Kvaratskhelia, parole d'amore sul Napoli prima dell'intervista del papà

Le parole del georgiano sono state rilasciate prima dell'intervento in diretta tv in Georgia del padre e dell'agente
2 min

Khvicha Kvaratskhelia ha scritto una lettera che The Players Tribune ha pubblicato oggi. Le parole del georgiano sono d'amore per la città di Napoli e sono state rilasciate prima dell'intervento in diretta tv in Georgia del padre e dell'agente che avevano aperto all'addio per giocare la Champions. Kvaratskhelia, nella sua lettera a cuore aperto, ha scritto: "Passare al Napoli è stato tutto merito di mio padre Badri. Il suo idolo era Maradona".

Kvaratkshelia e il retroscena sull'arrivo al Napoli

"Anche mio padre giocava a calcio e da bambino guardavo sempre i suoi video, per me era il migliore del mondo, avevo 6-7 anni e dicevo che lui era più forte di Messi e Ronaldo. Mio padre mi parlava sempre di Maradona, quindi quando il mio agente mi ha detto che il Napoli mi voleva ero felicissimo. Anche per mio padre è stato incredibile: mi disse che non si poteva dire di no al Napoli, al club di Maradona! Quindi non ci ho pensato troppo, non c'è stato dibattito. Lui mi ha detto: "Devi andare". Non riesco a descrivere le emozioni che ho provato. Gli ho detto: "Andiamo! Subito".


© RIPRODUZIONE RISERVATA