"Ten Hag lancia Martial: Ronaldo verso la panchina nella prima di Premier League"

Secondo il 'Sun', il portoghese, alle prese con una condizione atletica ancora imperfetta, rischia l'esclusione dalla formazione titolare del Manchester United per la prima giornata contro il Brighton
"Ten Hag lancia Martial: Ronaldo verso la panchina nella prima di Premier League"© Getty Images
3 min
TagsSanchoRashford

Dalla fuga da Old Trafford dopo essere stato sostituito all’intervallo contro il Rayo Vallecano alla probabile partenza dalla panchina nella prima di campionato.

"Manchester United-Brighton, Ronaldo verso la panchina"

L’estate di Cristiano Ronaldo sta per arricchirsi di un altro, amaro capitolo. Secondo quanto riportato dal Sun, infatti, Erik Ten Hag avrebbe pronto un vero e proprio colpo ad effetto per la sua prima panchina ufficiale con il Manchester United, l’esclusione di CR7 dall’undici titolare che domenica 7 agosto alle 15 riceverà il Brighton per la prima giornata della Premier League 2022-’23.

Benzema, Messi, Cristiano Ronaldo: quanti top in scadenza nel 2023
Guarda la gallery
Benzema, Messi, Cristiano Ronaldo: quanti top in scadenza nel 2023

Erik Ten Hag "stregato" da Martial

Ovviamente dietro alla scelta del tecnico olandese non ci sarebbero motivi punitivi dopo che Cristiano, con un gesto comunque poco gradito da staff tecnico e resto della rosa, ha deciso di lasciare lo stadio da solo quando il test amichevole contro il Rayo Vallecano era ancora in corso, subito dopo essere stato avvicendato dall’allenatore con Diallo dopo l’intervallo. Ten Hag vuole dare fiducia a chi ha dato buone risposte durante il ritiro e le amichevoli, ovvero il tridente composto da Jadon Sancho, Marcus Rashford e anche da quell’Anthony Martial, che resta teoricamente tra i cedibili e che è nel mirino della Juventus, ma che allo stato attuale è una risorsa per il nuovo Manchester.

Cristiano Ronaldo chiede allo United di fissare il prezzo
Guarda il video
Cristiano Ronaldo chiede allo United di fissare il prezzo

La strana estate di Cristiano Ronaldo

Del resto Ronaldo si è unito ai compagni a fine luglio, dopo essere stato esentato dalla tournée in Australia e Thailandia per motivi famigliari, sostenendo per il momento solo allenamenti differenziati. La condizione non può quindi che essere non ottimale, ma è facile pensare che Cristiano, che aveva chiesto di giocare da titolare contro il Rayo, non accoglierà bene l’idea di doversi accomodare in panchina per scelta tecnica, uno scenario quantomai raro nella carriera del fuoriclasse portoghese. E, chissà, una decisione che potrebbe segnare un’ulteriore rottura nei rapporti con l’ambiente United e con Ten Hag.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti