"L'agente di Morata negli uffici dell'Atletico: ma la Juve blinda Alvaro"

Secondo la stampa spagnola Juanma Lopez non ha abbandonato la speranza che il centravanti possa trasferirsi al Barcellona, ma Allegri non vuole far partire Alvaro
"L'agente di Morata negli uffici dell'Atletico: ma la Juve blinda Alvaro"© LAPRESSE
TagsMorataBarcellona

L’arrivo di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina, ormai ai dettagli, non dovrebbe essere seguito da operazioni in uscita nel reparto offensivo della Juventus. Per raggiungere l’obiettivo della qualificazione alla prossima Champions League, infatti, oltre che per provare a fare più strada possibile nell’edizione in corsa del massimo torneo continentale, Max Allegri vuole infatti avere a disposizione una rosa completa e competitiva in ogni reparto.

Vlahovic è della Juve, ma Morata non parte

Il club bianconero sembra avere quindi deciso di non far partire Alvaro Morata, nonostante il centravanti spagnolo sembri destinato a perdere il posto da titolare a vantaggio di Vlahovic e nonostante la delicata situazione contrattuale del giocatore, in prestito dall'Atletico Madrid fino al 30 giugno con diritto di riscatto per la Juventus fissato a 35 milioni. Dal canto proprio, tuttavia, l’ex Real Madrid non è insensibile al corteggiamento insistente del Barcellona di Xavi, che già da fine dicembre ha posto il numero 9 bianconero in cima alla propria lista per rinforzare la prima linea blaugrana.

Juventus-Vlahovic, c'è l'accordo. Fiorentina, ecco Cabral
Guarda il video
Juventus-Vlahovic, c'è l'accordo. Fiorentina, ecco Cabral

L'agente di Morata sonda l'Atletico Madrid

A tal proposito, come riportato da 'Sport', l’agente di Morata, Juanma López, si è recato nella giornata di giovedì negli uffici dell’Atletico presso lo stadio "Wanda Metropolitano" per provare a sondare l’eventuale disponibilità dei Colchoneros a facilitare il passaggio di Alvaro al Barcellona, diretta concorrente della squadra del 'Cholo' Simeone per un posto nella prossima Champions League. In casa atletista servirebbero infatti garanzie circa il futuro incasso di 35 milioni, tutt’altro che scontate vista la delicata situazione societaria attraversata dal Barcellona.

Le due Juve di Allegri con Vlahovic
Guarda la gallery
Le due Juve di Allegri con Vlahovic

Allegri pensa alla coesistenza tra Vlahovic e Morata

Una mossa che non è però destinata a fare breccia o a mettere pressione all’interno dello staff dirigenziale della Juventus e neppure in quello tecnico. Allegri, infatti, che non ha mai fatto mancare la propria fiducia nei confronti di Morata anche nei momenti più critici della stagione, sta già lavorando per un’eventuale coesistenza tra Alvaro e Vlahovic per lo scorcio finale del campionato e in vista della ripresa della Champions League, complice la duttilità tattica di Morata, che potrebbe anche ricoprire il ruolo di attaccante esterno in un 4-2-3-1 molto offensivo o di seconda punta accanto al serbo in un 3-5-2 con un doppio riferimento in attacco.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti