Morata, c’è un retroscena sul Barcellona: il suo pensiero sulla trattativa

I media spagnoli raccontano lo stato d'animo dell'attaccante spagnolo coinvolto in un mega affare di calciomercato
Morata, c’è un retroscena sul Barcellona: il suo pensiero sulla trattativa© LAPRESSE
TagsMorataAllegri

Filtra pessimismo nella trattativa che avrebbe dovuto portare, già a gennaio, Alvaro Morata al Barcellona. La Juve, infatti, non lascerà partire l'attaccante spagnolo se prima non avrà in mano il suo sostituto, anche alla luce del calendario che impone ritmi serratissimi e big-match uno dietro l'altro. Secondo Radio Marca, proprio Morata avrebbe espresso pessimismo per il buon esito della trattativa, si sentirebbe quasi ostaggio di una situazione per lui paradossale. Ci sarebbe infatti l'accordo tra le parti: Juve, giocatore, Barcellona e Atletico Madrid, ma l'affare alla fine non si farà se prima la Juve non avrà trovato un altro attaccante, cosa per ora molto difficile da ipotizzare vista l'impossibilità di prendere qualcuno in prestito. E di arrivare a Suarez, vecchio pallino di Allegri.

Alice Campello, Capodanno elegante con Alvaro Morata
Guarda la gallery
Alice Campello, Capodanno elegante con Alvaro Morata

Juve, Morata alla fine potrebbe restare in bianconero

Il giro di punte dunque non ci sarà a queste condizioni. Alvaro Morata potrebbe restare fino a giugno alla Juve, anche se proprio per l'estate prossima i bianconeri paiono aver deciso di non riscattare l'attaccante che farebbe così ritorno all'Atletico Madrid di Simeone. Morata continuerà a spingere per una sua cessione a gennaio proprio per evitare questa situazione che non gli piace. Non ha intenzione di tornare a vestire la maglia dei colchoneros, vorrebbe il trasferimento in pianta stabile (a Torino o a Barcellona). Tutti gli attaccanti che la Juve ha monitorato, però, non sembra che possano arrivare. Arrivabene ha dettato la linea: non ci sono soldi da spendere. A queste condizioni, difficilmente i piemontesi faranno operazioni in entrata e in uscita, a meno che non riescano a cedere qualcuno (e non in prestito).

Calciomercato 2022 al via: tutti gli obiettivi e gli acquisti squadra per squadra
Guarda la gallery
Calciomercato 2022 al via: tutti gli obiettivi e gli acquisti squadra per squadra

Juve, il mercato delle punte si fa a giugno

A giugno, invece, proprio in attacco è pronta la rivoluzione in casa bianconera. Dato per sicuro partente Morata (se resterà a gennaio), bisognerà seguire con attenzione l'evolversi della situazione Dybala (che ancora attende il rinnovo). Kean appare l'unico sicuro di restare, da capire cosa sarà deciso su Kaio Jorge. E poi si andrà a caccia del grande centravanti, che nei sogni dei tifosi dovrebbe essere Vlahovic (attenzione alla concorrenza inglese). Ma piace molto anche Scamacca, che più di altri avrebbe le caratteristiche richieste dal nuovo corso Juve: giovane, italiano e dal costo del cartellino inferiore a quello del fiorentino.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti