Mercato Roma non stop: subito Celik, poi Solbakken

Grandi movimenti sia in entrata, sia in uscita: l’accordo col turco, terzino destro del Lilla, è una priorità. In chiusura anche la trattativa col norvegese
Mercato Roma non stop: subito Celik, poi Solbakken
4 min
Guido D’Ubaldo

ROMA - La Roma non si ferma a Matic. Anzi, non si ferma a Matic e Svilar, il secondo portiere acquistato da tempo che prenderà il posto di Fuzato. Celik è molto vicino al club giallorosso. Il terzino destro turco del Lilla è seguito da tempo, la società giallorossa considera il ruolo di terzino destro una delle priorità. Tiago Pinto vorrebbe inserire nella trattativa con il club francese Veretout, che è in uscita. Ma non sembra facile arrivare a un accordo per uno scambio, considerato anche che il centrocampista guadagna quasi tre milioni l’anno. Tiago Pinto sta valutando anche l’operazione Isco, altro svincolato di lusso. Ma lo spagnolo sembra preferire sempre restare nella Liga. La società giallorossa ha intenzioni serie e l’estate è appena cominciata. La trattativa per Celik è stata avviata da tempo, c’è l’accordo con il giocatore, con il Lilla la distanza non è insuperabile. Il turco è il preferito per essere l’alternativa a Karsdorp, anche se c’erano stati alcuni contatti nei giorni scorsi con l’entourage di Bellerin. Per Zeki Celik la Roma è più avanti. L’intesa tra i due club potrebbe essere trovata per una cifra sotto ai dieci milioni, l’operazione è facilitata dal fatto che il terzino, venticinque anni, va in scadenza di contratto nel 2023. Non siamo ancora in dirittura d’arrivo, ma sembra il nome più caldo dopo gli arrivi di Matic e Svilar. Mancono ancora alcuni dettagli, tra i quali quelli non trascurabili dei bonus e delle modalità di pagamento, ma la strada sembra segnata.  

Solbakken

E’ vicino anche l’attaccante norvegese che in Conference League ha fatto ammattire i difensori giallorossi. La chiusura dell’operazione dovrebbe avvenire nei prossimi giorni, è in programma un incontro con l’entourage del giocatore. Ola Solbakken giocherà nella prossima stagione con la maglia giallorossa. L’attaccante norvegese del Bodo/Glimt e avversario della Roma nell’ultima edizione di Conference League, ha da tempo un accordo con la società capitolina. Manca ancora l’intesa definitiva con il Bodo/Glimt, ma per sbloccare la situazione è questione di giorni. Il Bodo vorrebbe lascia partire Solbakken dopo i preliminari di Champions (i norvegesi scenderanno in campo il 5 luglio per il primo turno) e soprattutto chiede un minimo indennizzo per liberare anticipatamente il giocatore, che ha il contratto in scadenza il prossimo dicembre. Ma l’attaccante si è promesso da tempo alla Roma. Attraverso gli agenti del giocatore ci sarà un contatto tra i due club per facilitare l’operazione. 

Le partenze

Tra le cessioni El Shaarawy potrebbe essere sensibile al richiamo di Berlusconi. Il Faraone sarebbe il fiore all’occhiello del Monza neopromosso che punta all’Europa. Nello scorso week end Stephan ha incontrato Galliani a Ibiza. Se ne riparlerà. Ma lo cerca anche l’Atalanta. Kluivert non verrà riscattato dal Nizza, che vorrebbe tenerlo a cifre più basse. Marsiglia e Monaco si sono fatti avanti, l’olandese dovrebbe restare in Francia. Carles Perez potrebbe tornare nella Liga, lo cerca il Villarreal.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti