Abraham a segno con l'Inghilterra, Vlahovic spinge la Serbia

'Italiani' protagonisti nelle Qualificazioni ai Mondiali 2022: in rete gli attaccanti di Roma e Fiorentina. Ok la Svezia di Kulusevski, Ekdal e Svanberg e la Bosnia di Dzeko, vola l'Albania di Reja che perde però per infortunio Djimsiti
Abraham a segno con l'Inghilterra, Vlahovic spinge la Serbia© EPA

ROMA - Tanti 'italiani' protagonisti nei match di qualificazione ai Mondiali 2022 di oggi (sabato 9 ottobre). Il primo a mettersi in luce nel pomeriggio l'interista Dzeko, autore di un assist nel 2-0 con cui la Bosnia ha vinto in Kazakistan. Successo senza troppi affanni poi per la Svezia dello juventino Kulusevski, del sampdoriano Ekdal e del bolognese Svanberg, che ha calato il tris contro il Kosovo del laziale Muriqi e del napoletano Rrahmani. Sconfitta casalinga invece per l'Azerbaigian del ct italiano De Biasi, battuto 3-0 dall'Irlanda. A segno poi in serata il romanista Abraham con l'Inghilterra (5-0 sul campo di Andorra) e il fiorentino Vlahovic con la Serbia (1-0 in Lussemburgo), successo pesante in trasferta per l'Albania di Edy Reja contro l'Ungheria dell'altro ct italiano Marco Rossi. A rovinare la festa dell'ex tecnico di Napoli e Lazio c'è stato però l'infortunio dell'atalantino Djimsiti (frattura all'avambraccio e almeno un mese di stop).

Qualificazioni Mondiali 2022: le classifiche di tutti i gruppi

Gruppo A, ko l'Azerbaigian di De Biasi

Nel gruppo A prima vittoria (dopo 2 pari e 3 ko nelle prime 5 gare) per l'Irlanda che supera in trasferta l'Azerbaigian del tecnico italiano Gianni De Biasi: 0-3 il finale con la doppietta di Robinson nel primo tempo (7' e 39') e il tris calato nel finale da Ogbene (90'). Successo anche per la Serbia, che fatica ma supera di misura a domicilio il Lussemburgo con un gol al 68' del fiorentino Vlahovic (titolare come il laziale Milinkovic-Savic e Djuricic del Sassuolo) portandosi così in vetta a +1 sul Portogallo di Cristiano Ronaldo (che ha però giocato una partita in meno).

Azerbaigian-Irlanda 0-3: statistiche e tabellino

Lussemburgo-Serbia 0-1: statistiche e tabellino

Gruppo B, Muriqi e Rrahmani battuti da Kulusevski

Nel gruppo B successo senza troppi affanni per la Svezia dello juventino Kulusevski, del sampdoriano Ekdal (entrambi sostituiti nel finale) e del bolognese Svanberg (entrato all'85'): gli scandinavi hanno battuto 3-0 il Kosovo (titolari il laziale Muriqi e il napoletano Rrahmani) grazie ai gol segnati da Forsberg (29'), Isak (62') e Quaison (79'). Un successo che permette alla selezione del ct Andersson di portarsi a -1 dalla capolista Spagna (impegnata domani nella finale di Nations League contro la Francia) che ha però giocato una partita in più. Al terzo posto resta la Grecia, che soffre ma passa sul campo della Georgia (0-2) grazie alle reti segnate al fotofinish da Bakasetas (90') e Pelkas (95').

Svezia-Kosovo 3-0: statistiche e tabellino

Georgia-Grecia 0-2: statistiche e tabellino

Gruppo C, la Svizzera a -3 dall'Italia

Nel Gruppo C, quello guidato dall'Italia, la Lituania batte la Bulgaria per 3-1. Lasickas sblocca la partita, poi Despodov ristabilisce la parità. Nel finale Cernych realizza una doppietta in due minuti e fa ottenere ai lituani i primi tre punti nel girone, mentre la Bulgaria resta a quota 5. Pesante poi in serata il successo della Svizzera (titolari l'atalantino Freuler e il torinista Rodriguez), che supera 2-0 in casa l'Irlanda del Nord (in dieci dal 37' per la doppia ammonizione di Lewis) grazie alle reti segnate nei recuperi dei due tempi da Zuber (48') e Fassnacht (91') e si porta così a -3 dagli azzurri.

Lituania-Bulgaria 3-1: statistiche e tabellino

Svizzera-Irlanda del Nord 2-0: statistiche e tabellino

Gruppo D, vince la Bosnia di Dzeko

Nel Gruppo D la Bosnia-Erzegovina di Dzeko vince all'Astana Arena contro il Kazakistan per 2-0 grazie alla doppietta di Prevljak, con l'interista autore dell'assist in occasione del raddoppio. Con questa vittoria la nazionale guidata dal bulgaro Petev sale al secondo posto a 6 punti nel gruppo C, con una partita da recuperare e con la Francia prima a 12 punti. A +2 sulla Serbia (ma con una gara giocata in più) resta l'Ucraina che passa in Finlandia (1-2) con gli acuti di Yarmolenko e Yaremchuk (inutile il momentaneo pari di Pukki) e si porta così a -4 dai campioni del mondo di Deschamps che guidano la classifica del girone.

Kazakistan-Bosnia 0-2: statistiche e tabellino

Finlandia-Ucraina 1-2: statistiche e tabellino

Gruppo F, poker della Danimarca 'italiana'

Nel Gruppo F successo casalingo per la Scozia che batte 3-2 in rimonta Israele: ospiti due volte avanti con Zahavi (4') e Dabbur (32'), ma ripresi da McGinn (30') e Dykes (a segno al 57' dopo un rigore sbagliato prima del riposo) e poi superati in pieno recupero da McTominay (94'). Un successo (il terzo di fila) che permette alla nazionale di Clarke di consolidare il secondo posto in classifica, ora a +4 sugli stessi israeliani ma sempre a -7 dalla Danimarca. La capolista del girone ha come da pronostico 'passeggiato' sul campo della Moldavia (0-4), guidata in panchina dal ct italiano Roberto Bordin e in campo dal centrocampista Ionita del Benevento: a segno il bolognese Skov Olsen (23'), il milanista e capitano Kjaer su rigore (34'), Norgaard (39') e poi prima del riposo (44') l'atalantino Maehle (titolare anche il sampdoriano Damsgaard, mentre è entrato solo nella ripresa Stryger Larsen del'Udinese). Successo per 2-0 sul campo delle Isole Far Oer infine per l'Austria, che ringrazia Laimer (26') e Sabitzer (48').

Scozia-Israele 3-2: statistiche e tabellino

Moldavia-Danimarca 0-4: statistiche e tabellino

Isole Far Oer-Austria 0-2: statistiche e tabellino

Gruppo I, Abraham a segno con l'Inghilterra

Nel Gruppo I goleada della capolista Inghilterra sul campo di Andorra, battuta 5-0 con le reti segnate nel primo tempo da Chilwell (17') e Saka (40') e quelle trovate nella ripresa (dentro anche il difensore milanista Tomori) dal romanista Abraham (59'), da Ward-Prowse (in tap-in al 79' dopo essersi fatto parare un rigore) e infine da Grealish (87'). Al secondo posto, a -4 dai 'Tre Leoni', resta l'Albania (tra i pali il torinista Berisha preferito al laziale Strakosha mentre ha giocato titolare l'altro biancoceleste Hysaj, con il salernitano Veseli che ha sostituito al 30' l'atalantino Djimsiti - frattura all'avambraccio e almeno un mese di stop - e l'empolese Bajrami entrato nella ripresa insieme allo spezzino Manaj). La formazione di Edy Reja è infatti riuscita a espugnare il campo dell'Ungheria, guidata dall'altro ct italiano Marco Rossi (in campo Adam Nagy del Pisa) e battuta 1-0 con una rete di Broja (80'), restando così a +1 sulla Polonia. Con il torinista Linetty titolare (dentro nel secondo tempo il sampdoriano Bereszynski, mentre sono rimasti a guardare il napoletano Zielinski, il veronese Dawidowicz, il beneventano Glik e il portiere bolognese Skorupski), la selezione di Paulo Sousa ha steso San Marino (5-0) con l'acuto di Swiderski (10'), l'autogol di Brolli, il tris di Kedziora (50'), il poker di Buksa (84') e la definitva 'cinquina' firmata dal subentrato ex milanista Piatek (91').

Andorra-Inghilterra 0-5: statistiche e tabellino

Polonia-San Marino 5-0: statistiche e tabellino

Ungheria-Albania 0-1: statistiche e tabellino

Abraham si prende l'Inghilterra! A segno nella manita sull'Andorra
Guarda la gallery
Abraham si prende l'Inghilterra! A segno nella manita sull'Andorra

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti