Jovic alla Fiorentina, è fatta: tutte le cifre dell'affare

Accordo sulla formula con il Real Madrid, trovata anche l'intesa sull'ingaggio: è atteso nel ritiro di Moena
Jovic alla Fiorentina, è fatta: tutte le cifre dell'affare© Getty Images
4 min
Ilaria Masini
TagsJovicFiorentinaReal Madrid

Ormai sembra soltanto una questione di ore e Luka Jovic sarà viola. Fra Fiorentina e Real Madrid c’è l’accordo per il prestito secco, come era accaduto la scorsa estate per Odriozola, e con questa formula le due società sono andate avanti nella trattativa passo dopo passo. Il traguardo è vicino. Il vero accordo andava trovato sull’ingaggio, ma anche in questo caso gli ostacoli sono stati superati. Lo stipendio del calciatore è di 6 milioni e tale è rimasto, senza rinunce da parte del serbo con gli sforzi fatti dai due club al 50%. Alla fine la Fiorentina pagherà 3 milioni che non sono pochi per il target della società di Rocco Commisso e i blancos ne verseranno altrettanti. È comunque un risparmio per il Real perché ne avrebbe dovuti pagare il doppio per tenere in panchina un attaccante che invece a Firenze può rilanciarsi e tornare sui livelli di quando era all’Eintracht Francoforte.

Jovic atteso in ritiro

La tavola è stata ben apparecchiata dall’agente Fali Ramadani nei giorni scorsi e Jovic, 24 anni, a breve potrebbe arrivare a Firenze per visite e firma a cui seguirà l’ufficialità. Nel ritiro di Moena, in Trentino, i tifosi viola potrebbero già iniziare a vedere le qualità del serbo che ha gradito fin da subito la destinazione Firenze e che sarebbe pronto a tuffarsi con entusiasmo nella sfida di misurarsi con la Serie A. Vincenzo Italiano avrà il tempo di conoscerlo e di fare le proprie valutazioni, senza mai dimenticare che in rosa c’è anche Cabral, arrivato a titolo definitivo nello scorso mercato di gennaio. L’importante è moltiplicare i gol, aspetto su cui lo scorso anno è stata messo l’accento dallo stesso allenatore. 

Mandragora, atteso l'annuncio

Domani intanto, primo giorno ufficiale di mercato, potrebbe già esserci l’annuncio per Rolando Mandragora centrocampista, classe ‘97, che è il primo rinforzo del reparto. Una volta deciso di non riscattare Torreira, i dirigenti si sono tuffati sul giocatore italiano che la passata stagione ha giocato nel Torino, ma che è di proprietà della Juventus con cui l’accordo è già totale. Quindi sembra che serva soltanto l’annuncio che è atteso a breve, dopo che lo stesso calciatore ha strizzato l’occhio alla casacca viola. In giornata invece sarà ufficializzato il rinnovo di Saponara.

Attesa la risposta per Dodo

Per Dodo la Fiorentina sta aspettando una risposta dello Shakhtar Donetsk per l’offerta di 14 milioni fino alla quale si è spinto il club di Commisso. Altri rilanci non sono previsti e in quella cifra sono già previsti eventuali bonus. I viola comunque non hanno mai smesso di guardarsi attorno con Léo Dubois del Lione, ma potrebbe tornare nuovamente sotto i riflettori Kevin Mbabu che adesso è al Wolfsburg e che la Fiorentina aveva già seguito con attenzione nel luglio del 2018 quando militava ancora nello Young Boys. Il terzino destro dovrebbe lasciare la Bundesliga e tornare in Premier League, dove aveva vestito la maglia del Newcastle. Questa volta potrebbe essere il Fulham la formazione giusta per lui, ma il calciatore non escluderebbe nemmeno una pista italiana ed ecco perché potrebbe inserirsi perfino la Fiorentina. Certo la prima scelta ricade sempre su Dodo, come ormai è chiaro da giorni, e lo Shakhtar Donetsk adesso deve soltanto dare una risposta nella speranza che sia positiva perché i tifosi si sono già abituati all’idea di vederlo agire da quella parte per il dopo-Odriozola. Da ricordare che fra gli ucraini e la Fiorentina è aperto pure il discorso relativo a Marlon, 26 anni, ex Sassuolo, ora allo Shakhtar. Al giocatore piacerebbe tornare in Italia ed è più di un’idea per sostituire Milenkovic.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti