Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

A2 maschile

Vedi Tutte
A2 maschile

Volley: A2 Maschile, Di Tommaso secondo palleggiatore di Siena

Volley: A2 Maschile,  Di Tommaso secondo palleggiatore di Siena
© Emma Villas

Dopo la promozione in A2 con Aversa il regista pescarese arriva alla corte di Tofoli. Farà da scudiero a Fabroni

Sullo stesso argomento

 

martedì 14 giugno 2016 10:02

SIENA-Accanto all’esperienza di Marco Fabroni la Emma Villas Siena affiancherà il regista in seconda Simone Di Tommaso. La scelta è una dimostrazione dell'impegno della dirigenza che sta lavorando assiduamente per costruire una squadra con un organico competitivo e solido fin dalla panchina. L’abruzzese Di Tommaso, dopo l’ultima stagione alla cabina di regia della Mobilia Volleyball Aversa in Serie B1, si è messo in evidenza per continuità di prestazioni e capacità tecniche, conquistando sul campo la sua terza promozione in A2.

LA CARRIERA-

Di Tommaso, originario di Pescara, classe 1982, 176 cm di altezza è cresciuto nelle fila della squadra della propria città, dalle categorie giovanili sino alla Serie B2. Nel 2003 passa con Monte San Giusto sempre in B2 e, dopo essere tornato a Pescara per una stagione, trascorre le seguenti tre con Paglieta. Ma è con il Potenza che vince il campionato di B2 nell’annata 2008-2009, confermando la propria presenza con la stessa squadra in Serie B1 per i tre anni seguenti.

L’atleta abruzzese veste poi la maglia del Matera con la quale nel 2012 conquista la promozione in A2 dove esordisce l’anno successivo. Prima dell’arrivo a Siena ha trascorso le ultime tre stagioni in B1 con i colori della Pallavolo Olbia, del Civita Castellana (dove riconquista l'A2) e di Aversa con la quale festeggia la sua terza promozione in Serie A.

 LE DICHIARAZIONI -

Simone Di Tommaso è alla sua prima esperienza nel ruolo da secondo alzatore:-

« Ho deciso di mettermi in discussione e di affrontare questa avventura accanto a Marco Fabroni, uno dei giocatori più forti della categoria. Ho accettato di buon grado la proposta di questa società  perché sono un amante del lavoro settimanale e sono consapevole che la Emma Villas sta allestendo un organico competitivo non solo nel sestetto titolare ».

La sua esperienza di primo condottiero nelle passate stagioni ha contribuito a formare Di Tommaso anche dal punto di vista umano e personale:

« Finora ho sempre occupato un ruolo tecnicamente importante come primo palleggiatore ed ero spesso un punto di riferimento per i compagni di squadra più giovani. Questa stagione mancherà il mio essere il riferimento domenicale ma darò il mio contributo in quelle dinamiche che sono parte di una squadra anche al di fuori del rettangolo di gioco durante tutta la settimana ».

L'atleta abruzzese è al suo secondo anno in Serie A2: la prima esperienza risale a tre anni fa.

« A Matera nel 2013 è stato l’ultimo anno che la Serie A prevedeva retrocessione ed è stato un campionato di buon livello. In quell’occasione recitavo un ruolo più da protagonista giocando da titolare, ma sono sicuro che con questa nuova riforma il campionato ne guadagnerà qualitativamente visti anche i roster che alcune società, come Spoleto o Castellana, stanno allestendo. La stagione sarà avvincente fino all’ultima partita ».

Il giocatore insieme ai compagni di squadra sarà presente dalla seconda metà di Agosto a Siena per l’inizio della preparazione.

« E’ la mia prima esperienza in Toscana, conosco Siena da turista: è una città ricca di storia e cultura e le appartiene una grande tradizione sportiva svolta ai massimi livelli. - di qui la promessa - Proveremo a scrivere un capitolo della pallavolo senese cercando di coinvolgere una cittadina intera ».

Articoli correlati

Commenti