Wijnaldum, sì alla Roma. La pista Natan non decolla

Il club giallorosso può prenderlo solo in prestito e chiede che i parigini contribuiscano a pagare l’ingaggio. Tra i Friedkin e Al-Khelaifi ci sono ottimi rapporti e il giocatore olandese ha dato il suo gradimento
Wijnaldum© EPA
4 min
Guido D’Ubaldo
TagsWijnaldumRomaCalciomercato

INVIATO AD ALBUFEIRA- Dopo Dybala, si avvicina Wijnaldum. L’olandese rappresenterebbe il colpo per il centrocampo, dove manca ancora una pedina dopo l’arrivo di Matic. Wijnaldum è stato offerto la scorsa settimana dal Psg, che deve liberarsi di alcuni ingaggi pesanti per riallinearsi ai parametri del Fair Play Finanziario. La Roma è interessata al giocatore, che aveva seguito già nella scorsa stagione, quando si era svincolato dal Liverpool. Ha 31 anni ed è integro fisicamente, è il capitano della Nazionale olandese. La società giallorossa può prenderlo solo in prestito con diritto di riscatto intorno ai 15 milioni, ma è fondamentale che il Psg contribuisca a pagare metà dello stipendio, considerato che il centrocampista guadagna quasi nove milioni. La trattativa non è ancora decollata, ma i due club legati da ottimi rapporti e vicini anche politicamente all’interno dell’Uefa, dopo la rinuncia da parte della Roma a partecipare al trofeo Gamper a Barcellona. I contatti sono stati avviati direttamente dal presidente del Psg con Friedkin, invitato a scegliere tra i giocatori in esubero. Consultato Mourinho, la scelta sarebbe caduta su Wijnaldum. 
Con Tiago Pinto in Portogallo, che ha appena concluso la complessa operazione Dybala, i contatti per il giocatore del Psg saranno aggiornati alla prossima settimana. Ma intanto ieri sui social l’olandese ha messo un like a un post sull’annuncio di Dybala. Potrebbe essere un indizio che il trasferimento, al quale il giocatore ha già dato il suo gradimento, è vicino. Wijnaldum ha un contratto con il Paris Saint Germain fino al 2024, ma vorrebbe cambiare squadra per rilanciarsi dopo una stagione poco felice a Parigi. Può arrivare solo alle condizioni della Roma. 

L'offerta per Natan

Nei giorni scorsi la Roma ha presentato un’offerta scritta di dieci milioni per Natan Bernardo de Souza, difensore centrale mancino di nazionalità brasiliana, 21 anni. Alto 1,88 centimetri, gioca nel Red Bull Bragantino. Giocatore molto forte fisicamente, era stato acquistato dal Flamengo per una cifra intorno ai 4 milioni di euro. In inverno era stato fermato dai medici per due mesi per accertamenti cardiologici, ma poi a marzo aveva avuto il via libera per tornare all’attività agonistica. Mourinho vorrebbe un quinto difensore centrale da inserire in rosa, non necessariamente un titolare. Il profilo di Natan è stato preso in considerazione dalla Roma, si attendeva una risposta dal Bragantino ma la trattativa non è decollata, i dirigenti giallorossi sembrano avere adesso altri obiettivi.  

Contatti per Senesi

Ci sono stati diversi contatti per Senesi del Feyenoord, ma la valutazione dell’argentino supera i 15 milioni e la Roma non vuole arrivare a quella cifra per un giocatore che va in scadenza tra undici mesi. Gli agenti del difensore argentino qualche giorno fa sono sbarcati nella Capitale ma non ci sono stati passi avanti con Tiago Pinto. Senesi è alto 1,85 centimetri, ha il doppio passaporto, ma ha detto no a Mancini quando gli aveva proposto di giocare con la Nazionale italiana. Il difensore ha comunque chiesto al Feyenoord di essere ceduto.

Roma, tutti gli obiettivi di mercato: Mourinho aspetta i colpi
Guarda la gallery
Roma, tutti gli obiettivi di mercato: Mourinho aspetta i colpi


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti