“Il piano del Barcellona per Morata”

In Spagna continuano a parlare dell'ipotesi di trasferimento per l'attaccante, ma il Barça deve prima riuscire a vendere liberando dei soldi per ingaggiare lo juventino
“Il piano del Barcellona per Morata”© Getty Images
TagsMorataDembele

Continua a muoversi sottotraccia il Barcellona per cercare di far suo Alvaro Morata entro la fine di gennaio. Il quotidiano Sport.es, questa volta, parla di un vero e proprio piano da parte dei blaugrana per poter mettere sul tavolo i soldi necessari ad aggiudicarsi il centravanti della Juve. C'è infatti un numero spropositato di attaccanti tra i catalani (sono ben otto) e poi c'è un tetto salariale da abbassare assolutamente per poter completare altre operazioni in entrata (sono arrivati Dani Alves e Ferran Torres).

Dalla Spagna: "Morata resta alla Juve. Niente Barca"
Guarda il video
Dalla Spagna: "Morata resta alla Juve. Niente Barca"

Morata al Barcellona: il sacrificato (che non vuole andar via) è Dembelé

C'è una situazione Dembelé molto calda in casa Barcellona. Il giocatore è in scadenza di contratto, ma non vuole andar via adesso, preferisce aspettare l'estate. La punta ha scartato la proposta di rinnovo presentata a suo tempo dalla Società spagnola che, ora, si è convinta di come il giocatore volesse rompere fin dall'inizio per essere libero poi di firmare con un'altra squadra. Tra l'altro, anche della Juve si è parlato come di un possibile approdo per Dembelé.

Fatto sta che per il Barça Dembelè è ormai un peso. Non averlo più in rosa permetterebbe di trasferire il denaro per l'ingaggio di qualcun altro. E tutto porta a Morata, di nuovo. I soldi, scrive Sport, servirebbero anche per arrivare al rinnovo di Sergi Roberto, a cui viene offerto un contratto al ribasso più lungo di quello attuale. Se queste due condizioni si verificassero, Morata sarebbe molto più vicino al Camp Nou.

Morata, le mosse della Juve

La Juve, più passano i giorni e più si convince di restare ferma sul mercato. Le difficoltà a reperire dei sostituti all'altezza – oltre che di Morata c'è in ballo anche la situazione di Arthur, che piace all'Arsenal – fa sì che la Società bianconera non voglia vendere. E che voglia tenere fino al termine del campionato anche i giocatori più scontenti. Morata, tra l'altro, continua a essere il centravanti di riferimento per Allegri. Visto che Moise Kean non ha convinto finora.

I bianconeri non vogliono a fine stagione riscattare Morata, ma nello stesso tempo non possono rinunciarci adesso. Allegri ha parlato con il giocatore, probabilmente l'avranno fatto anche Nedved e Arrivabene. La sensazione è che, a parte stravolgimenti dell'ultimo momento, Morata non partirà con destinazione Catalogna.

Juve, Udinese ko e aggancio alla zona Champions: la festa social dei bianconeri
Guarda la gallery
Juve, Udinese ko e aggancio alla zona Champions: la festa social dei bianconeri

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti