Calciomercato Inter: Santon va in Premier, Jovetic in bilico

L'esterno classe 91 lascerà sicuramente l'Inter in estate e farà ritorno in Premier League, mentre il futuro dell'attaccante montenegrino è in bilico.
Calciomercato Inter: Santon va in Premier, Jovetic in bilico© Inter via Getty Images
3 min
Marco Gentile
TagsInterSantonJovetic

MILANO- Ci sono due calciatori dell’Inter, per ragioni differenti, che hanno deluso le aspettative in questo campionato che è appena andato in archivio: Davide Santon e Stevan Jovetic. Il primo è tornato a Milano, nel febbraio del 2015, per volere di Roberto Mancini. L’esterno classe 91, però, dopo un buon inizio di stagione, a fine ottobre, per via di un infortunio è uscito dai radar del tecnico jesino e dei nerazzurri, non è più riuscito a ritagliarsi spazio ed ha perso il posto a discapito di Danilo D’Ambrosio e Yuto Nagatomo. L’attaccante montenegrino, invece, è arrivato la scorsa estate e avrebbe dovuto cambiare le sorti dell’attacco nerazzurro: così non è stato complice qualche infortunio, un po’ di anarchia tattica, e complice anche qualche incomprensione di troppo con lo stesso Mancini. Il classe 89 ha chiuso con 27 presenze complessive e 7 reti al suo attivo, 6 in campionato e una in Coppa Italia, un po’ poco per un calciatore della sua classe.

MILITO, SEI ANNI DOPO IL TRIPLETE E' ADDIO AL CALCIO

SIRENE INGLESI- Santon, in estate, lascerà sicuramente l’Inter per far ritorno in Premier League, campionato preferito del giovane esterno di Portomaggiore. Su di lui ci sono due squadre: il Watford di Walter Mazzarri, che segue anche Juan Jesus, e il Crystal Palace allenato dal suo ex tecnico del Newcastle Alan Pardew. Il costo del suo cartellino si aggira attorno ai 5-6 milioni di euro e attenzione anche allo Swansea di Guidolin e al Leicester campione d’Inghilterra di Claudio Ranieri che potrebbero interessarsi alle prestazioni del 25enne nerazzurro.

VOGLIA DI INTER- Stevan Jovetic, invece, è arrivato dal Manchester City con un prestito oneroso, a 2,5 milioni, più un obbligo di riscatto fissato a 14,5. L’Inter sa di avere in casa un calciatore di talento, ma pretende di più dall’ex Fiorentina. L’attaccante montegrino, intervistato dal quotidiano Blic!, ha parlato della sua stagione in nerazzurro e della sua voglia di restare a Milano: “Sono contento della mia prima stagione all’Inter. Ad inizio stagione giocavo bene ed ero titolare, poi sono finito in panchina: non ci posso fare nulla, questo è il calcio. Ho firmato un contratto di tre anni con l'Inter, mi trovo bene in Italia, mi piace di più il calcio italiano rispetto a quello inglese e qui sono felice sempre quando scendo in campo. L'anno prossimo sarò un calciatore migliore. Voglio dimostrare il mio valore e voglio sfruttare al meglio le chance che mi verranno concesse”. La sua permanenza a Milano dipenderà dalla volontà di Roberto Mancini che dovrà comunicare alla società la sua intenzione, o meno, di andare avanti con Jovetic. Se in Corso Vittorio Emanuele, però, dovesse arrivare un’offerta pari o superiore ai 15 milioni di euro verrebbe, in accordo con il giocatore, presa in considerazione perché ad oggi Jovetic non è considerato incedibile dall’Inter.

ASTA IN PREMIER PER BROZOVIC


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti