Juve, scaduto il termine per il riscatto di Morata: tutte le ipotesi

'Cadena Ser' fa il punto sulla situazione dell'attaccante spagnolo, tornato all'Atletico Madrid per fine prestito: dal riscatto dei bianconeri, al prolungamento del contratto con i Colchoneros con nuovo prestito
Juve, scaduto il termine per il riscatto di Morata: tutte le ipotesi© Pressinphoto
4 min
TagsSimeoneSpagna

Il calciomercato estivo vive (anche) di date e di termini da rispettare. Una volta c’era quello per le comproprietà, istituto tutto italiano poi decaduto, ma di fatto “rinato” sotto altre vesti, quelle dei prestiti con diritto di riscatto e controriscatto, che quest’anno dovranno essere definiti entro il 21 giugno.

Juve-Atletico e quel "patto" per Morata

Poi esistono accordi diversi e molto particolari, come quello che Atletico Madrid e Juventus avevano stipulato per Alvaro Morata. Nel 2020 i Colchoneros avevano concesso alla Juve il prestito oneroso a 10 milioni dell’attaccante spagnolo, rinnovabile per la stagione successiva sempre a 10 milioni, con diritto di riscatto fissato a 45 milioni dopo la prima stagione e a 35 milioni al termine della seconda. Un'operazione complessiva quindi da 55 milioni di euro. La Juve ha sfruttato entrambi gli anni di prestito, versando quindi 20 milioni: il termine per il riscatto era stato fissato al 16 giugno, ma come previsto Morata è tornato ad essere a tutti gli effetti un giocatore dell’Atletico Madrid. Tuttavia, quasi sicuramente, non lo resterà.

Mercato Juve: chi parte, chi resta e chi è in dubbio
Guarda la gallery
Mercato Juve: chi parte, chi resta e chi è in dubbio

La Juve non molla la pista Morata

A poche ore dal “gong”, 'Cadena Ser' ha fatto il punto sull’intricata situazione di un giocatore punto fermo della propria nazionale e ritenuto importante anche da Allegri per le dinamiche della nuova Juve. Eppure la società bianconera non ha mai preso in considerazione l’ipotesi di versare quanto i due club avevano pattuito per il riscatto in un'epoca in cui non erano ancora chiare ai club le conseguenze della pandemia di Coronavirus, notazione importante per sottolineare quanto, secondo la Juve, la valutazione data a Morata non sia più in linea non tanto con il valore del giocatore, bensì con l’attuale situazione del mercato internazionale.

Alvaro e Alice, nuovamente insieme a Venezia
Guarda il video
Alvaro e Alice, nuovamente insieme a Venezia

Morata, futuro incerto: tutte le ipotesi

Ora, comunque, come riportato anche da 'Cadena Ser', Juve e Atletico possono dare il via alla “vera” trattativa per Morata. Le posizioni sono chiare: i bianconeri sono pronti a puntare ancora sul giocatore, i Colchoneros ritengono Alvaro un capitale, ma solo a livello economico, e non tecnico. Proprio la certezza che Diego Simeone non è interessato a riportare in rosa Morata e che il giocatore sembra prendere in considerazione solo due ipotesi, restare a Torino o tornare all’Atletico, può fare il gioco della Juventus, chiamata però ad alzare la cifra per il riscatto: il Madrid non vorrebbe scendere sotto i 35 milioni evitare la minusvalenza, ma in mancanza di offerte potrebbe doversi accontentare. Da non scartare l’ipotesi che Morata rinnovi il contratto con l’Atletico in scadenza nel 2023 per poi tornare alla Juve nuovamente in prestito, scenario che potrebbe permettere agli spagnoli di spalmare l'ingaggio e guadagnare un'altra stagione in chiave futura cessione per evitare la minusvalenza.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti