Messi e la frase sussurrata dal presidente del Psg negli spogliatoi

Dopo il primo gol della Pulce al Parco dei Principi e la vittoria in Champions contro il City, Al-Khelaifi ha voluto complimentarsi con la squadra: ecco che cosa ha detto all'argentino
Messi e la frase sussurrata dal presidente del Psg negli spogliatoi
2 min
TagsMessiNasser Al-Khelaifi

Il Psg si è portato a casa la sfida stellare contro il Manchester City - vincendo 2-0 al Parco dei Principi - e a Parigi si festeggia. Tra chi è particolarmente soddisfatto ci sarà sicuramente anche Leo Messi, che ha trovato il suo primo gol all'ombra della Tour Eiffel e ha festeggiato negli spogliatoi insieme ai compagni di squadra Neymar e Mbappé. La Pulce sembra aver finalmente trovato una sua dimensione: "Sono molto felice di aver segnato. Non ho giocato molto di recente e mi sto adattando ai miei compagni di squadra a poco a poco - ha detto al termine della gara - Più giocheremo insieme meglio sarà. Dobbiamo crescere insieme e migliorare".

Psg, Al-Khelaifi e il saluto a Messi

Il gol di Messi, che ha chiuso la gara contro i Citizens del suo ex allenatore Guardiola, è arrivato dopo tre partite giocate da titolare e quattro presenze complessive con la maglia del Psg. Felicissimo della vittoria è stato anche Nasser Al-Khelaifi, che a fine partita è entrato negli spogliatoi per congratularsi con la squadra. Il presidente del club parigino ha salutato prima Neymar e Mbappé, che sono rimasti seduti, mentre Messi ha preferito alzarsi per abbracciarlo. "One goal, now, finish", ha sussurrato lo sceicco qatariota all'orecchio dell'argentino. "Un gol, adesso, è finita". 

Parigi, dentro la villa da re che fa sognare Messi
Guarda la gallery
Parigi, dentro la villa da re che fa sognare Messi


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti