikawa - 6 punti ai 2500, 4 battute vincenti ai 200 (Allianz Milano); Ferre Reggers - 7 attacchi vincenti ai 200 (Allianz Milano); Luca Porro - 7 punti ai 900, 24 attacchi vincenti ai 700 (Pallavolo Padova); Andrea Truocchio - 9 attacchi vincenti ai 400 (Pallavolo Padova).

Tommaso Stefani (Pallavolo Padova)- « Con Milano mi aspetto una gara difficile, sicuramente molto di più rispetto a quella contro Modena. Milano è una squadra importante ed è sicuramente in forma, quindi sarà tosta, ma faremo del nostro meglio. Gli allenamenti in palazzetto stanno proseguendo nel migliore dei modi, il morale è alto dopo la vittoria con Modena e nonostante il punteggio ottenuto con Verona, siamo riusciti comunque a mettere in campo una buona prestazione ».

Paolo Porro (Allianz Milano)- « Tutte queste ultime partite sono importanti perché definiranno la classifica finale e quindi gli incroci dei Play Off. Contro Padova sarà importante fare punti, ma a casa loro non sarà semplice. Giocano sempre molto bene alla Kioene Arena e hanno un bel tifo. Dovremo essere consapevoli e sicuri dei nostri mezzi. La determinazione con cui affronteremo la gara sarà fondamentale. Domenica giocheremo anche contro mio fratello Luca, che sta facendo molto bene. Ecco, speriamo che non si ripeta contro di noi ».

VALSA GROUP MODENA - CISTERNA VOLLEY-

Il PalaPanini è pronto a spingere la Valsa Group Modena in una partita che vale doppio, il posticipo di domenica, con prima battuta alle 18.00, contro il Cisterna Volley dei due ex, Michele Baranowicz e Daniele Mazzone. Nell’unico precedente, giocato all’andata nel Lazio, gli emiliani si sono imposti in quattro set, ma questo nuovo faccia a faccia presenta molte incognite, in primis la pressione. I pontini sono ottavi in classifica con tre punti di vantaggio sui modenesi grazie al 3-1 corsaro firmato a Taranto. Gli uomini di Alberto Giuliani, che nel match del suo esordio in panchina sono stati sconfitti con il massimo scarto a Civitanova nella “partita degli ex”, hanno già mostrato nelle Marche un upgrade in termini di grinta (vanificato da 35 errori), ma non possono più concedersi passaggi a vuoto se vogliono qualificarsi agli spareggi Scudetto. Nel girone di ritorno Osmany Juantorena e compagni hanno firmato un solo successo, al tie break nella maratona in Brianza, ma la squadra ha il potenziale per rialzarsi. Un dato da non sottovalutare è che prima di domenica scorsa Cisterna non aveva mai vinto in trasferta. Tabù sfatato in Puglia.

PRECEDENTI: 1 (1 successo Valsa Group Modena)

EX: Michele Baranowicz a Modena nel 2012/13; Daniele Mazzone a Modena nel 2017/18, 2018/19, 2019/20, 2020/21, 2021/22

A CACCIA DI RECORD:

Nella Stagione 2023/2024 Regular Season: Osmany Juantorena - 13 punti ai 200 (Valsa Group Modena); Maksim Sapozhkov - 17 attacchi vincenti ai 200 (Valsa Group Modena); Jordi Ramon - 2 punti ai 200 (Cisterna Volley); Vlad Davyskiba - 24 attacchi vincenti ai 200 (Valsa Group Modena); Giovanni Sanguinetti - 7 attacchi vincenti ai 100 (Valsa Group Modena); Theo Faure - 7 attacchi vincenti ai 300 (Cisterna Volley).
Nella Stagione 2023/2024 tutte le competizioni: Giovanni Sanguinetti - 2 attacchi vincenti ai 100 (Valsa Group Modena); Jordi Ramon - 2 punti ai 200 (Cisterna Volley); Vlad Davyskiba - 22 attacchi vincenti ai 200 (Valsa Group Modena); Osmany Juantorena - 4 punti ai 200, 24 attacchi vincenti ai 200 (Valsa Group Modena); Theo Faure - 7 attacchi vincenti ai 300 (Cisterna Volley); Maksim Sapozhkov - 9 attacchi vincenti ai 200 (Valsa Group Modena).
In carriera Regular Season: Maksim Sapozhkov - 10 attacchi vincenti ai 500 (Valsa Group Modena); Tommaso Rinaldi - 16 attacchi vincenti ai 500 (Valsa Group Modena); Daniele Mazzone - 25 punti ai 2000 (Cisterna Volley).
In carriera tutte le competizioni: Daniele Mazzone - 1 alle 400 partite giocate (Cisterna Volley); Mattia Boninfante - 1 battute vincenti ai 100 (Valsa Group Modena); Tommaso Rinaldi - 19 punti ai 900 (Valsa Group Modena); Nicholas Sighinolfi - 2 muri vincenti ai 300 (Valsa Group Modena); Jordi Ramon - 2 punti ai 200 (Cisterna Volley); Giovanni Sanguinetti - 24 punti ai 400 (Valsa Group Modena); Osmany Juantorena - 25 punti ai 5000 (Valsa Group Modena); Roberto Pinali - 35 punti ai 1300 (Valsa Group Modena); Vlad Davyskiba - 5 attacchi vincenti ai 900 (Valsa Group Modena); Theo Faure - 7 attacchi vincenti ai 300 (Cisterna Volley); Andrea Rossi - 7 punti ai 2000, 3 battute vincenti ai 100 (Cisterna Volley).

Giulio Pinali (Valsa Group Modena)- «La gara di domenica con Cisterna sarà molto importante, ma anche le gare successive saranno decisive per entrare nei Play Off. In questi giorni abbiamo ritrovato entusiasmo, ci alleniamo bene e siamo fiduciosi di fare bene nelle prossime gare. Col cambio in panchina siamo riusciti a ritrovare serenità e qualche sicurezza in più, vogliamo continuare e crescere anche dal punto di vista dei risultati ».

Alessandro Piccinelli (Cisterna Volley)- « Quella con Modena è una sfida molto importante e la giochiamo contro una squadra che ha voglia di rivalsa in un periodo di grandi cambiamenti. Ad ogni modo mi aspetto una partita intensa, lunga, complicata e difficile da affrontare con testa e corpo perché anche noi abbiamo delle ambizioni che sono cambiate progressivamente nel corso della stagione. Affrontiamo un top team e dopo la sfida con Modena ne avremo un'altra, il mercoledì successivo, con il Perugia ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 7ª GIORNATA DI RITORNO-

Sabato 10 febbraio 2024, ore 17.30

Gas Sales Bluenergy Piacenza - Mint Vero Volley Monza Arbitri: Pozzato, Lot

Sabato 10 febbraio 2024, ore 18.30

Farmitalia Catania - Itas Trentino Arbitri: Saltalippi, Cerra

Domenica 11 febbraio 2024, ore 16.00

Sir Susa Vim Perugia - Rana Verona Arbitri: Florian, Canessa

Domenica 11 febbraio 2024, ore 18.00

Gioiella Prisma Taranto - Cucine Lube Civitanova Arbitri: Caretti, Verrascina

Domenica 11 febbraio 2024, ore 18.00

Pallavolo Padova - Allianz Milano Arbitri: Rossi, Zanussi

Domenica 11 febbraio 2024, ore 19.00

Valsa Group Modena - Cisterna Volley Arbitri: Vagni, Curto

LA CLASSIFICA-
Itas Trentino 46, Sir Susa Vim Perugia 40, Gas Sales Bluenergy Piacenza 35, Cucine Lube Civitanova 32, Allianz Milano 29, Rana Verona 28, Mint Vero Volley Monza 25, Cisterna Volley 22, Valsa Group Modena 19, Pallavolo Padova 14, Gioiella Prisma Taranto 11, Farmitalia Catania 5.

 


Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti