Lazio, come cambia il mercato con l’infortunio di Immobile

Il bomber out una ventina di giorni, così le strategie mutano: il terzino passa in secondo piano, ora come non mai serve un rinforzo in attacco
Lazio, come cambia il mercato con l’infortunio di Immobile© Getty Images
2 min

ROMA - Ciro Immobile ai box per una ventina di giorni, i controlli in clinica Paideia hanno evidenziato uno stiramento del semitendinoso della coscia destra. Salterà la partita di domani con il Bologna, mancherà sicuramente con Milan (martedì 24), Fiorentina (domenica 29) e negli eventuali quarti di Coppa Italia (1 febbraio). Tra un mese riparte pure la Conference League. Serve un intervento sul mercato.

Le priorità di mercato della Lazio 

L’infortunio di Immobile, oltre al danno delle partite che subirà, fa intendere una volta in più quanto sia importante un suo sostituto. E se fino a qualche giorno fa le strategie di mercato trovavano al centro l’idea di ricoprire la fascia sinistra con un terzino, ora si guarda in attacco. In queste settimane servirà uno sforzo in più per prendere un vice-Ciro. Si parla di Bonazzoli della Salernitana e di Sanabria del Torino. Nomi che al momento sono in lista, ma nulla si muove. Lotito ha bisogno di vendere Fares per operare in entrata. E così Luca Pellegrini, che sembrava poter essere il primo (e forse unico) acquisto della Lazio a gennaio, rimane in stallo. L’infortunio di Immobile ha cambiato le carte in tavola. Al patron spetta, sempre e comunque, la prima mossa.

Lazio, il mercato è in stand by
Guarda il video
Lazio, il mercato è in stand by


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti