Lazio-Bayern Monaco, unico precedente: Chinaglia contro Beckenbauer

I prossimi sfidanti in Champions League si sono incontrati solo una volta: era il 1974, in amichevole e i biancocelesti erano Campioni d’Italia
Lazio-Bayern Monaco, unico precedente: Chinaglia contro Beckenbauer
2 min

ROMA - Sorteggio duro per la Lazio negli ottavi di Champions League: c'è il Bayern Monaco. I campioni d’Europa, in fase di sorteggio, erano i più pericolosi nell’urna di Nyon. E invece il destino, alla squadra di Simone Inzaghi, ha regalato l’ostacolo più duro. Un solo precedente tra le due squadre: 17 settembre 1974, amichevole giocata allo Stadio Olimpico. Finì 1-1.

Quella Coppa Campioni mancata

La Lazio di Maestrelli Campione d’Italia sfida i campioni d’Europa del Bayern Monaco. Olimpico stracolmo: 50mila persone per un match simbolico. I biancocelesti si concedono questa partita dal sapore europeo perché non potranno giocare la Coppa Campioni. Il motivo? C’è da pagare l’esclusione dalla competizione dopo gli incidenti in Coppa Uefa, contro l’Ipswich Town, della stagione prima. Wilson e Beckenbauer i capitani, Chinaglia pronto a fare gol. Segna prima Schwarzenbeck, leggendario difensore dei bavaresi, e nel finale il pareggio del biancoceleste Franzoni. La Lazio ritrova così il Bayern a distanza di 47 anni. E guarda il caso: i tedeschi sono sempre Campioni d’Europa. 

La Lazio paga la Champions e un mercato insufficiente
Guarda il video
La Lazio paga la Champions e un mercato insufficiente


Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti