Volley: Volley Scuola, al Palazzetto di Viale Tiziano una giornata di emozioni

Si è conclusa la 23a edizione della manifestazione organizzata dalla Fipav Lazio. Da Carlo Magri ad Andrea Lucchetta tanti i personaggi presenti per celebrare la grande festa del Volley patrocinata dal Corriere dello Sport
Volley: Volley Scuola, al Palazzetto di Viale Tiziano una giornata di emozioni© Fipav Lazio
TagsVolley ScuolaMagriCecchi

ROMA- Va in archivio anche la 23a edizione di Volley Scuola. Restano negli occhi e nelle orecchie le emozioni vissute nella giornata conclusiva. Un Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano stracolmo e ribollente di entusiasmo ha seguito con pathos e partecipazione le sfide di finale dimostrando, ancora una volta, come questo evento sia stato capace negli anni di entrare nel cuore e nell’animo di professori e studenti. Tanti gli personaggi che non sono voluti mancare alla festa finale.

LE DICHIARAZIONI-

Andrea Burlandi (Presidente Fipav Lazio)- « E' stato un successo grandioso. Quest'anno siamo particolarmente fieri della partnership con l'Agenzia Nazionale Sicurezza delle Ferrovie e la Polizia di Stato e Ferroviaria, abbiamo voluto dare un messaggio ulteriore importantissimo ai nostri ragazzi. E' stata una manifestazione incredibile, un'edizione particolarmente sentita grazie ad Acea, al Corriere dello Sport, ad Andrea Lucchetta, ai ragazzi del Club Italia, al minivolley e ai ragazzi di VoiceBook Radio con il Liceo JF Kennedy ».

Luciano Cecchi (Consigliere Nazionale Fipav)- « E' la festa delle scuole di Roma e della pallavolo. Da 23 anni Volley Scuola propone lo sport come strumento di crescita e integrazione sociale, vedere così tanti studenti presenti oggi per assistere alle finali significa che ce l'abbiamo fatta. Inoltre possiamo contare sull'Agenzia Nazionale Sicurezza delle Ferrovie, su Polizia di Stato e sull'Acea con le quali abbiamo creato una forte sinergia per portare un messaggio all'interno delle scuole sulla sicurezza ferroviaria. Vedere il Palazzetto pieno è una grandissima soddisfazione. Mi hanno riportato un dato secondo cui tra materne, medie e superiori abbiamo ospitato più di 5000 persone ».

Carlo Magri (Presidente Fipav)- « Questo è il futuro della pallavolo, tanti giovani che giocano nelle scuole e nelle palestre ogni giorno. Questi eventi fanno bene alla promozione del nostro movimento, Volley Scuola è una manifestazione storica ».

Roberto Tavani (Regione Lazio)- « Porto il saluto del Presidente Zingaretti, Volley Scuola è un evento spontaneo, di grandi valori. La Regione Lazio da sempre è vicino a questa manifestazione e insieme ad essa ha abbracciato molti progetti ».

Maurizio De Angelis (Acea)- « Volley Scuola è un torneo importantissimo capace di rinnovarsi ogni anno. L'Acea segue da oltre vent'anni questo evento e siamo pienamente soddisfatti nel vedere una tale passione. Oggi è stata una festa, è bellissimo vedere gli impianti pieni di persone: lo sport fa bene, continuiamo così ».

Amedeo Gargiulo (Direttore dell'Agenzia Nazionale Sicurezza delle Ferrovie)- « Siamo molto contenti di questo legame che abbiamo creato, c'è un clima bellissimo. L'accoppiamento tra l'ANSF e lo sport può essere una mossa vincente per avvicinare i ragazzi alle problematiche e ai drammi in cui si rischia di incorrere nelle stazioni ferroviarie. E' un problema di educazione, che ovviamente non vale esclusivamente sui binari. Gli incontri presso gli istituti servono proprio per creare un dialogo con gli studenti, dobbiamo far capire ai giovani che rispettare le regole significa rispettare sé stessi e la propria vita ».

Barbara Caccia  (Polizia di Stato – Polizia Ferroviaria)- « In stazione ci sono tanti pericoli, lo slogan che abbiamo utilizzato è un messaggio molto chiaro. Sono due anni che ci rechiamo nelle scuole, bisogna spiegare quali sono le regole di comportamento corretto da seguire sui treni e nelle stazioni per la propria sicurezza. Lo sport è un veicolo di valori come la lealtà e il rispetto delle regole, il nostro messaggio così passa più facilmente ».

Presenti al Palazzetto dello Sport anche Armando Nanei, Direttore Polizia di Stato – Ferroviaria, Roberto Sgalla, Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato.

Alle premiazioni hanno preso parte Andrea Lucchetta, Tonino Mancuso del MIUR Lazio, Claudio Martinelli (Presidente Fipav Roma), Pasquale Barone (Presidente CIP Lazio), Alberto Rabiti (Segretario Generale Fipav), i ragazzi del Club Italia Caneschi, Tofoli, Margutti e Zonca accompagnati dai tecnici Totire e Roscini. I ragazzi di VoiceBook Radio che hanno trasmesso in diretta le finali.

 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti