Tottenham, l'ex Sheringham: "Conte ha portato disciplina e risultati, deve restare"

L'ex attaccante degli Spurs ha tracciato un bilancio della prima stagione del tecnico salentino sulla panchina dei londinesi sbilanciandosi a favore della permanenza in panchina dell'ex ct azzurro
Tottenham, l'ex Sheringham: "Conte ha portato disciplina e risultati, deve restare"© Getty Images
TagsArsenalChampions League

Il pur prestigioso pareggio che il Tottenham ha strappato al Liverpool, che può aver orientato la corsa al titolo della Premier League tra i Reds e il Manchester City, potrebbe non bastare alla squadra di Conte per raggiungere l’obiettivo stagionale, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League.

Tottenham-Arsenal, sarà derby per la Champions

A tre giornate dalla fine gli Spurs hanno quattro punti di ritardo dall’Arsenal quarto e tutto si deciderà nello scontro diretto in programma giovedì 12 maggio al Tottenham Stadium nel quale i padroni di casa saranno obbligati a vincere. In caso di mancato approdo alla Champions, infatti, il futuro della squadra del patron Levy diventerebbe incerto, con investimenti ridotti a livello di mercato e il possibile addio dello stesso Conte.

Allenatori, la classifica dei più pagati al mondo: tre "italiani" nella top 10
Guarda la gallery
Allenatori, la classifica dei più pagati al mondo: tre "italiani" nella top 10

Sheringham: "Conte? Per costruire un buon futuro serve la Champions"

Uno scenario che inquieta i tifosi degli Spurs che hanno apprezzato il lavoro fatto dal tecnico salentino da novembre in avanti quando è stato chiamato al posto di Nuno Espirito Santo. Su tale argomento si è espresso un grande ex della storia recente del Tottenham come Teddy Sheringham, che in un'intervista al 'Sun' ha speso parole di elogio verso Antonio Conte proiettandosi a immaginare cosa potrà succedere in casa Spurs in caso di mancata qualificazione alla Champions: “Andare in Champions permetterebbe alla società di avere più fondi da investire per acquistare giocatori adatti al calcio di Conte. Antonio è un tecnico che punta ad avere risultati immediati, quindi non mi stupirei se senza pass Champions decidesse di andare via, però va anche detto che quando è arrivato era a conoscenza della situazione della squadra e del rischio di non farcela”.

Conte carica il Tottenham: "Fino alla fine"
Guarda il video
Conte carica il Tottenham: "Fino alla fine"

"Antonio ha fatto un gran lavoro"

A prescindere dai risultati, però, l’ex nazionale inglese con gli Spurs nel cuore per i sette anni trascorsi a White Hart Lane promuove a pieni voti il lavoro svolto dall’ex ct della Nazionale italiana: “Mi piacerebbe che Conte restasse anche in caso di mancata qualifivazione alla Champions, perché ritengo sia la persona giusta per il Tottenham. Antonio ha portato ambizione, disciplina e cultura del lavoro, cose che erano mancata negli ultimi anni. Penso che si sia imoccata la strada giusta, ma purtroppo nel calcio i soldi contano molto". Infine, una previsione sul derby: "L'Arsenal è una squadra giovane e molto forte, che potrà giocare senza l'obbligo di vincere a ogni costo. La pressione sarà tutta sul Tottenham".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti