Moviola Lazio-Genoa, Marinelli sbaglia: c'era il rigore su Zaccagni

L'analisi dei casi dubbi avvenuti ieri allo Stadio Olimpico nella partita vinta 1-0 dai rossoblù
1 min
Edmondo Pinna

ROMA - Complicata la partita di Marinelli (voto: 5), scorbutica e “sporca”, sicuramente l’errore nel non concedere il rigore su Zaccagni l’ha ingarbugliata. L’arbitro di Tivoli (già sdoganata l’anno scorso la vicinanza con Roma) prova a tenerla, nonostante tutto. Recupero: 15’ (6’+9’)

Da penalty

Intervento di Bani da dietro, in scivolata, su Zaccagni: c’è un contatto con il ginocchio sinistro del giocatore rossoblù sul piede destro del biancoceleste, che si gira e forse accentua un po’ la caduta, cosa che trae in inganno l’arbitro. E il VAR tace....

Rischioso

C’era già stata un’azione contestata e per questo l’Olimpico ha rumoreggiato: spintarella di Dragusin su Immobile, forse non così corposa da portare al rigore, almeno nella visione di Marinelli.

Regolare

È Marusic che tiene in gioco Retegui sul tiro di Frendrup respinto da Provedel, regolare la rete dello 0-1.

VAR: Mazzoleni 5

Supporta l’insupportabile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti