Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Napoli-Dinamo Kiev 0-0: qualificazione agli ottavi rimandata

Napoli-Dinamo Kiev 0-0: qualificazione agli ottavi rimandata
© Getty Images

Con il pareggio del Benfica in Turchia contro il Besiktas, la squadra di Sarri è costretta almeno a pareggiare a Lisbona nell'ultima giornata

 

Sullo stesso argomento

di Filippo Testini

mercoledì 23 novembre 2016 22:23

NAPOLI – Passo falso per il Napoli. I ragazzi di Sarri, nel match valido per la 5ª giornata del Gruppo B di Champions League, non vanno oltre lo 0-0 contro la Dinamo Kiev al San Paolo e mettono ora a repentaglio la qualificazione agli ottavi di finale. Con il pareggio del Benfica in Turchia contro il Besiktas, il Napoli è costretto almeno a pareggiare a Lisbona nell'ultima giornata. Il solo punto, inoltre, costringe Callejon e compagni al 3° turno di Champions League senza vittorie, dopo il doppio passo falso con il Besiktas (sconfitta 3-2 in casa e pareggio 1-1 in trasferta). Il Napoli, ora, si trova a quota 8 in classifica insieme al Benfica e a +1 dal Besiktas. Solo 2 punti, invece, per la Dinamo Kiev, fuori dai giochi anche per una retrocessione in Europa League.

POCO MOVIMENTO - Il Napoli non trova il varco giusto per sbloccare il risultato. All'inizio del primo tempo ci prova più volte. Al 23' l'errore più clamoroso passa sui piedi di Lorenzo Insigne. L'attaccante, servito da una palla geniale di Mertens, da solo in area di rigore scivola prima di andare al tiro. La squadra di Sarri inizia bene ma nel finale dei primi 45 minuti cala, perde dinamismo, fa poco movimento e la difesa ucraina ne trae vantaggio.

TUTTO SULLA CHAMPIONS

SOLO UN PAREGGIO - Cinque minuti a ritmi bassi ma poi il Napoli mette il turbo. La prima occasione per passare in vantaggio è di Hamsik: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il capitano anticipa tutti sul primo palo e la palla per un soffio non si infila nella porta sull'altro palo. La seconda è di Callejon che, servito splendidamente dal centrocampista slovacco, taglia bene ma all'ultimo istante Khacheridi lo anticipa in scivolata ed è ancora un nulla di fatto. La lancetta dell'orologio scorre inesorabilmente, il Napoli lo sa e continua a spingere per cercare il gol. Al 62' azione in velocità per padroni di casa: Insigne riceve l'invito di Zielinski ma invece di passarla a Callejon libero sulla destra, tenta il tiro dal limite che però il portiere avversario blocca senza problemi. Sarri decide di cambiare: fuori Insigne, dentro Gabbiadini. L'attaccante dà al Napoli ulteriori motivazioni, ci prova due volte ma il risultato non cambia. Al triplice fischio si sentono i fischi del San Paolo. 

@filippotestini

NAPOLI-DINAMO KIEV 0-0: TABELLINO E STATISTICHE

BESIKTAS-BENFICA 3-3: IL PAREGGIO FA MALE AL NAPOLI

 

Articoli correlati

Commenti