Garcia: "Come ho battuto la Juve? Il mio preparatore è italiano..."

L'allenatore del Lione spiega come la sua squadra si è preparata per affrontare la fase finale della Champions League
Garcia: "Come ho battuto la Juve? Il mio preparatore è italiano..."

"Sono fiero dei miei ragazzi, quando vedo i miei contenti così dopo la partita sono davvero contento. Abbiamo vinto la battaglia tattica padroneggiando il nostro sistema di gioco". Queste le parole di Rudi Garcia dopo il 3-1 del Lione rifilato al Manchester City di Guardiola e l'approdo in semifinale di Champions League

Lione, Dembélé show: una doppietta che stende il City
Guarda la gallery
Lione, Dembélé show: una doppietta che stende il City

Garcia e il segreto della preparazione

"Non aver giocato è stato un vantaggio? Il mio preparatore fisico è italiano, abbiamo fatto due mesi di preparazione. Eravamo senza partite nelle gambe, sapevamo che era uno svantaggio giocare contro la Juve dopo aver affrontato una sola partita. Ora vediamo se riusciremo a trovare il Psg più avanti. Non parliamo del Bayern, come Juve e City è una squadra costruita per vincere la Champions. Non dobbiamo porci limiti. Non c'è due senza tre? Speriamo bene" ha concluso l'allenatore del Lione

Champions League, Lione in semifinale: Manchester City eliminato
Guarda il video
Champions League, Lione in semifinale: Manchester City eliminato

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti