Chi è Tommaso Mancini, il giovane attaccante che la Juve ha soffiato al Milan

Sembrava destinato a un futuro in rossonero, invece la punta classe 2004 del Vicenza, con cui vanta già 13 presenze in Serie B, ha scelto la Vecchia Signora
Chi è Tommaso Mancini, il giovane attaccante che la Juve ha soffiato al Milan© LAPRESSE
3 min
TagsTommaso ManciniMontero

Sembrava destinato a un futuro con la maglia del Milan, anche sull'onda dello Scudetto appena conquistato e dell'ormai assodata filosofia del club rossonero di puntare molto, quasi tutto sui giovani di talento e prospettiva. Insomma, l'identikit di Tommaso Mancini, attaccante classe 2004 del Vicenza (con cui vanta già 13 presenze in Serie B), sarebbe stato perfetto nel calciomercato di Paolo Maldini e Frederic Massara.

Juve e l'affondo a Tommaso Mancini, la giovane punta classe 2004 del Vicenza

E invece no. All'improvviso si è presentata la Juventus, che col giocatore si è fatta preferire. Il Milan aveva già in tasca l'accordo col "Lane" sulla base di 2,5 milioni di euro, ma ha ritenuto eccessive le richieste economiche del padre per il ragazzo, che ha soffiato sulle 18 candeline lo scorso 23 luglio. A quel punto la Juve ha affondato il colpo (di cui restano da limare i dettagli). Tra i motivi di convincimento anche la doppia opportunità per fare maturare Mancini: o l'Under 19 di Paolo Montero o l'inserimento nell'Under 23 di Serie C (stesso campionato, peraltro, che disputerà il Vicenza) allenata da Massimo Brambilla.

Juve-Sassuolo 3-0, anche Chiesa si gode l'inizio positivo in campionato
Guarda il video
Juve-Sassuolo 3-0, anche Chiesa si gode l'inizio positivo in campionato

Fisico, tecnica, personalità: chi è Tommaso Mancini, che i bianconeri hanno soffiato al Milan

Inseguito anche da Liverpool, Roma e Borussia Dortmund, Tommaso Mancini è il classico numero 9 lungagnone (190 centimetri d'altezza) e fisicato, che però fa leva anche su tecnica e velocità, tanto da poter essere impiegato anche da seconda punta. Dotato anche di grande personalità, ha fin qui scalato i vari step delle nazionali giovanili, dalla Under 15 all'Under 19, totalizzando 14 reti. Dieci gol in 13 presenze, invece, nella stagione 2020-2021 in Primavera, fatto che indusse dirigenza e staff tecnico del Vicenza, club della sua città natale, a chiamarlo in prima squadra con l'esordio in cadetteria, a gennaio 2021, a soli 16 anni. Ora, gli ultimi aspetti dell'affare, che presto diventerà ufficiale.

La terza maglia della Juve: scelti il rosa e il blu
Guarda la gallery
La terza maglia della Juve: scelti il rosa e il blu


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti