Napoli-Legia Varsavia 3-0: Spalletti si rilancia con Insigne, Osimhen e Politano

Gli azzurri dominano ma riescono a sbloccare la partita solo nel finale: ora sono secondi nel girone insieme con il Leicester. Infortunio per Manolas
Napoli-Legia Varsavia 3-0: Spalletti si rilancia con Insigne, Osimhen e Politano© FOTO MOSCA
Pasquale Salvione

Insigne, Osimhen e Politano rilanciano il Napoli in Europa League. Spalletti trova il successo che voleva contro il Legia Varsavia e riapre completamente il discorso qualificazione. I tre punti consentono agli azzurri di agganciare al secondo posto il Leicester a 4 punti, a due lunghezze dai polacchi: fra due settimane in trasferta potranno giocarsi il primo posto nel girone.

Osimhen e Insigne, che show!

Ancora una volta grande protagonista al Maradona è stato Osimhen, in campo nell’ultima mezz’ora per stappare una partita che si stava facendo complicata: in questo momento sembra un giocatore di un’altra categoria, con il gol segnato al Legia è arrivato a nove reti nelle ultime otto partite. Ma a scardinare il fortino polacco ci ha pensato capitan Insigne, che ha trovato il gol capolavoro del vantaggio quando mancava meno di un quarto d’ora dalla fine e ha raccolto l’abbraccio sotto la Curva B dei suoi tifosi, quelli che si sono stufati di sentir parlare di rigori sbagliati e di contratto da rinnovare e che hanno solo voglia di applaudirlo.

Classifiche Europa League

Napoli, che tris al Legia Varsavia! In gol Insigne, Osimhen e Politano
Guarda la gallery
Napoli, che tris al Legia Varsavia! In gol Insigne, Osimhen e Politano

Dominio del Napoli

Al Maradona non c’è stata partita, i gol sono arrivati solo nel finale ma il Napoli ha giocato a una porta sola: ha superato il 70% di possesso palla, ha fatto collezione di tiri (addirittura 28) e di calci d’angolo, ma soprattutto di grandi occasioni create: due volte Lozano e tre Mertens nel primo tempo; tre Insigne, una Mertens, Elmas e Demme nel secondo. Poi il gran finale, quando Insigne e Osimhen hanno trovato due gol in 4 minuti (il capitano ha girato di destro al volo un cross di Politano, il nigeriano ha capitalizzato un contropiede orchestrato proprio da Insigne). In pieno recupero è arrivato anche il tris di Politano, con una delle sue traiettorie imparabili dal limite.

Le scelte decisive di Spalletti

Ma ancora una volta sono state decisive le mosse di Spalletti, che ha rivoltato la squadra a metà ripresa azzardando la difesa a tre (fuori per infortunio Manolas) e un attacco spregiudicato con Osimhen, Petagna, Politano e Insigne in campo contemporaneamente. Una scelta che ha pagato e che ha regalato al Napoli una vittoria strameritata. Gli azzurri si sono rilanciati anche in Europa, il miglior modo per presentarsi alla sfida di domenica all’Olimpico con la Roma.

Napoli-Legia 3-0: tabellino e statistiche

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti