Lazio, Sarri e il mercato: il giudizio su Guendouzi e i nuovi

Il tecnico dopo il ko contro il Genoa ha parlato del centrocampista francese in arrivo e non solo: "In questo momento sono come un difensore che gioca da centravanti"
Lazio, Sarri e il mercato: il giudizio su Guendouzi e i nuovi© Marco Rosi / Fotonotizia
2 min

ROMA - Maurizio Sarri non parla mai di mercato. Quelle poche volte che lo fa dice poco e niente, a mezza bocca. Eppure dopo il ko contro il Genoa, in conferenza stampa, si è un po’ sbottonato tirando in ballo uno dei prossimi volti del centrocampo: Guendouzi. “Può portare alla Lazio sicuramente energia. Quando l'ho visto giocare in Inghilterra era energico, di grande carica mentale e fisica, giocatore con caratteristiche che nella nostra rosa di centrocampisti ora non abbiamo. Quasi mai i grandi nomi incidono nello spogliatoio, vediamo se questo ragazzo ha questa capacità di trasmettere la sua carica agonistica”, le parole del tecnico.

Sarri e i nuovi giocatori arrivati

"Abbiamo preso Pellegrini che era fuori rosa alla Juve, Rovella che veniva da un infortunio e ha fatto solo tre allenamenti, Kamada ha giocato l'ultima partita a maggio. Sepe era fuori rosa, Isaksen era arrivato in buone condizioni poi il caldo lo ha bollito completamente. Ci sono delle condizioni oggettive. Per quanto riguarda la tattica io come organizzatore di squadre sono uno dei più forti d'Italia, come inserimento ho i tempi più lunghi d'Italia. Queste sono le mie caratteristiche, in questo momento sono come un difensore che gioca da centravanti, sono in difficoltà. Abbiamo preso ragazzi che vengono da altri campionati, da altri continenti. Il problema diventa la lingua, l'alimentazione, le risposte sono molto individuali".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti