D'Agostino: "Kvaratskhelia, che colpo. Juventus? Serve un De Zerbi"

L'ex calciatore: "Il georgiano potenziale campione. I bianconeri devono ripartire da un allenatore con altri principi"
D'Agostino: "Kvaratskhelia, che colpo. Juventus? Serve un De Zerbi"© LAPRESSE
2 min

NAPOLI - Gaetano D'Agostino, ex calciatore di Roma e Fiorentina tra le altre, è intervenuto a 1 Station Radio per parlare di diversi temi in ottica Serie A. Queste le sue parole: "Il miglior colpo di mercato? Dico sicuramente Kvaratskhelia. Se saprà dimostrare continuità è un potenziale campione. Ha grandissimi numeri e lo ha dimostrato. A De Lauretiis, se continua così, arriveranno tante di quelle chiamate. E pensare che è costato solo nove milioni di cartellino. Credo che Kvara abbia le potenzialità per fare almeno venti gol. Contro il Monza spettacolare lo stop su un cambio di gioco di Lobotka, è sembrato Zidane. Complimenti a Giuntoli per averlo preso. Il 90% dei direttori, in Italia, non lo conosceva". D'Agostino prosegue con una disamina sulla Juventus: "Un capitolo molto ampio quello dei bianconeri se si vuole parlare delle idee di gioco. Molto noiosa la Juve, a me piace emozionarmi quando guardo il calcio e ieri contro la Sampdoria ho dovuto cambiare canale. Non si può vedere un giro palla dei difensore per 25 minuti. Vlahovic non ha toccato palla. Credo che il ciclo della Juve sia finito. C'è il bisogno di ripartire da un allenatore con altri principi, uno alla De Zerbi. Il problema non è il centrocampo. Il cervello del gioco può anche giocare sulle fasce come nel caso del Napoli con Mario Rui e Kvaratskhelia. Alla Juve non c'è un'idea di gioco. Locatelli? Anche Lobotka viene marcato a uomo ma si abbassa a prendere palla. Rovella è quello con più personalità in quel centrocampo. Rabiot, con la madre che chiede dieci milioni, ai miei tempi avrebbe fatto panchina. Le sue caratteristiche non le conosciamo perchè non le ha mai dimostrate". 

"Lo Scudetto? Non vedo una squadra schiacciasassi, sono tutte lì" 

"Per la super partenza, la velocità di crescere e apprendere dei nuovi e per la freschezza di idee, dico che il Napoli ci sarà sicuramente. La squadra è più matura della passata stagione, ed io ero uno di quelli scettici. Poi c'è la Roma che è squadra solida. Il Milan perché è la squadra campione in carica. Infine ci metto anche l'Inter. Però non vedo una squadra schiacciasassi, sono tutte lì".


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Serie A, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti